sabato, 4 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    regate    vendee globe    attualità    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    trasporti    traghetti    j24    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo   

MARINA DI LOANO

Marina di Loano: numeri da record nel 2018

marina di loano numeri da record nel 2018
redazione

Una delle marine più belle del mondo e tra i migliori porti italiani. Lo staff di Marina di Loano lavora per essere costantemente al top e i risultati si vedono.  Citata tra le dieci marine più belle a livello internazionale da “Yachting Pages”, nel 2018, Marina di Loano ha ottenuto dal RINA la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i ‘5 Timoni’ e 50 Gold, a testimonianza dell’eccellenza dell’infrastruttura e dei suoi servizi.

L’Ente Internazionale di Certificazione, infatti, ha attestato ufficialmente la sicurezza e la qualità dei servizi turistici e ricettivi della struttura loanese. Inoltre, nell’ambito dei singoli aspetti della valutazione della certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, Marina di Loano ha ottenuto, per prima in Italia, la certificazione ‘Green’ del RINA sulla sostenibilità ambientale.

 

Una classifica che tiene conto di molteplici fattori, in primis del rapporto tra la qualità e varietà dei servizi ed il costo medio per ciascun posto barca, come spiega il direttore Uberto Paoletti: “Marina di Loano è una struttura moderna e all'avanguardia. Offre tutti i servizi di un autentico resort e tante opportunità per vivere il mare a 360 gradi in ogni periodo dell'anno. Accoglienza di qualità e massima assistenza 24h a imbarcazioni dai 6 agli 80 metri dunque, con lo Yacht Club Marina di Loano, la sua foresteria e il solarium, 'Il Ristorante', e tutte le altre attività commerciali presenti nella struttura che soddisfano ogni esigenza dei diportisti e offrono piacevoli momenti di relax e divertimento a tutti.”

 

La qualità di questi servizi è confermata dai numeri fatti registrare lo scorso anno. Il 2018 ha consolidato il trend positivo già riscontrato negli anni precedenti, con un netto incremento sia dei transiti che dei nuovi contratti di ormeggio stanziali. Negli ultimi 12 mesi i diportisti che hanno scelto Marina di Loano come “casa” per la loro imbarcazione, infatti, sono aumentati del 15%. Le barche che invece hanno “fatto tappa” in transito a Loano hanno superato quota 1.200 unità con un aumento di traffico del 12% rispetto al 2017. Risultati a doppia cifra molto significativi ai quali si aggiunge quello che arriva dal settore dei superyacht: all'interno del bacino di Marina di Loano sono presenti 25 imbarcazioni tra i 30 e gli 80 metri di lunghezza.

 

Marina di Loano è in grado di accogliere oltre 900 imbarcazioni da 6 a 80 metri di lunghezza all’interno di un bacino facilmente accessibile e sicuro anche nelle condizioni meteomarine più avverse. L'ennesima conferma è arrivata in occasione della violentissima mareggiata che si è abbattuta sulla Liguria a fine ottobre scorso: l'imponente diga foranea che protegge il porto turistico loanese è riuscita a far fronte alla forza delle onde, alte fino a sette metri, che si sono abbattute sul litorale loanese e, più in generale, su tutta la costa ligure. Nessun danno si è verificato all’interno del bacino portuale.

 

In alcuni casi, invece, il maltempo ha devastato gravemente sia le strutture portuali che le imbarcazioni ormeggiate. Per questa ragione Marina di Loano si è resa disponibile ad offrire ospitalità gratuita a tutti i diportisti rimasti vittima dell'ondata di maltempo per un periodo di tre mesi.

 

Marina di Loano è una location ideale anche dal punto di vista commerciale: molti, infatti, gli imprenditori che hanno scelto di avviare la loro attività nei locali della “galleria commerciale” portuale. Nei prossimi mesi la “Food Hall” che caratterizza il porto turistico loanese sarà arricchita dall'apertura di un nuovo ristorante e di una nuova pizzeria gourmet.

Senza dimenticare il nuovo punto vendita di Marina Diving, la nuova scuola di patente nautica Blu&Blu, lo ship-chandler Anfibia Yacht. A ciò si aggiungono le aziende che hanno scelto la Marina loanese come vetrina per le loro migliori produzioni: tra queste ci sono autentici giganti del settore come Frauscher, Fountaine Pajot, Yamaha, Volvo Penta. Infine, per garantire ancora più sicurezza all'interno dell'area portuale, al pianterreno della “Corte” è stato inaugurato il nuovo ufficio di valico marittimo dell'Arma dei Carabinieri.

 

Marina di Loano è anche un polo fondamentale sul fronte degli sport legati al mondo del mare: oltre ad ospitare il Centro di Alta Specializzazione della Federazione Italiana Vela, è regolarmente teatro di importanti competizioni. Come i Campionati Nazionali Giovanili in doppio del 2018 (organizzati dal Circolo Nautico in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, ai quali hanno partecipato 305 barche) e il Campionato Invernale di Marina di Loano (manifestazione organizzata dal Circolo Nautico del Finale, Circolo Nautico Loano, CNAM Alassio, Circolo Nautico Andora, con la collaborazione di Marina di Loano e dello Yacht Club Marina di Loano). Questi eventi hanno fatto registrare il tutto esaurito in termini di partecipazione, grande risonanza a livello sportivo e mediatico e un importante impatto economico sul territorio.


19/03/2019 21:20:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Covid-19: Porto Venezia sospende i canoni per aiuto aziende

A Venezia l'Autorità di Sistema Portuale ha emanato una circolare rivolta alle concessionarie dei porti di Venezia e di Chioggia per sospendere il pagamento dei canoni demaniali fino al 30 settembre

Pesca: come accedere ai contributi emergenza Covid-19

Misure per la pesca. Con la Guardia Costiera, operative le nuove procedure in favore delle imprese

Costa Diadema: cambia il porto di sbarco da Civitavecchia a Piombino

Lo scalo marittimo di Civitavecchia è affollato con ben tre navi da evacuare e a bordo della Costa Diadema c'è un caso sospetto

Guardia Costiera: l'impegno per l'emergenza Covid-19

Consegna di dispositivi di protezione individale anti covid a Cagliari, Palermo, Lamezia Terme e Bari

Assarmatori: sostegno urgente o i traghetti dovranno fermarsi

Scatta il conto alla rovescia per il blocco totale dei collegamenti dei traghetti che hanno incassato in questo mese 50 volte di meno con costi insostenibili

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Solitaire du Figaro: a fine agosto 1.830 miglia intense e tattiche

C’è una ragionevole possibilità che la 51ma edizione de La Solitaire du Figaro 2020 possa disputarsi, con la sua partenza prevista per il 30/8, data al momento ancora fuori anche dalle più pessimistiche previsioni sulla diffusione del Covid-19

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci