giovedí, 23 novembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nautica    guardia costiera    vela    veleziana    mini transat    trasporti    volvo ocean race    transat jacques vabre    foiling    platu25    j24    windsurf    cala de medici    campionati invernali   

470

Inizia secondo il programma il Campionato del Mondo 470

inizia secondo il programma il campionato del mondo 470
redazione

Disputate oggi tutte e tre le prove sia per gli uomini che per le donne, entrambi divisi in due batterie. Dopo due ore di intelligenza a terra, gli equipaggi sono andati in acqua alle 13 (ora locale) e poco dopo le 14 hanno preso il via le prime prove con vento da sud su entrambi in campi – 10-12 nodi per i ragazzi e un po’ più leggero per le ragazze. 
Comincia alla grande il Mondiale per la coppia della Marina Militare Italiana composta da Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò vincendo la prima prova della flotta blu. Nella seconda chiudono 14esimi e 15esimi nella terza (che scartano), e si trovano così 19esimi in generale. Appena dietro anche il secondo equipaggio maschile, Matteo Capurro e Matteo Puppo dello Yacht Club Italiano (8, UFD, 14).
Inizio non troppo brillante per le ragazze azzurre: Elena Berta e Sveva Carraro (GS Aeronautica Militare) sono 29esime (16, 7, DNF). Non hanno terminato l’ultima prova odierna a causa di una collisione con un equipaggio tedesco: GER20 non ha dato precedenza alle italiane che arrivavano mure a dritta. Il danno a prua è ingente, ma è presente a Salonicco un tecnico del cantiere da cui nasce la barca italiana che la rimetterà a nuovo entro domani. Gli equipaggi dello Yacht Club Italiano composti da Ilaria Paternoster e Bianca Caruso, e Benedetta di Salle e Alessandra Dubbini, sono rispettivamente 32esime (12, 14, 25) e 35esimo (10, 19, BFD).
Importante la giornata di domani nella quale sono previste le ultime due prove di qualificazione, per poi partire mercoledì con le finali dove le flotte saranno divise in oro, argento e bronzo, prima della medal race conclusiva di sabato 15 luglio.


10/07/2017 21:27:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: i Big subito in evidenza

Sole, mare calmo e poco vento. Ma la regata si fa e brilla lo Swan 45 Aphrodite

Riva Boutique: eccellenza e artigianalità per un Natale in grande stile

Lo store online ufficiale di Riva si arricchisce di nuovi accessori realizzati con lo stile e la qualità del cantiere mito della nautica mondiale, perfette idee regalo per le festività

Terza giornata all'Invernale del Circeo

La classifica generale IRC dopo 5 prove e uno scarto vede in testa TAHRIBA l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato portacolori del Nautilus Yacht Club con al timone Pino Stillitano

L’Ocean Film Festival World Tour fa tappa a Roma

Kayak, surf, vela, esplorazione subacquea: una selezione di medio e cortometraggi per tutti gli appassionati di mare e avventura - Il 20 novembre al cinema Moderno ore 20:15

Francesco Cappuzzo campione nazionale Wave Windsurf per la seconda volta

Il campione in carica ha prima battuto nella finale del single elimination il milanese Jacopo Testa, campione nazionale Freestyle 2017, giunto terzo, e nell'avvincente finale del double elimination ha sconfitto di misura Andrea Rosati

Progetto "PrimaVela": la Vela sul lago Maggiore

Vela GO è l’ente promotore ed organizzatore di “PrimaVela” che ha dato l’opportunità a una cinquantina di ragazzi dell'Istituto Marcelline di Arona di avvicinare una disciplina sportiva

Volvo Ocean Race: un fine settimana di fuoco

Gli appassionati che seguono la cartografia elettronica, le posizioni e le classifiche della Volvo Ocean Race saranno incollati ai loro schermi per vedere come evolverà la situazione e come sarà il prossimo report

Troostwijk, all'asta uno yacht e la storica "La Spina"

Questo tipo di lotti non sono una novità per Troostwijk che negli ultimi mesi ha indetto aste per diverse imbarcazioni e automobili di lusso.

Nicolò Renna vince i Campionati Sudamericani Techno Plus

all’altra italiana Giorgia Speciale oro tra le femmine. Nel 2018 dovranno guadagnarsi la convocazione olimpica personale con i risultati conseguiti dopo 3 eventi internazionali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci