mercoledí, 27 maggio 2020

SCUOLA VELA

Monfalcone: "Open Day" alla Scuola di Vela di Marina Hannibal

monfalcone quot open day quot alla scuola di vela di marina hannibal
redazione

Sabato 2 e domenica 3 aprile dalle 10.00 alle 16.00 la Scuola Vela Tito Nordio apre le sue porte e invita bambini, ragazzi e adulti a scoprire le strutture, visitare il villaggio e le barche.

La Scuola Vela Tito Nordio dello Yacht Club Hannibal, ospitata all’interno del Marina Hannibal di Monfalcone, è stata la prima Scuola Vela affiliata alla Federazione Italiana Vela, strutturata con il sistema dei college inglesi.

Nel 1966 l’olimpionico Sergio Sorrentino fu l’appassionato pioniere e fautore di questa realtà, che volle intitolare a Tito Nordio, campione triestino prematuramente scomparso.

Da allora lo spirito pionieristico è una caratteristica della Scuola e dello Yacht Club, che in questi anni non hanno mai smesso di introdurre novità ed accorgimenti –basti pensare che il primo Optimist in Italia è stato importato qui!-  che ne hanno fatto un punto di riferimento per decine di migliaia di bambini e ragazzi.

Per festeggiare il cinquantesimo anno di fondazione che ricorre proprio quest’anno, lo staff della Scuola Vela e dello Yacht Club hanno deciso di ampliare l’offerta formativa.

Due le novità della stagione 2016 che sarà possibile scoprire nel corso dell’Open Day: il corso altura ragazzi e per la prima volta nella storia della scuola,  anche i corsi dedicati agli adulti.

Il corso di vela d’altura dedicato ai ragazzi di età compresa tra i 16 e i 18 anni, sarà organizzato a bordo di imbarcazioni cruiser di 30 piedi, con durata settimanale e navigazione tra le splendide coste della Croazia.

I corsi adulti adotteranno invece sia la formula week end che quella settimanale e consentiranno di avvicinarsi alla vela per imparare l’arte marinaresca o le tecniche agonistiche di base per le prime regate.

Nelle stesse date e orari la struttura del Marina Hannibal ospiterà anche l’Open Day del progetto Amareterapia, presentato pochi giorni fa proprio nella sede di Monfalcone.

Si tratta di un ambizioso progetto patrocinato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e dalla Consulta Regionale delle Associazioni di Persone Disabili e delle loro Famiglie del F.V.G., coordinato dal velista, subacqueo, ex canottiere e scrittore triestino Berti Bruss, che dopo l’esperienza di un giro d’Italia a vela in coppia con un non-vedente, ha deciso di mettere la sua passione a servizio della disabilità o della diversa abilità, come ama dire.

Amareteria sarà corsi di vela, canoa, canottaggio ed approccio al nuoto ed alla subacquea per disabili, che potranno vivere il mare come elemento di inclusione ed eliminazione delle barriere architettoniche, di cura e di promozione dell’accessibilità.

Un team di esperti sarà a disposizione per supportare le famiglie e le persone con disabilità nell’approccio di Amareteria, per cominciare già durante l’Open Day a sperimentare dal vivo le emozioni della vela, del canottaggio e della canoa grazie al sostegno di mezzi, volontari ed istruttori sportivi dedicati. Sabato 2 e domenica 3 aprile sarà possibile informarsi, nel dettaglio, su tutte le iniziative organizzate.

I corsi si terranno sia su base week-end che settimanali, le strutture della Scola Vela Tito Nordio ospiteranno oltre al disabile partecipante al corso anche un accompagnatore di fiducia, che potrà così condividere con lui le intense emozioni che il mare sa regalare.

Il primo corso si terrà sabato 9 e domenica 10 aprile.

Per maggiori informazioni, per il calendario completo dei corsi di vela bambini, ragazzi e adulti www.yachtclubhannibal.it, per informazioni sui corsi Amareterapia visitare l’omonima pagina Facebook.


01/04/2016 07:33:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Canarie: ulteriori sperimentazioni OMT per turismo sicuro

Mentre in Italia regna l'incertezza sulle procedure soprattutto in Sardegna, le Canarie già collaborano con l'OMT come laboratorio globale per il turismo sicuro e convalideranno i propri protocolli di sicurezza sanitaria estesi a tutti i servizi turistici

Entrano in ASSONAT le Marine di Capitana, Perd'e Sali e Portoscuso

Importante ingresso in Assonat-Confcommercio – Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici di Saromar Gestioni, un network che comprende i Marina del Sud Sardegna di Capitana, Perd’e Sali e Portoscuso

Da oggi hanno riaperto al pubblico le Gallerie dell'Accademia di Venezia

Da oggi, martedì 26 maggio, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, tra i primi musei italiani a riprendere l’attività dopo oltre due mesi di chiusura, hanno riaperto le porte al pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci