venerdí, 24 settembre 2021

MELGES 32

La Pericolosa di Christian Schwoerer vince il mondiale Melges 32 a Valencia

la pericolosa di christian schwoerer vince il mondiale melges 32 valencia
redazione

La Pericolosa dell’armatore e timoniere tedesco Christian Schwoerer è il nuovo Campione del Mondo Melges 32 dopo una lunga “partita” di quattro giorni giocata tutta nel vento leggero offerto dal campo di regata di Valencia.
 
La Pericolosa completa così l’opera iniziata lo scorso venerdì quando il team tedesco, con il britannico Nick Asher alla tattica, ha dato vita ad un vero e proprio “show”: nelle cinque prove disputate prima del match point odierno non era mai uscito dai primi cinque a livello di propri parziali. L’unica prova disputata quest’oggi si è quindi trasformata in una sfida a due in controllo di colui che, sulla base del gioco degli scarti (con il completamento della prova numero sei) avrebbe potuto impensierire La Pericolosa. Il team di Schwoerer sceglieva dunque di “fare la regata” sugli italiani di Caipirinha chiudendo al decimo posto (risultato scartato da La Pericolosa) e costringendo gli uomini di Martin Reintjes ad incassare un pesantissimo dodicesimo posto, parziale che porta Caipirinha fuori dal podio, al quinto posto finale.
 
L’argento in questa sfida iridata va al collo dell’equipaggio italiano di Calvi Network di Carlo Alberini in un mondiale che per questo team è stato in costante ascesa fino a portarsi nel finale alle spalle del nuovo Campione del Mondo con quattro punti di margine; stesso distacco del norvegese Pippa di Lasse Pettersson (con Simone Ferrarese alla tattica) che sale sul terzo gradino del podio. Quarto e quinto posto rispettivamente per il tedesco Wilma di Fritz Homann e per Caipirinha.
 
Il russo Tavatuy chiude il proprio ciclo di due vittorie consecutive nelle ultime due edizioni del Mondiale Melges 32 ottenendo il bullet nella prova finale della serie a Valencia e terminando al settimo posto nella classifica generale del Melges 32 World Championship 2019
 
Christian Schwoerer - “Una grande emozione per tutto il team aver conquistato questo titolo mondiale a cui pensavamo fortemente dopo la vittoria nell’ultimo evento Melges World League di Barcellona. Veramente non ho parole per quanto siamo riusciti a fare che è merito del grande lavoro da parte di tutti i ragazzi del team che, in particolare quest’anno, è cresciuto tantissimo, portando la nostra barca ad essere veloce in qualsiasi condizione e ottenendo oggi il titolo più importante di questa meravigliosa Classe one design.”
 
Nella classifica corinthian il successo è anch’esso per un team tedesco, quello di  Kilian Holzapfel che precede di sette punti il britannico Barbarians di Stuart Simpson e il turco Atlas di Mahmut Saral.

ph. Max Ranchi

 


27/10/2019 21:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Genova, parte la Millevele

Dovevano essere venti sostenuti e onda formata, ma gli spettri dell’ultima edizione (annullata per avverse condizioni meteo) sono stati soffiati via dal vento, lo stesso che oggi porterà in dote una decina di nodi

Dinghy12P: il titolo italiano va a Vittorio D’Albertas

Vittorio D’Albertas si conferma campione italiano della Classe Dinghy12P e si aggiudica l’ottantaseiesima edizione del Campionato Italiano Dinghy12P – Trofeo “Angelo Randazzo”

Roma Giraglia: Line Honours per Eco 40, ma la regata va a Loli Fast

Il Class 40 oceanico di Matteo Miceli, con Tullio Picciolini al timone, conquista la Line Honours della Roma Giraglia. Per Davide Paioletti vittoria assoluta e in X2 in IRC e ORC. Cygnus (Marina Militare) vince in equipaggio

Regata interzonale Open skiff, ad Ostia prevale la voglia di divertirsi e l'amicizia

Bella atmosfera fra i 35 giovani che hanno preso parte all'evento velico presso il Tognazzi Marina Village.

Mini Transat: la transizione ecologica è già "in acqua"

Solbian partner dei ministi in gara alla Mini Transat 2021 con il Kit fotovoltaico mini 6.50

Salone Nautico: gli appuntamenti di oggi 17/9

Il sole bacia il Salone Nautico e regala una splendida giornata inaugurale

E' ufficiale: Prysmian e Giancarlo Pedote insieme per il Vendée Globe 2024

L'Obiettivo Vendée Globe 2024 di Giancarlo Pedote e Prysmian Group. Tra Sport e Ambiente

Passatore 50 arriva la Festa: sabato e domenica i due appuntamenti velici tanto attesi.

Grande festa per questa imbarcazione unica nel panorama della nautica da diporto e prodotta in 136 esemplari dal Cantiere Nautico Sartini dal 1971 al 1983

Settimana Velica Internazionale: 2 prove per la flotta ORC

Ha cosi inizio il doppio fine settimana di regate di quello che è considerato un vero e proprio campionato dell’Alto Adriatico

Partita la RoundItaly Genova/Trieste

Un’ora prima dello start le barche hanno sfilato lungo la diga d’uscita del Porto di Genova per portarsi sulla linea di partenza posta di fronte alla Sturla

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci