sabato, 7 dicembre 2019

ROMA PER 1/2/TUTTI

Garmin Marine Roma per 2: la potenza di "endlessgame" e l'estro di "Tintorel"

garmin marine roma per la potenza di quot endlessgame quot estro di quot tintorel quot
redazione

Un vento "su ordinazione" ha baciato la partenza della Garmin Marine Roma per 2 di oggi, sabato 6 aprile 2019, avvenuta alle 12:00 per i solitari, ed alle 12:15 per i "per2" e gli equipaggi. La giornata era infatti bellissima, quasi estiva, con un sole a picco e oltre 20 gradi che rendevano dolce il distacco da terra degli equipaggi, accompagnati, come sempre, da amici e familiari. Sotto la torre era ormeggiato l'equipaggio più aggressivo, quello del Red Devil Sailing Team che a bordo del Cookson 50 "endlessgame" inizia qui la sua stagione in difesa del titolo italiano offshore. Ma ancora a terra i "Diavoli Rossi" erano tra gli equipaggi più impegnati a salutare frugoletti che saltellavano in banchina al grido di "Ciao papà". Poi, una volta in acqua, si sono ricordati di essere diavoli ed hanno bruciato tutti partendo decisamente in testa a questa XXVI edizione della Garmin Marine Roma per Tutti, baciata dal sole e da un ponente da 240° di 8/9 nodi alzatosi improvvisamente solo 10 minuti prima di iniziare le procedure di partenza.
Vento che, insieme alla voglia di vincere, ha giocato un brutto scherzo a Panta Rei, Sexi Too e Lima Fotodinamico, che hanno messo la prua davanti alla boa ben prima del segnale. Tre OCS indiscutibili che hanno costretto i tre impazienti skipper a ritornare indietro e rifare la partenza. Un quarto d'ora prima della flotta erano partiti i solitari, per consentire loro una maggior libertà di manovra.  Il più aggressivo e quindi primo sulla linea, è stato il francese Michel Cohen (arrivato solo nella notte a Riva) con il suo Figaro 2 Tintorel.
Soddisfatto il Presidente del CNRT Alessandro Farassino: "Bella partenza, tante barche competitive ed un meteo che promette di regalarci una regata maschia. Alcuni faranno molto presto a  coprire le 535 miglia della Roma e poi ci sono equipaggi fortissimi anche per le 218 miglia della Riva. Penso che le bottiglie di spumante andranno tolte dal frigo molto presto".

Esprime la propria soddisfazione anche il Direttore di corsa Fabio Barrasso, che sottolinea la regolarità della partenza dopo i 3 OCS, e constata come le previsioni meteo per la partenza siano state confermate:" Il vento doveva entrare e così è stato proprio quando era previsto. 7/8 nodi con sole e mare calmo hanno reso spettacolare l'avvio anche perché in queste condizioni le barche grandi hanno una bella spinta. Per i prossimi giorni le previsioni per tutto il bacino del Mediterraneo sono a macchia di leopardo. Si troveranno condizioni di pioggia, di mare e di vento ma non oltre i 30 nodi, condizioni che sono perfettamente gestibili da parte dei regatanti. CI saranno però anche situazioni molto più soft, e speriamo non molte bonacce, per averli al più presto di nuovo qui a Riva di Traiano e complimentarci con loro". 
 

 


06/04/2019 15:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: si fa subito sul serio

Con un vento dai 16 ai 18 nodi le regate sono state bellissime. Sorridono Vulcano 2 (Regata), Soul Seeker e Malandrina (Crociera) e Moi e Toi (Coastal Race)

Argentario: Air Bada (IRC) e Galahad (ORC) guidano le classifiche

3° Campionato Invernale dell'Argentario e 1° Campionato Invernale Unificato della Costa d'Argento. Il punto della situazione dopo le prime due giornate

Auckland: dal 3/12 lo Hyundai World Championships 2019

Warm-up del Mondiale con l’Oceania Championship: buone sensazioni dalla vela azzurra. In acqua le classi 49er, 49er FX e Nacra 17

Dal carcere alla vela: il concreto percorso riabilitativo promosso da New Sardinia Sail

Sono 6 i ragazzi dell’istituto di Giustizia Penale in gara nel campionato invernale di vela con New Sardiniasail

Concluso l'Autunnale di Lignano

Allo Yacht Club Lignano concluso il 31° Campionato Autunnale della Laguna e il 7° Trofeo Autunnale del Diporto all’insegna del sole e della bora

Flash - Il Christmas Match Race di Trieste va a Ettore Botticini

Il Christmas Match Race, match race internazionale di grado 2, organizzato dalla Lega Navale Italiana di Trieste ha visto la vittoria del portacolori del Circolo Nautico della Vela Argentario

Ucina: cresce la protesta dei Porti Turistici contro l'aumento dei canoni concessori

Il Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi, chiede di inserire uno specifico emendamento nella legge di bilancio

Trofeo Jules Verne: partito il tentativo di Spindrift 2

Spindrift 2 ha passato la linea di partenza del Jules Verne Trophy martedì 3 dicembre 2019 alle 20h 55' 54" UTC per iniziare la lunga rotta di ben 21.600 miglia intorno al mondo alla ricerca del record

Brest Atlantiques: Edmond de Rothschild a meno di 1000 miglia da Brest

Se le previsioni si confermeranno, il maxi-trimarano allestito da Ariane e Benjamin de Rothschild potrebbe fare il suo ingresso nel porto di Brest al più tardi il mercoledì mattina

Invernale Napoli: disputate le prime due prove

In una bella giornata tipicamente invernale, si è disputata domenica 1° dicembre la prima prova della 49esima edizione del Campionato Invernale Vela d’altura del Golfo di Napoli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci