sabato, 20 ottobre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

match race    vele d'epoca    kite    vela    melges 32    cnsm    circoli velici    campionati invernali    veleziana    star    vela paralimpica    ambiente    melges 24    porti    invernali    soldini   

MELGES 32

Giogi conquista tappa e primato nella Melges 32 World League

giogi conquista tappa primato nella melges 32 world league
Roberto Imbastaro

Un successo che vale doppio quello conquistato quest’oggi dal team azzurro di Giogi di Matteo Balestrero sul campo di regata di Riva del Garda dove si è conclusa la terza e penultima tappa del circuito Melges 32 World League 2018.
 
Giogi (con Branko Brcin in pozzetto) è riuscito, non senza fatica, a difendere il primato conquistato giovedì per vincere la sua prima tappa in questa stagione portandosi, in un colpo solo, dal quarto al primo posto della classifica generale di circuito. Una leadership che proietta quindi Giogi a Cagliari (sede delle finali 2018) come la barca da battere pur se in coabitazione, a pari punti, con Mascalzone Latino di Vincenzo Onorato (affiancato da Paul Goodison). Mascalzone chiude la tappa di Riva del Garda fuori dal podio (per la prima volta in quest'anno) ma dando spettacolo nell’ultima giornata con un doppio “bullet” fatto di classe e prepotenza.  
 
Una giornata questa finale che, ancora una volta, non ha risparmiato i colpi di scena e che si è decisa solo all’ultima prova perchè Giogi e il Campione del Mondo in carica il russo Tavatuy di Pavel Kuznetsov partivano appaiati a pari punti, tallonati da Torpyone (timonato da Edoardo Lupi con al fianco Lorenzo Bressani), prima della prova decisiva. Tavatuy poco dopo il via è costretto a portarsi sulla sinistra del campo mentre Giogi, per tutta la regata, deve navigare con il fiato sul collo di Torpyone il quale prova l’affondo nell’ultimo lato di poppa anticipando la strambata rispetto a Giogi. Torpyone sembra poter superare Giogi ma sul traguardo, praticamente al fotofinsh, la prua di Giogi sopravanza di un niente quella di Torpyone, il che significa vittoria finale per Giogi.
 
Matteo Balestrero - “Abbiamo stretto i denti e abbiamo regatato con grande fiducia gestendo al meglio la pressione che avevamo sulle spalle da tre giorni. Gli avversari non ci hanno dato respiro ma siamo felici di essere riusciti ad ottenere questo risultato che è ciò per cui abbiamo lavorato duramente fino ad oggi. Abbiamo incassato questo importante successo di tappa ma da domani la nostra attenzione sarà già rivolta ai due più importanti eventi di stagione: le finali di circuito dove partiamo nella posizione migliore e il Mondiale di ottobre che sono entrambi i gli obiettivi più importanti di stagione.”
 

Vincenzo Onorato – “I due bullet di oggi sono stati meravigliosi, Paul [ndr. Goodison] ha fatto delle ottime chiamate e l’equipaggio ha lavorato alla grande. Peccato aver perso tanti punti nel corso delle prime due giornate, dove il problema principale sono state le partenze che, com’è noto, qui sul Garda sono più che mai decisive. Con la giornata di oggi abbiamo dimostrato che Mascalzone Latino c’è! Complimenti a Giogi e Matteo Balestrero per la vittoria di tappa e arrivederci a Cagliari a fine agosto”.

Classifica generale finale Melges 32 World League Event 3 dopo 8 prove (con uno scarto):

  1. ITA 172 GIOGI Balestrero / Brcin (2,1,9,3,4,4,6,5): pt. 25
  2. ITA 487 TORPYONE Lupi / Bressani (1,13,2,5,7,2,4,6): pt. 27
  3. RUS 223 TAVATUY Kuznetsov / Neugodnikov (6,2,6,2,2,7,2,8): pt. 27
  4. ITA 191 FRA MARTINA Pavesio / Weiller (9,3,5,8,1,3,7,2). pt. 29
  5. MON 2121 MASCALZONE LATINO Onorato / Michele Ivaldi (4,5,11,7,5,1,1): pt. 32

Seguono 11 equipaggi
 
Classifica generale di circuito Melges 32 World League 2018 dopo 3 eventi:
1. ITA 172 GIOGI Balestrero / Brcin: pt. 54
2. MON 2121 MASCALZONE LATINO Onorato / Goodison: pt. 54
3. MON 181 G.SPOT Serena di Lapigio / Michele Ivaldi: pt. 51
4.GER 229 LA PERICOLOSA Schwoerer / Asher: pt. 49
5. RUS 223 TAVATUY Kuznetsov / Neugodnikov: pt. 44

Il prossimo appuntamento con la flotta Melges 32 è fissato a Cagliari (30 agosto - 1 settembre) per la quarta e ultima tappa della Melges World League 2018, nonchè ultimo "test" prima del Melges 32 World Championship di ottobre sullo stesso campo di regata.

 


28/07/2018 14:17:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Barcolana: nella lotta tra ex la spunta Morning Glory (Spirit of Portopiccolo)

Vince Spirit of Portopiccolo, ovvero l'ex Morning Glory costruita nel 2006, davanti a CQS Tempus Fugit, ex Nicorette un 29,76 metri del 2004 e all'ex Maxi Iena Way of Live

Elements Race: Cagliari ospiterà la 3a edizione

Dopo le prime edizioni organizzate nell'Arcipelago della Maddalena, la manifestazione che unisce Vela e Off Road si sposta nel Sud della Sardegna, a Cagliari, con nuove rotte e a bordo dei GIRO 34

Muore Ian Kiernan, l'uomo della "Mission Impossible" di pulire il Mondo

E’ morto a 78 anni portato via da un cancro un grande uomo, Ian Kiernan, velista ed ecologista, che si era dato il compito di “pulire il mondo”

Olimpiadi Giovanili: arriva un altro oro con Sofia Tomasoni

Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari) è la prima Campionessa Olimpica Giovanile della classe Kiteboard Twin Tip Racing femminile

Parte domenica l'Autunnale Peloritano

Prende il via domenica 21 il Campionato Autunnale Peloritano al Marina di Capo d'Orlando che riapre le sue braccia, ovvero le su banchine, ai velisti dopo il successo del Vela Cup del mese scorso

Una "Mare e Monti" per Giovanni Soldini

Giovanni Soldini e l'alpinista Hervé Barmasse faranno insieme una serie di traversate e di scalate con lo scopo di confrontare due mondi così diversi.

Caorle: la stagione della vela chiude con La Cinquanta

Il 27 e 28 ottobre ultimo appuntamento con l’altura a Caorle

Garda: il Trofeo dell'Odio a Diavolasso

“Diavolasso” della scuderia velica “Ac&e-Sicurplanet” con lo skipper veronese Andrea Farina (Cn Brenzone) ha vinto la 66° edizione e del Trofeo dell’Odio, classica autunnale del Circolo Vela Gargnano.

Viareggio, arriva in porto la flotta delle vele d’epoca

Oltre 60 barche a vela d’epoca e circa 500 membri di equipaggio stanno convergendo a Viareggio dove dal 18 al 21 ottobre si svolgerà la XIV edizione del Raduno Vele Storiche Viareggio

Melges 32 a Cagliari per giocarsi il Mondiale

Diciotto i team al via in rappresentanza di 8 Nazioni (Russia, Germania, Giappone, Norvegia, Principato di Monaco, Svizzera, Polonia, Italia) per un Campionato del Mondo assolutamemte aperto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci