mercoledí, 20 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    altura    azzurra    tp52    aziende    press    gc32    extreme sailing series    vele d'epoca    volvo ocean race    circoli velici    optimist    j70    giraglia rolex cup    mini 650   

NAUTICA

È Made In Italy l’arredamento delle navi da crociera piu’ belle del mondo

200 made in italy 8217 arredamento delle navi da crociera piu 8217 belle del mondo
redazione

Tino Sana srl, la storica azienda di arredamento di Almenno San Bartolomeo, famosa nel mondo per la realizzazione di arredi per alberghi, navi da crociera e complessi comunitari di grande prestigio, continua a spingere forte sui giganti del mare. Lo fa firmando, nel solo 2016, gli interni di ben 7 navi da crociera, le più belle di sempre. In particolare, in attesa di svelare, a brevissimo, la Star Cruise “Genting Dream” e a novembre la Norvegian Cruise line “Bliss”, tra i lavori più prestigiosi figura la Regent Seven Seas cruises “Seven Seas Explorer”, consegnata lo scorso giugno e realizzata per Fincantieri. Considerata una delle navi più lussuose al mondo, la “Seven Seas Explorer” è in grado di ospitare 750 passeggeri con ristoranti gastronomici, sale da spettacolo e spa. A bordo vi sono ben 375 suites, di cui una Vip da 360 metri quadri e 4.822,504 mq di balconi in totale. Sulle oltre 9000 mq  di aree arredate moltissimi gli arredi realizzati da Tino Sana; dall’Atrium Main Hall al Casino passando per la Main Dining Room, il ristorante asiatico, l’Observation Lounge e l’area SPA. Il valore stimato di questo gioiello del mare a opere concluse, è pari a 450 M$. Altro importante impegno per Tino Sana è stata la Royal Caribbean cruise line “Ovation of the Seas”, consegnata lo scorso febbraio e commissionata da Meyer Werft.  Con i suoi 348 metri di lunghezza e i 41,5 di larghezza, la "Ovation of the Seas" offre ai suoi passeggeri spettacoli teatrali in pieno stile Broadway, camere con balconi virtuali, una collezione di opere d’arte del valore di 4,5 milioni di dollari e un'enorme sala da intrattenimento con vista a 270° sul mare, la Two70°,il simulatore di volo e di surf, il bionic bar, primo bar gestito da barman-robot e perfino un autoscontro. Tino Sana, in particolare, ha realizzato l’area del Music Hall Dk 3-4 and Diamond Club, Fuel, The Living Room e Gaming Arcade.

Sempre a febbraio, è avvenuta la consegna della Holland Konigsdam, la nuova nave della flotta di Holland America Line, altro brand di punta del gruppo Carnival Corporation, che ha visto Tino Sana srl impegnata in una lavorazione per un’area di circa 2.700 mq, riguardante alcune importanti zone come The Dutch  Grand Caffé con le  sue  grandi cornici a caratterizzare  i muri perimetrali  e i tavoli alti con all'interno i modellini  in scala dei mulini olandesi, area, questa, interamente ispirata alle ceramiche olandesi di Delft, ma anche l’Alternative Restaurant, il Pinnacle Restaurant, la Photo Gallery e l’Explorer Lounge. La nave, che con le sue 99.800 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di quasi 300 metri, può ospitare a bordo fino a 2.650 passeggeri in oltre 1.300 cabine (di cui il 70% dotate di balcone privato sul mare), fa parte della classe “Pinnacle”, la più alta per la categoria.

Ad aprile, invece, è arrivata la consegna di Carnival Vista, la nuova ammiraglia del gruppo Carnival, la più grande mai costruita dall'armatore statunitense e la più innovativa di sempre, Tino Sana ha realizzato arredamenti per 2.100 mq di spazila Family Lounge, il Video Arcade & Lobby, il Club 02 e annessi, il Circle C, il Camp Ocean, il Thrill Theatre e lo Speciality Theatre. Tutto con materiali e finiture di grande pregio. Proprio il teatro, infatti, rappresenta una best practice con l’utilizzo di pannellature fonoassorbenti in tessuto rosso, mentre l'area ludica del Camp Ocean si distingue per gli intensi e numerosi cromatismi e per le divertentissime grafiche pensate apposta per fare felici i più piccoli. Non solo, la Carnival Vista, costruita nel porto di Monfalcone (Trieste), con una stazza di 133.500 tonnellate lorde e una lunghezza di 323 metri, che può ospitare 6.400 tra passeggeri ed equipaggio in quasi 2.000 cabine, è dotata di: una singolare Skyride, una biciletta sospesa che corre su un binario che sorvola il bordo esterno della nave su cui pedalare come mai fatto prima, un’esclusiva monorotaia di 244 metri a 45 metri sul mare sotto la quale viaggiare appesi, un parco acquatico Water Works con scivoli e fontane d’acqua e l’IMAX Theatre per un’esperienza cinematografica senza precedenti. Altro importante impegno è la realizzazione della Viking Cruise Line “ Viking Sea ”, seconda nave di un ordine di nove, consegnata a marzo, per la società armatrice Viking Ocean Cruises e lavorata presso lo stabilimento di Ancona. A bordo sono stati realizzati gli arredi dell’Atrium con annessa Entrance Hall,  e ai piani superiori il Lido Restaurant e l’Aft Pool. Nei prossimi giorni inoltre sarà consegnata la Star Cruise “Genting Dream” ( https://youtu.be/NX-UcpAlVX0 ) e a novembre sarà la volta della Norvegian Cruise line “Bliss”. Tutte simbolo di libertà, avventura, scoperta, ma anche solidità e professionalità.



29/08/2016 18:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Tutti i vincitori della Giraglia 2018

La regata si è dunque chiusa questa mattina con il tempo limite delle 11 del mattino e la premiazione nel villaggio allestito per i regatanti nei piazzali della sede dello Yacht Club Italiano

Giancarlo Pedote "vede" il Vendée Globe

Giancarlo Pedote entrerà nella Classe IMOCA nella stagione 2019, quando potrà recuperare la barca che gli sarà assegnata, oggi condotta da Yann Elies

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Volvo Ocean Race: Team Brunel vince a Göteborg

Team Brunel, guidato dallo skipper olandese Bouwe Bekking e con il velista italiano Alberto Bolzan, si è aggiudicato la decima tappa della Volvo Ocean Race in un finale ad alta tensione battendo gli spagnoli di MAPFRE

Mini 6.50, Boggi Beccaria vince il MAP

Ambrogio Beccaria vince il Trofeo Marie-AgnèsPéron” (MAP) nella categoria Serie a bordo di “Sponsor wanted”.

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Si prepara al via la Venice Hospitality Challenge 2018

Sportività, luxury e lifestyle sono i mondi di riferimento di questa competizione che vedrà partecipare undici Maxi Yacht che hanno firmato pagine indimenticabili nella storia della vela abbinati ad altrettante famose realtà dell’alta hôtellerie veneta

Argentario Sailing Week & Panerai Classic Yacht Challenge, prime regate

Sole, vento forte, lampi e pioggia e mare formato hanno accompagnato i 40 yacht a vela classici e d’epoca provenienti da 11 nazioni

Sul Garda il 5°Foiling Week

Dal 28 giugno al 1 luglio, alla Fraglia Vela Malcesine, sul lago di Garda, Foiling Week celebra il suo quinto anniversario.

Giraglia: al Maxi 72 Momo il Trofeo Challenge Rolex, il ClubSwan 50 Skorpios, primo in ORC

Con un tempo compensato di 24h21m44s, il velocissimo maxi 72 si aggiudica il suo secondo risultato importante alla Rolex Giraglia. In Classe ORC, vittoria per il ClubSwan 50 Skorpios

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci