mercoledí, 13 dicembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mare    circoli velici    yacht club    ambiente    riva    volvo ocean race    nautica    ucina    invernale    il portodimare    cala de medici    press    regate    vela    campionati invernali   

SNIPE

Mondiale Snipe: ancora Spagna e Sudamerica

mondiale snipe ancora spagna sudamerica
redazione

Il Mondiale Snipe di Talamone rispetta in pieno le attese e regala una giornata di grande sport e avvincenti sfide in mare. La Snipe Bay, incastonata tra le scogliere del Parco della Maremma e l’Argentario, regata anche oggi condizioni ideali: vento tra i 9 e i 12 nodi da WSW con continue oscillazioni che hanno complicato non poco le scelte tattiche degli 83 equipaggi. Due le prove concluse, ben interpretate dal Comitato di Regata diretto da Fabio Barasso e coordinato per il Circolo della Vela Talamone da Alessandro Testa.

 

Protagonisti ancora gli equipaggi spagnoli e sudamericani, grandi specialisti dello Snipe. La prima prova, che era stata condotta per quattro dei cinque lati dai giapponesi Sasai-Ishikawa, è stata vinta dagli spagnoli Jordi Triay Pons (Menorca) e Lluis Mas Barcelò (Mallorca) che sono stati capaci di superare i giapponesi dalla sinistra del campo proprio nella bolina finale. Terzi i brasiliani Alexandre Tinoco e Nicholas Grael Pellicano, figlio di Lars e nipote di Torben Grael, i campionissimi della vela brasiliana ben noti anche in Italia.

 

"La prova è stata difficile con continui salti di vento e cambi di percorso che siamo riusciti a interpretare. Nelle prime tre prove hanno vinto tre equipaggi spagnoli diversi e in effetti è la riprova che il livello dello Snipe spagnolo è molto alto. Vediamo cosa accadrà domani”.

 

La seconda prova, disputata con vento aumentato a 11-12 nodi, è stata vinta da un equipaggio giovanissimo, quello composto dal dicioettenne timoniere Felipe Santa Rita e Rondina e dal diciannovenne prodiere Luis Felipe Meirelles Boani Paulucci, che tra l’altro avevano concluso al secondo posto il Mondiale Juniores Snipe disputato la scorsa settimama sempre a Talamone. I due hanno preceduto i giapponesi OI-Sakai, anche loro felicissimi all’arrivo. Terzi i campioni argentini Luis Soubie e Diego Lipszyc.

 

La classifica generale dopo 4 delle 11 prove previste inizia a prendere forma ed è proprio la regolarità di Soubie, già campione argentino, a fare per ora la differenza. Gli argentini sono infatti gli unici ad avere sempre risultati nei dieci (4-6-8-3), fatto non semplice in una flotta altamente competitiva come questa presente a Talamone. Al secondo posto, ma con ben 18 punti di distacco, il due volte campione del mondo Augie Diaz (12-5-7-15), che regata con Kathleen Tocke, fortissima velista americana tra l’altro ottima anche nel windsurf. Al terzo psoto il belga Manu Hens, che regata con lo spagnolo Victor Perez Campos (9-2-25-10). In quarta piazza gli spagnoli Triay-Mas Barcelò, autori oggi di un buon 1-4 che li rilancia in classifica.

 

Miglior equipaggio italiano è quello di Enrico Solerio e Paolo Lambertenghi (YC Sanremo), all’ottavo posto con parziali 14-7-21-22. Tra i primi 20 anche Dario Bruni e Carlo Collotta (CV Cremona), 18esimi. Il giovane equipaggio locale del CV Talamone Lapo Savorani-Federico Milone è al momento 48esimo. Il Campionato prosegue oggi con altre due o tre prove a partire dalle ore 11.


23/09/2015 11:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Commissione Nautica della Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici

Un confronto su “Nautica e Portualità”a cui hanno partecipato i più rilevanti gruppi industriali della cantieristica regionale

La Talisker Whisky Atlantic Challenge

L’oceano Atlantico attraversato a bordo di una canoa che per tutto il corso dell’impresa rappresenta l’unico riparo dalle intemperie e dai pericoli e Solbian realizza un’installazione senza precedenti

Volvo Ocean Race: domani la In-port race di Città del Capo

L'8 dicembrei torna in mare per la In-port race di Città del Capo, dopo che le barche sono state sottoposte a un'attenta manutenzione e i velisti hanno ricaricato le batterie in vista delle prossime, intense, settimane nell'Oceano meridionale

Invernale Argentario: freddo e maltempo, ma il campionato va avanti

Sabato si è regatato, domenica no. In tutte le divisioni le classifiche sono molto corte e la battaglia in campo è aperta

Pershing presenta il nuovo Owner Set by Poltrona Frau

E celebra i primi 10 anni di sodalizio fra due icone del Made in Italy

Volvo Ocean Race: Dongfeng Race Team vince la In-port di Città del Capo red-line

Secondi dopo una grande rimonta gli spagnoli di MAPFRE, che mantengono la testa della classifica e terzo AkzoNobel

Fincantieri: varata a Marghera “Nieuw Statendam”

Madrina della cerimonia è stata Anne Marie Bartels, socia élite del programma fedeltà President’s Club di Holland America Line e che da giovane fu tra le prime ad attraversare l’Atlantico da Rotterdam a New York

Dolphin e Meteor animano il 27° Cimento del Garda

La classifica provvisoria è guidata da "Fantastica" di Anna e Giulia Navoni, alla barra Davide Bianchini, team Campione Italiano in carica

Kingii premiato con la Menzione d’Onore all'ADI Compasso d’Oro International Award 2017

“Un riconoscimento che premia l’impegno di Kingii Corporation nella ricerca e nell’innovazione che caratterizzano gli sforzi progettuali alla base della nuova versione di Kingii Wearable"

Meteorsharing, il punto al termine della stagione

Cominciata nel modo migliore grazie alla vittoria di Lucia Mauro a bordo di "Gatto Nero" al Cimento Invernale di Desenzano, è proseguita con gli oramai classici Match Race organizzati a Venezia e Jesolo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci