mercoledí, 12 dicembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

premi    seatec    recordate    star    sydney hobart    regate    protezione civile    circoli velici    golden globe race    america's cup    formazione    turismo    crociere    j24    press    campionati invernali    attualità    match race   

OPTIMIST

Il Campionato tedesco Optimist va allo statunitense Baker

il campionato tedesco optimist va allo statunitense baker
Roberto Imbastaro

Conclusi i Campionati tedeschi Optimist con un finale a dir poco emozionante e non privo di colpi di scena, con il Campione del Mondo in carica Marco Gradoni squalificato per partenza anticipata nell’ultima prova e l’americano Baker, che ne approfitta, andando a vincere la manifestazione con ben 22 punti sul maltese Richard Schultheis. Scivolato al terzo posto Marco Gradoni, che dovendo scartare la squalifica dell’ultima prova si è ritrovato in classifica il 41° di giovedì. Tedeschi risaliti di un’ulteriore posizione con Anna Bart, quarta assoluta e Caspar Ilgenstein quinto. Anche l’altro azzurro Davide Nuccorini (CV Roma)  ha pagato una squalifica di giovedì, ma nell’ultima prova ha reagito bene andando a vincere su tutti, finendo ad un comunque ottimo ottavo posto generale. Nono l’australiano Links, decimo Mattia Cesana (Fraglia Vela Riva). Maria Vittoria Arseni (CV Roma), conquista il secondo posto femminile.

 

La scelta della classe Optimist tedesca di venire in Italia a sul Garda Trentino a disputare il Campionato nazionale è stata sicuramente coraggiosa dato che tutti i club tedeschi si son dovuti adeguare, ma è anche stata premiata da una splendida settimana che ha portato ogni giorno, da lunedì a venerdì sole e vento sempre dai 12 ai 16 nodi. Un’edizione a dir poco perfetta, che ha avuto protagonisti non solo i giovani velisti tedeschi impegnati nel proprio campionato nazionale, ma molti dei più forti timonieri del momento, che hanno approfittato di questa occasione per allenarsi un mese prima dal mondiale Optimist di Cipro. È stata dunque un’occasione di crescita tecnica per tutti perchè regatare tra campione del mondo, europeo, americano e altri che hanno conquistato podi internazionali è sicuramente un valore aggiunto. L’impegno per il Circolo Vela Arco è stato sicuramente tanto, ma ripagato dal successo della manifestazione, prima a livello numerico (oltre 300 partecipanti da 25 nazioni), poi dalle condizioni eccezionali offerte, che hanno trasformato la trasferta per tutti gli ospiti presenti altamente positiva.

Il Garda Trentino dunque ha portato ancora bene allo statunitense Stephan Baker, dominatore del Meeting del Garda Optimist del 2017, che ha confermato il proprio feeling con il lago, imponendosi in questo Campionato tedesco Optimist sul finale dopo un bel duello con l'azzurro campione del mondo in carica Marco Gradoni (Tognazzi Village), che ritroverà tra un mese al mondiale di Cipro e dove la posta in gioco sarà decisamente più alta. 

Dopo questo particolare Campionato dedicato ai giovanissimi dai prossimi giorni al Circolo Vela Arco sarà protagonista ancora uno scafo singolo, ma questa volta diffuso tra gli adulti: dal 28 al 3 agosto è in programma il Campionato Europeo Classe Contender.

 


27/07/2018 22:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Golden Globe Race: tratta in salvo Susie Goodall

Susie Goodall è stata finalmente recuperata 2.000 miglia a ovest di Capo Horn dall'equipaggio della nave cargo registrata a Hong Kong MV Tian

Lazio e Campania: allerta meteo sulle zone costiere per domenica 9 dicembre

Previsti anche venti di burrasca nord-occidentali, con raffiche fino a tempesta, sulla Sardegna in estensione a Sicilia e Calabria

Circolo Vela Gargnano: il bilancio del 2018

Gorla e Centomiglia, il ritorno della classe Star, i successi delle squadre giovanili, l'alternanza scuola lavoro, le Università di Brescia e Padova. Il prossimo anno si annuncia un Settembre a tutta vela con le classi Olimpiche e gli equipaggi azzurri

America's Cup: c'è anche Malta con una sfida molto italiana

Il Team Principal dell'Altus Challenge di Malta è Pasquale Cataldi, un uomo d'affari italiano nato a Malta, fondatore e CEO della multinazionale del settore immobiliare e dello sviluppo, Altus

Ambrogio Beccaria e Geomag campioni di Francia!

Primo italiano a vincere il Campionato francese in solitario in classe serie (Championnat de France Promotion Course au Large), Ambrogio Beccaria, 27 anni, l’8 dicembre scorso Beccaria ha ricevuto la medaglia d’oro presso il Nautic de Paris

Sydney/Hobart: sarà ancora lotta tra Comanche e Wild Oats XI

Il record è di LDV Comanche, che lo scorso anno ha impiegato 1 giorno, 9 ore, 15 minuti e 24 secondi per coprire le 628 miglia del percorso

Invernale di Anzio: Calipso Enway e La Superba continuano a dominare

Domenica 2 dicembre il golfo di Anzio e Nettuno ha regalato un’altra splendida giornata per la 44° edizione del Campionato Invernale, consentendo di disputare la quarta prova per le classi Altura e ben tre prove per i J24

My Fin vince per il terzo anno il Trofeo Città di Viareggio

I portacolori del Club Nautico Versilia Bresci e Galeassi fanno poker di vittorie di giornata e si aggiudicano anche dell’edizione 2018

Fincantieri: varata a Marghera Carnival Panorama

È stata varata oggi nello stabilimento Fincantieri di Marghera, “Carnival Panorama”, nuova nave destinata a Carnival Cruise Line, brand del gruppo statunitense Carnival Corporation & plc, primo operatore al mondo del settore crocieristico

J24: a Four K la prima manche dell’lnvernale di Cervia

Stefano Leporati con il suo J24 Ita 500 Four K vince la prima manche dell’lnvernale Monotipi di Cervia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci