martedí, 13 aprile 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    giraglia    regate    roma x due    swan 36    confindustria nautica    windsurf    cnsm    ambiente    mini 6.50   

MELGES 32

Melges 32 Worlds 2020: il primo leader è Donino

melges 32 worlds 2020 il primo leader 232 donino
Roberto Imbastaro

Salutate le raffiche di Maestrale che, solo pochi giorni fa, hanno reso unica la prima tappa delle Melges 32 World League, i protagonisti della classe si sono ritrovati tra le boe di Villasimius per dare inizio al Campionato del Mondo. Ad attenderli una termica generosa di Levante, aumentata di intensità nel corso del pomeriggio, quando le raffiche più intense hanno sfiorato i 13 nodi.

Decisamente interessante è la classifica emersa al termine di questa prima giornata. Una graduatoria che, tra i favoriti, vede confermare i pronostici della vigilia il solo Donino di Luigi Giannattasio che, seguendo le chiamate dello spagnolo Manu Weiller, ha conquistato la prima leadership della manifestazione, staccando di tre punti i ragazzi di Homanit, secondi, e migliori dei Corinthian, alla pari con Caipirinha di Martin Reintjes, che puntando sulla regolarità si è mantenuto “a tiro” del battistrada, al quale promette battaglia nei giorni a venire.

Si affaccia nelle zone alte della classifica anche il team ungherese di Farfallina che, guidato da Arpad Schatz è quarto e ha messo la firma alla prima prova di questo Mondiale che, sulla linea di partenza, vede rappresentate sette Nazioni, a dimostrazione dell’ottimo stato di salute di questa competitiva classe monotipo.

Attardati più del previsto due degli osservati speciali: il già vincitore del circuito G-Spot è settimo, in ritardo di dieci punti rispetto a Donino, mentre ottavi sono i campioni uscenti di La Pericolosa, protagonisti di una seconda prova lontana dagli standard abituali.

Domani si replica, con partenza fissata per le ore 13, quando sul campo di regata di Villasimius dovrebbe soffiare una brezza da sud-ovest compresa tra gli 11 e i 13 nodi. ph. Max Ranchi

 


26/08/2020 21:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

"Turbo" Cookson, Kuka 3 verso Lipari

Il Cookson 50 di Franco Niggeler guida la flotta contrastato unicamente dallo Swan 42 Scheggia di Nino Merola e Alberto Bona. Nella "per 2" match race tra Libertine e Mia. Gianluca Lamaro in testa nella "Riva"

Caorle: il profumo di vela torna con "La Ottanta" vinta da Hagar V

92 barche al via. Hagar V di Gregor Stimpfl Line Honour XTutti, Hauraki di Trevisan/Trevisan Line Honour X2

Mare mosso e scirocco: partirà forte la "Roma per 2"

Sono 45 le barche iscritte alla Roma per 1/2/Tutti ed alla Riva per Tutti. Partenza maschia il 10 aprile, con onda, mare molto mosso e uno scirocco che dovrebbe sfiorare i 18 nodi

Mini 6.50: partenza del Grand Prix d’Italie rinviata al 13 aprile

Iscritte 20 barche, presenti alcuni degli italiani che puntano alla Mini Transat 2021. Percorso di quasi 500 miglia che gira intorno alla Corsica e a Giannutri (percorso da rivedere)

Ambrogio fa il Figaro

Ambrogio Beccaria navigherà in doppio con il francese Achille Nebout, a bordo di Figaro 62 Primeo Energie – Amarris. I due partiranno per la prima regata della stagione Figaro 3, la seconda edizione della Sardinha Cup (dal 7 al 17 aprile)

Roma per 2: Kuka 3 e Libertine mostrano subito i muscoli

Il Cookson 50 di Franco Niggeler e il Comet 45S di Marco Paolucci sono subito in testa rispettivamente nella "per tutti" e nella "per 2". Gianluca Lamaro con il J 99 Palinuro parte bene nella "Riva"

Lo Sposalizio del Mare, un evento per tuffarsi nella Cervia del 1400

Un rito antico e suggestivo che rivive a Cervia con i costumi storici realizzati da sartorie teatrali di Bologna e Venezia con il supporto di un fondo del MIBACT

Fincantieri: Vard realizzerà 3 Service Operation Vessel

La controllata di Fincantieri si rafforza nel promettente segmento dell’eolico offshore

Gianluca Lamaro vince la "Riva per Tutti"

Il J99 Palinuro ha conquistato la Line Honours della Riva per Tutti. Corsa dura per il meteo e vinta grazie ad accorte scelte tattiche

Yacht Club Lignano: si riparte con Laser e altura

La macchina organizzativa, a pieno ritmo per l'appuntamento Laser dell'11 aprile, è già proiettata per la regata d’altura, del 23 al 25 aprile la regata dei Due Golfi-Memorial Burgato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci