domenica, 5 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    the ocean race    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum    nomine    press   

OPTIMIST

Optimist, Arzachena: il maestrale rovina un po' la festa

optimist arzachena il maestrale rovina un po la festa
redazione

Sono Alessandro Ricci (Lega Navale Italiana Ostia) nella Divisione A e Nicolò Santoro (Società Triestina della Vela) nella divisione B i vincitori della terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving, che in tre giorni di regata hanno combattuto prima di tutto contro il vento. Anche oggi, ad Arzachena, condizioni di vento anomalo con il Maestrale arrivato potente, con raffiche oltre i 20 nodi, poi instabile, tanto da permettere di disputare una sola prova per la Divisione A.

La tappa di Arzachena quindi si conclude con cinque prove per i più grandi e tre per i piccoli della Divisione B, ma tanto divertimento e anche un disalberamento eccellente, quello del vincitore della Divisione A, Alessandro Ricci che capitalizza però i quattro primi posti dei giorni scorsi e scarta il ritirato dell’ultima prova.

Il vento ha fatto le bizze - ha dichiarato Marcello Meringolo, Tecnico della Classe Optimist - un bravo a tutti quanti per aver dato il meglio in condizioni meteo molto instabili che hanno reso complicata la navigazione e l’organizzazione. Oggi in particolare siamo riusciti a portare a casa in tempo un’unica prova per la Divisione A, mentre i più piccoli sono rientrati in porto per le raffiche troppo consistenti. Abbiamo comunque visto buone regate, i vincitori si sono davvero meritati il risultato perché questa tappa si è rivelata più difficile del previsto”.

Lo confermano i due protagonisti. Alessandro Ricci parla della sua giornata difficile “Ero partito bene, ma subito dopo, quando ho virato, l’albero si è spezzato e sono dovuto rientrare per recuperarne un altro. I risultati dei giorni precedenti mi hanno dato il margine per gestire lo scarto”. Nicolò Santoro, il vincitore della Divisione B, è soddisfatto: “Abbiamo fatto solo tre prove, e nella prima in questo campo di regata, con questo vento, non mi sentivo pronto. La prima regata me la sono gestita quindi tutta in recupero, poi ero più tranquillo nelle altre due, e i risultati lo hanno confermato. Ora aspetto la quarta tappa del circuito”.

Sul fronte risultati, la Divisione A vede dopo Ricci il secondo post di Claudio Crocco (Tognazzi Marine Village), seguito da Lorenzo Specchia (CV La Spezia), Cristian Castellan (CVDM) e al quinto posto Giancarlo Postiglione(Vele Vernazzolesi). Tra le femmine, indiscussa vittoria di Irene Faini (CN Brenzone), seguita da due atlete dello Yacht Club Italiano: Benedetta Cataniae Carolina Vulcanie, mentre quarta è Flavia Viscoli Coratella (CS Bracciano) e quinta Nicole Lanuti (CV Portocivitanova).

La Divisione B ha visto l’annullamento delle prove di oggi: gli atleti sono usciti in mare, ma il maestrale in crescendo ha obbligato il rientro per questioni di sicurezza. Con tre prove non è considerato lo scarto: la vittoria è andata come detto a Nicolò Santoro (STV), seguito da Antonio Mortillaro (CV Palermo) e da Vittoria Berteotti (Fraglia Vela Riva), terza assoluta e prima  della classifica femminle: al secondo posto tra le ragazze c’è Mia Paoletti (Club Vela Portocivitanova) e Pola Wojcik (CircoloVela Roma).

Le premiazioni, così come tutta la quattro giorni ad Arzachena, sono state caratterizzate da tanta convivialità e ulteriori premi: Miglior Timoniere 2011 è Cristian Castellan (Circolo della Vela Muggia), Miglior 2013 Giorgia Mazzetti(CN Bogliasco), mentre il premio Fair Sail è andato a Riccardo-Hai Gessa(CN Bogliasco). Il Premio “Rispetto per l’Ambiente” è stato conferito a Carolina Vulcanie (YC Italiano) e a Lorenzo Sirena (YC Cagliari), il premio per lo spirito di squadra è andato a Antonio Santini (Vele Vernazzolesi) e infine il “Premio Team più tenace” a Dario Cortese & mamma Sandra.

Prossimo appuntamento per il Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving a fine luglio (dal 23 al 25) a Ravenna, un appuntamento imperdibile per le squadre agonistiche italiane.

 


06/06/2022 00:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci