domenica, 23 febbraio 2020

PALERMO-MONTECARLO

A meno di tre mesi dalla Palermo-Montecarlo

meno di tre mesi dalla palermo montecarlo
redazione

Mancano meno di tre mesi alla partenza della Palermo-Montecarlo e l’attività intorno alla grande classica della vela offshore in Mediterraneo organizzata dal Circolo della Vela Sicilia, Challenger of Record della prossima edizione dell’America’s Cup al fianco del Team Luna Rossa di Patrizio Bertelli, si fa sempre più intensa.
Dopo l’annuncio della partecipazione del Maxi Atalanta II di Carlo Puri Negri e di Rambler 88, il famoso Super Maxi dello statunitense George David, che torna alla Palermo-Montecarlo dopo averla vinta due anni fa – a bordo, oltre al navigatore italiano Silvio Arrivabene, ci saranno anche i neozelandesi Brad Butterworth e Simon Daubney, vincitori di quattro edizioni dell’America’s Cup - il numero degli iscritti continua a crescere e inizia a comprendere anche altri nomi noti della vela italiana. Tra questi, il navigatore oceanico Matteo Miceli, che sarà in regata sul Comet 45 Acchiappasogni in coppia con Riccardo Gatti, e Giacomo Gonzi, un altro habitué delle regate in doppio che affronterà le oltre 500 miglia della Palermo-Montecarlo sul Comet 41s Prospettica. Da segnalare anche l’iscrizione di altri scafi stranieri – il ceco Hebe V di Martin Trcka e i francesi Zig Zag e Baloo - a conferma dello spirito internazionale della regata. 
Nel frattempo, in attesa di vivere questa nuova edizione della Palermo-Montecarlo – importante tappa del Campionato Italiano Offshore e del Mediterranean Maxi Offshore Challenge, il circuito di regate riservato ai Maxi Yachts – il golfo di Mondello sarà teatro di un evento da non perdere: il passaggio degli avveniristici IMOCA 60 impegnati nelle Monaco Globe Series, la nuova regata di 1200 miglia organizzata dallo YC de Monaco e riservata ai monoscafi “da giro del mondo”, con equipaggi formati da due persone e partenza e arrivo da Montecarlo dopo i passaggi a Porto Cervo, Palermo e alle isole Baleari. 
Nove, al momento, gli IMOCA 60 iscritti, tra cui il Malizia II con Pierre Casiraghi e Boris Hermann (già protagonisti alla Palermo-Montecarlo), che domenica 3 giugno partiranno dal Principato di Monaco e che una volta costeggiata la Corsica e attraversate le Bocche di Bonifacio, punteranno la prua verso il golfo di Mondello, per un passaggio, gestito dal Circolo della Vela Sicilia, che si preannuncia davvero spettacolare. 
“È un’occasione da non perdere, perché non capita tutti i giorni che le barche del Vendée Globe Challenge, il celebre giro del mondo in solitario senza scalo, vengano a navigare in Mediterraneo”, spiega Agostino Randazzo, Presidente del sodalizio palermitano. “Parliamo di vere e proprie Formula 1 del mare, moderne e velocissime, e vederle in azione nel golfo di Mondello sarà una grande emozione. Invito tutti a non lasciarsi sfuggire questo spettacolo unico, che ancora una volta pone la nostra Sicilia, anche grazie alla collaborazione con gli amici dello YC de Monaco, al centro della vela internazionale che conta”.
La partenza della XIV edizione della Palermo-Montecarlo, organizzata dal Circolo della Vela Sicilia con il supporto dello Yacht Club de Monaco, dello Yacht Club Costa Smeralda e delle istituzioni locali, a partire dal Comune di Palermo, è in programma per martedì 21 agosto (sabato 18 l’apertura della segreteria) e la flotta, dopo essersi lasciata alle spalle il Golfo di Mondello, navigherà per oltre 500 miglia fino all’arrivo fissato al largo del Principato di Monaco (passando per un “gate” posto di fronte a Porto Cervo). I trofei challenge in palio sono due, oltre ai premi di classe: il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita, assegnato al primo scafo sul traguardo in tempo reale, e il Trofeo Angelo Randazzo, al vincitore in tempo compensato del raggruppamento più numeroso tra i due previsti dal Bando di Regata (ORC International e IRC).


24/05/2018 20:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Carnival Race torna allo Yacht Club Sanremo

Dopo un anno, a Marina degli Aregai, torna la Carnival Race per le classi 420 e 470. Diventato ormai un appuntamento tradizionale, ha quest’anno raggiunto un numero di iscritti record, più di 170 equipaggi da 9 Nazioni

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Il Velista dell’Anno FIV in programma il 24 marzo a Villa Miani - Roma

Il 24 marzo a Villa Miani – Roma, 5 finalisti d’eccezione si contenderanno il titolo di Velista dell’Anno FIV 2019. Saranno assegnati anche il premio per il miglior Timoniere - Armatore dell’anno e quello di Barca dell’Anno

Route du The: Joyon sta per battere il record di Soldini

Dopo 32 giorni di navigazione e dopo aver navigato per 16.000 miglia in acqua con una media di quasi 21 nodi, Joyon e il suo equipaggio sono pronti a battere di circa 4 giorni il record

Garda: Autunno-Inverno in rosa grazie a Lorenza Mariani

Un golfo salodiano in versione quasi primaverile, vento costante attorno ai 6-7 nodi, e la Autunno-Inverno della Canottieri Garda del presidente Marco Maroni, manda in scena tre belle regate

Rotta del The, Francis Joyon fa il record

IDEC ha battuto il record precedentemente detenuto da Giovanni Soldini (Maserati) di 4 giorni, 3 ore, 0 minuti e 26 secondi

Caribbean Multihull Challenge: un 2° posto finale per Soldini e Maserati

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70 secondi nella classifica finale della Caribbean Multihull Challenge. Il Team italiano si prepara per la RORC Caribbean 600, con partenza il 24 febbraio

Caribbean Multihull Challenge: per Soldini buona la terza

Maserati vince la terza prova della Caribbean Multihull Challenge con soli 26" di vantaggio su Argo

Garmin al Pescare Show di Vicenza

Garmin Italia presenta il format 4 chiacchiere con Garmin durante il Pescare Show 2020, il Salone internazionale della pesca sportiva e della nautica da diporto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci