domenica, 28 febbraio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

america's cup    regate    libri    turismo    nautica    nomine    banque populaire    maxi-tri    ambiente    the ocean race    circoli velici    este 24    scuola vela    garda    dolphin    luna rossa   

MINI 6.50

Mini 6.50, GP d'Italie: a Bonifacio passa per prima Like Crazy

mini 50 gp italie bonifacio passa per prima like crazy
redazione

Dopo due giorni di regata, i primi concorrenti del Grand Prix d'Italie - Coppa Alberti hanno passato le Bocche di Bonifacio questa mattina e nel primo pomeriggio.
 Like Crazy (912) dello skipper uruguaiano Federico Waksman accompagnato dallo spagnolo Diego Stefani è stata la prima imbarcazione a doppiare la cardinale Sud Lavezzi nel famoso stretto tra Corsica e Sardegna alle ore 10.46.

Alle 12.29 sono passati gli italiani Francesco Farci e Matteo Ichino a bordo di Gintonic (520), seguiti da Xuclameta 807 degli spagnoli Carlos Manera e Gerard Marin alle 12.46, da Cellissima.doc (993) degli italiani Fausto Cella e Alberto Riva alle ore 12.54, da Christian Kargl e Lisa Berger l'equipaggio austriaco di All Hands On Deck (980) alle ore 12.56. In procinto di doppiare la meda al momento di scrivere queste righe, Antistene (992) dei romani Giammarco Sardi e Alessandro Torresani.

Staccato di otto miglia dal gruppo di testa, il primo inseguitore è Kairos (552) di Djemila Tassin e Felip Moll Marques mentre il resto della flotta è sparpagliata lungo la costa sud occidentale della Corsica.

Seconda parte: un ritorno veloce verso Genova

Se la prima parte del GPI è stata caratterizzata da venti prevalentemente deboli, contrari e molto instabili, promette di essere più ventosa e veloce la seconda parte del percorso, ovvero il ritorno verso Genova dopo aver lasciato l'isola di Giannutri a sinistra e tutte le altre isole dell'Arcipelago Toscano a dritta per le ultime 280 miglia. In effetti, tutti i modelli di previsione meteo concordano nel dire che, già da martedì, dovrebbe distendersi su tutto il Tirreno un vento da sudest sui 15 nodi di intensità media con rinforzi locali, e che questa situazione dovrebbe mantenersi tale mercoledì e giovedì. Dopo tanta bolina nelle ariette quindi, ancora un giorno di venti leggeri poi largo ai laschi e alle andature portanti ad alta velocità per i 21 Mini 6.50 ancora in lizza in questa combattuta ed appassionante quattordicesima edizione del Grand Prix d'Italie.

In palio per il primo arrivato a Genova c'è il 65ma Trofeo Challenge Coppa Andrea Alberti, un traguardo che il leader potrebbe raggiungere tra circa 48 ore, mercoledì nel primo pomeriggio. Una corsa ancora molto aperta quindi, tutta da seguire in diretta tramite il sistema di tracking YB Races, a questo LINK o scaricando l'applicazione dedicata. ph. M. Orsini/YCI

 


19/10/2020 13:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: New Zealand ci aspetta

Peter Burling:" Alcuni dei ragazzi di Luna Rossa erano nostri compagni di squadra l'ultima volta, quindi li conosciamo bene e loro conoscono noi"

Il mattino ha "l'Oro in Coppa"

Nell'alba italiana garrisce il tricolore ad Auckland dove Luna Rossa conquista il diritto a sfidare Team New Zealand per l'America's Cup vincendo la Prada Cup con un perentorio 7 a 1 su Ineos Team UK

Garda: i Dolphin pronti ad una grande stagione

Si parte a metà marzo con “Winter & Bianchi”

Fiart Rent: 11 yacht per le tue vacanze

L’esclusivo servizio charter per scoprire il Mediterraneo a bordo di uno yacht Fiart

Luna Rossa premiata con la Prada Cup

Con la cerimonia conclusiva, avvenuta sul main stage dell’America’s Cup Village di Auckland, la PRADA Cup è stata consegnata all’equipaggio di Luna Rossa Prada Pirelli, divenuto Challenger del 36 esimo America’s Cup Match

Gitana 17: il bilancio di una stagione deludente

Per Charles Caudrelier c'è frustrazione per aver mancato l'obiettivo del Trofeo Jules Verne, ma la consapevolezza di aver imparato molto. Prossimi impegni il Fastnet e la Transat Jacques Vabre

Armel Le Cléac'h e Kevin Escoffier: che coppia per Banque Populaire XI!

Due grandi skipper per una sfida gigantesca. Il Maxi Banque Populaire XI, in acqua entro la fine di aprile, partirà il prossimo novembre sulla Transat Jacques Vabre con grandi ambizioni. A bordo, Armel Le Cléac'h sarà insieme a Kevin Escoffier

Libri: "Denecia approdi nella pandemia" di Roberto Soldatini

Il diario di bordo di Roberto Soldatini che racconta da una prospettiva unica la vita durante i primi otto mesi dell'emergenza sanitaria

America's Cup: si profila un rinvio causa Covid

La prima regata dell'America's Cup rischia di saltare. Auckland entrerà in lockdown con una allerta 3 per sette giorni dalle 6 di domani mattina, come ha dichiarato il primo ministro Jacinda Ardern

Sul litorale romano la vela d'altura riparte dal Trofeo Porti Imperiali

Dal 26 al 28 marzo Fiumicino ospita l'evento di qualificazione per il Campionato Italiano Assoluto ORC

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci