venerdí, 7 maggio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    vela olimpica    windsurf    attualità    giancarlo pedote    este 24    pershing    the ocean race    garda    vele d'epoca    sailgp    press    j70   

VELA OLIMPICA

Il mondo della vela si è dato appuntamento alle Canarie in vista delle Olimpiadi di Tokyo

il mondo della vela si 232 dato appuntamento alle canarie in vista delle olimpiadi di tokyo
redazione

Il mondo della vela si è dato appuntamento alle Isole Canarie in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2021: oltre 200 velisti di 35 nazionalità hanno scelto l’arcipelago spagnolo, e in particolare Lanzarote, per il proprio training invernale. La destinazione ha infatti condizioni naturali molto simili a quelle vicine all’isola di Enoshima, dove si disputeranno le gare la prossima estate, e il clima mite anche nei mesi più freddi la rende il luogo ideale per allenarsi. Perfino alcuni team giapponesi hanno fatto tappa alle Canarie per prepararsi al grande evento.

Tra gli atleti arrivati a Lanzarote c’è anche l’italiano Giovanni Coccoluto: “Essere qui rappresenta un'ottima opportunità per preparare la nuova stagione e il nuovo anno”, racconta il velista delle Fiamme Gialle di Gaeta. Link interviste atleti olimpici

La Regata Olimpica Invernale di Lanzarote

Il grande afflusso di atleti ha spinto il Real Club Náutico Arrecife e Marina Rubicón, insieme alla Federazione Canaria di Vela, a organizzare la “Regata Olimpica Invernale di Lanzarote”. Le gare, che si sono tenute nella seconda metà di gennaio, hanno coinvolto diverse categorie olimpiche: tra i vincitori spiccano alcuni ori di Rio 2016, come i fratelli Mihovil e Šime Fantela (classe 49er maschile) e Martine Grael e Kahena Kunze (classe 49er FX), pronti a replicare l’impresa a Tokio 2021.  Tutti i risultati

 

Isole Canarie, paradiso della vela e non solo

Isole Canarie offrono le condizioni ideali per i velisti, professionisti e non. La peculiare posizione dell’arcipelago bagnato dell’Oceano Atlantico assicura un bel tempo quasi costante – considerato un lusso nello sport della vela – con una temperatura mite anche in inverno che non scende sotto i 19 gradi, oltre 4900 ore di luce all’anno, grandi onde e venti favorevoli. Le isole si trovano nella zona degli Alisei, quei venti regolari per direzione e intensità, perfetti per la navigazione.

L’arcipelago ha fatto quindi degli sport nautici una vocazione, tanto da dotarsi di infrastrutture di alto livello per l’allenamento anche fuori dall’acqua e offrire un ampio ventaglio di attività a supporto della pratica. Uno sforzo premiato in questa stagione dall’arrivo sulle isole dell’élite della vela internazionale.

Le caratteristiche naturali delle Canarie le rendono tuttavia una meta obbligatoria anche per gli sportivi di altre discipline: surfisti, triatleti, nuotatori, parapendisti, giocatori di beach volley e ciclisti di tutto il mondo scelgono le isole come base per allenarsi. Del resto, passare rapidamente dal livello del mare ai più di 1.800 metri della vetta Teide nell'isola di Tenerife è molto facile grazie alla conformazione morfologica delle isole: una moltitudine di scenari diversi che fanno da sfondo a diverse attività sportive.


08/02/2021 14:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Campionato Nazionale Tirreno Minialtura-Sportboat fa tappa a Torre del Greco

Sono quindici le barche attese per le regate di domani, sabato 1 maggio e domenica (quattro sono quelle del Circolo di casa)

J/70 Cup 2021, si inizia con una prova: Aniene Young leader del Day 1

Ha preso il via oggi la prima tappa della J/70 Cup 2021, evento organizzato dalla J/70 Italian Class grazie all'ospitalità dello Yacht Club Nettuno e del Marina di Nettuno

Windsurf: Marta Maggetti stacca un biglietto per Tokio

L'atleta sarda si è rivelata la più continua nella sua classe e ha confermato il suo diritto a rappresentare l'Italia a Tokio anche nel corso dell'ultimo mondiale RS:X di Cadice

Caorle, partenza con nebbia per La Duecento

A pochi minuti dallo start, un’improvvisa fitta nebbia ha investito il mare di Caorle rendendo invisibile per alcuni minuti la linea di partenza, costringendo il Comitato di Regata presieduto da Sandro Fabietti ad issare l’intelligenza

Caorle, "La Duecento": Hagar über alles

Hagar primo al traguardo assoluto e XTutti, Hauraki X2, Nessuno negli Open650

SailGP, i dettagli del progetto Inspire a Taranto

Dal primo giugno partirà nel capoluogo ionico ‘Inspire’, il programma di iniziative collaterali che SailGP dedica a tutti i territori toccati dal circuito per lasciare un’eredità positiva alle generazioni future

Gaeta, Trofeo Stendardo: tutti i vincitori

Vincenzo Addessi, presidente dello Yacht Club Gaeta: “Gaeta si fatta desiderare, forse anche lei ha risentito della pandemia, ma i miei amici armatori non ci hanno tradito, sono venuti numerosi e ottimamente preparati"

La vela paralimpica si prepara sul Garda

Terminato il Raduno Classe 2.4mR alla Fraglia Vela Malcesine

Young Azzurra vince il Grand Prix 1.1 della Persico 69F Cup

Si è concluso oggi il Grand Prix 1.1 della Persico 69F Cup e Young Azzurra conquista la vittoria della prima tappa del circuito

Concluse sul Garda Trentino la Torbole ILCA Spring Cup e la 29er Easter regatta

Tra pioggia, qualche raggio di sole e vento che è soffiato per periodi molto brevi, concluse sul Garda Trentino le prime regate internazionali delle classi ILCA e 29er che hanno aperto ufficialmente la stagione della grande vela sul lag

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci