sabato, 19 ottobre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cambusa    2.4mr    giancarlo pedote    regate    giovanni soldini    veleziana    middle sea race    nautica    sup    j70    cnsm    sicurezza in mare    optimist    match race    mini transat    finn   

MARINA DI LOANO

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

marina di loano numeri da record nel 2018
redazione

Una delle marine più belle del mondo e tra i migliori porti italiani. Lo staff di Marina di Loano lavora per essere costantemente al top e i risultati si vedono.  Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e 50 Gold, a testimonianza dell’eccellenza dell’infrastruttura e dei suoi servizi.

L’Ente Internazionale di Certificazione, infatti, ha attestato ufficialmente la sicurezza e la qualità dei servizi turistici e ricettivi della struttura loanese. Inoltre, nell’ambito dei singoli aspetti della valutazione della certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, Marina di Loano ha ottenuto, per prima in Italia, la certificazione ‘Green’ del RINA sulla sostenibilità ambientale.

 

Una classifica che tiene conto di molteplici fattori, in primis del rapporto tra la qualità e varietà dei servizi ed il costo medio per ciascun posto barca, come spiega il direttore Uberto Paoletti: “Marina di Loano è una struttura moderna e all'avanguardia. Offre tutti i servizi di un autentico resort e tante opportunità per vivere il mare a 360 gradi in ogni periodo dell'anno. Accoglienza di qualità e massima assistenza 24h a imbarcazioni dai 6 agli 80 metri dunque, con lo Yacht Club Marina di Loano, la sua foresteria e il solarium, 'Il Ristorante', e tutte le altre attività commerciali presenti nella struttura che soddisfano ogni esigenza dei diportisti e offrono piacevoli momenti di relax e divertimento a tutti.”

 

La qualità di questi servizi è confermata dai numeri fatti registrare lo scorso anno. Il 2018 ha consolidato il trend positivo già riscontrato negli anni precedenti, con un netto incremento sia dei transiti che dei nuovi contratti di ormeggio stanziali. Negli ultimi 12 mesi i diportisti che hanno scelto Marina di Loano come “casa” per la loro imbarcazione, infatti, sono aumentati del 15%. Le barche che invece hanno “fatto tappa” in transito a Loano hanno superato quota 1.200 unità con un aumento di traffico del 12% rispetto al 2017. Risultati a doppia cifra molto significativi ai quali si aggiunge quello che arriva dal settore dei superyacht: all'interno del bacino di Marina di Loano sono presenti 25 imbarcazioni tra i 30 e gli 80 metri di lunghezza.

 

Marina di Loano è in grado di accogliere oltre 900 imbarcazioni da 6 a 80 metri di lunghezza all’interno di un bacino facilmente accessibile e sicuro anche nelle condizioni meteomarine più avverse. L'ennesima conferma è arrivata in occasione della violentissima mareggiata che si è abbattuta sulla Liguria a fine ottobre scorso: l'imponente diga foranea che protegge il porto turistico loanese è riuscita a far fronte alla forza delle onde, alte fino a sette metri, che si sono abbattute sul litorale loanese e, più in generale, su tutta la costa ligure. Nessun danno si è verificato all’interno del bacino portuale.

 

In alcuni casi, invece, il maltempo ha devastato gravemente sia le strutture portuali che le imbarcazioni ormeggiate. Per questa ragione Marina di Loano si è resa disponibile ad offrire ospitalità gratuita a tutti i diportisti rimasti vittima dell'ondata di maltempo per un periodo di tre mesi.

 

Marina di Loano è una location ideale anche dal punto di vista commerciale: molti, infatti, gli imprenditori che hanno scelto di avviare la loro attività nei locali della “galleria commerciale” portuale. Nei prossimi mesi la “Food Hall” che caratterizza il porto turistico loanese sarà arricchita dall'apertura di un nuovo ristorante e di una nuova pizzeria gourmet.

Senza dimenticare il nuovo punto vendita di Marina Diving, la nuova scuola di patente nautica Blu&Blu, lo ship-chandler Anfibia Yacht. A ciò si aggiungono le aziende che hanno scelto la Marina loanese come vetrina per le loro migliori produzioni: tra queste ci sono autentici giganti del settore come Frauscher, Fountaine Pajot, Yamaha, Volvo Penta. Infine, per garantire ancora più sicurezza all'interno dell'area portuale, al pianterreno della “Corte” è stato inaugurato il nuovo ufficio di valico marittimo dell'Arma dei Carabinieri.

 

Marina di Loano è anche un polo fondamentale sul fronte degli sport legati al mondo del mare: oltre ad ospitare il Centro di Alta Specializzazione della Federazione Italiana Vela, è regolarmente teatro di importanti competizioni. Come i Campionati Nazionali Giovanili in doppio del 2018 (organizzati dal Circolo Nautico in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, ai quali hanno partecipato 305 barche) e il Campionato Invernale di Marina di Loano (manifestazione organizzata dal Circolo Nautico del Finale, Circolo Nautico Loano, CNAM Alassio, Circolo Nautico Andora, con la collaborazione di Marina di Loano e dello Yacht Club Marina di Loano). Questi eventi hanno fatto registrare il tutto esaurito in termini di partecipazione, grande risonanza a livello sportivo e mediatico e un importante impatto economico sul territorio.


19/03/2019 21:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini Transat: Marco Buonanni, "Una birra e si riparte"

Marco Buonanni (769) ha tagliato il traguardo della prima tappa del Mini-Transat La Boulangère in 33a posizione nei Serie questo martedì alle 14:48:25 (ora italiana) a Las Palmas de Grand Canaria

Mondiale Melges 24: in testa Bombarda e Maidollis

Maidollis e Bombarda sono seguiti, in classifica generale, da Monsoon di Bruce Ayres, terzo con 28 punti

Tripletta di Kookaburra III alla Barcolana Classic

Kookaburra III, il 12 metri Stazza Internazionale in acqua con XL EXTRALIGHT, si è aggiudicato per il terzo anno consecutivo la Barcolana Classic nella categoria Spirit of Tradition

Europeo Hansa: bronzo per il team della LNI Palermo

Il team della Lega Navale Italiana, sezione Palermo formato da Claudia Di Miceli e Simona Pasqua conquista il podio portando a casa il terzo posto nella classifica femminile in doppio

Caorle: Dal 26 al 27 ottobre al via la sesta edizione della "Cinquanta"

La regata è l’epilogo del Trofeo Caorle X2 XTutti, un circuito che riunisce le quattro regate offshore del Circolo Nautico Santa Margherita da aprile ad ottobre

Windfoil: partito a Cagliari il 1° Campionato Italiano

Iniziato a Cagliari, organizzato dal Windsurfing Club Cagliari, il primo Campionato Italiano Windfoil, categoria di Tavola a Vela dotata di foil che le consente di navigare a pelo d’acqua

Mini Transat: a Las Palmas Beccaria è primo tra i Serie

Vincere da favoriti è un po’ come vincere due volte, una in mare, facendo le cose giuste, e una nella propria testa, non pensando alle aspettative che ti sono piovute addosso.

A Maidollis il Mondiale Melges 24

Cinque i giorni di regata, con una sorprendente rimonta in poppa nell’ultima prova di Maidollis, che è salita in testa alla classifica, con un distacco di quattro punti dalla statunitense Monsoon e dodici da Bombarda

Optimist: concluso a Riva del Garda il Trofeo Ezio Torboli

La Fraglia Vela Riva si aggiudica il Trofeo Torboli Optimist assegnato alla società con i migliori due cadetti e due juniores. Nei juniores vittoria tedesca.Rimonta di Erik Scheidt che vince tra i più piccoli cadetti

I Timonieri Sbandati al via delle "Vele Storiche" di Viareggio

S/Y Cadamà, la prima barca classica completamente accessibile alle seggiole a rotelle e l’ASD I Timonieri Sbandati saranno a Viareggio in occasione della regate Vele Storiche Viareggio

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci