domenica, 27 novembre 2022

FIART

Fiart: dal 12 al 20 febbraio i modelli Seawalker esposti al Nauticsud

fiart dal 12 al 20 febbraio modelli seawalker esposti al nauticsud
redazione

La 48° edizione di Nauticsud, storica rassegna del settore nautico nata a Napoli e da sempre ospitata alla Mostra d'Oltremare, si terrà dal 12 al 20 febbraio prossimi.

L’edizione 2022, complice anche il permanere della generale situazione di incertezza e l’annullamento di tanti eventi, promette di essere un’occasione irrinunciabile, capace di attirare in Campania numerosi visitatori.

A questo primo appuntamento di stagione non poteva certo mancare Fiart, lo storico cantiere che si affaccia sul golfo di Baia. 

Presso il Padiglione 5 stand 500-502 il pubblico potrà ammirare da vicino la gamma completa dei Seawalker e il modellino del nuovo P54, l’iconico yacht Fiart firmato da Stefano Pastrovich, che sarà disponibile per la vendita a partire dal prossimo autunno.

La fiera partenopea sarà anche l’occasione per scoprire tutti i servizi di Fiart Rent.

 

La linea Seawalker con i modelli 35, 39 e 43 è in grado di soddisfare tutti gli amanti dei walkaround, con imbarcazioni progettate all’insegna dell’abitabilità e dei grandi spazi, pensate per le uscite giornaliere ma perfettamente a loro agio anche durante navigazioni a lungo raggio.

Ogni dettaglio nei walkaround Fiart è pensato per vivere il mare. 

Le linee innovative dello scafo, la stabilità della carena, la navigazione silenziosa fanno dei Seawalker dei veri compagni di avventure che esaltano lo stile di vita open air mediterraneo: a poppa una vera e propria terrazza sul mare con un comodo accesso all’acqua e a prua spazi ampi e confortevoli tutti da godere.

Il comfort è assicurato anche nelle aree living interne, dove la superficie dedicata al riposo è stata studiata nei minimi dettagli: soluzioni di design che consentono di godere di spazi normalmente impensabili, generose altezze sia a prua che a poppa, sino a 4 comodi posti letto (di cui 2 singoli ed un matrimoniale), un ampio bagno con box doccia separato e diversi mobili a murata.

Seawalker 35, natante con lunghezza di 9,99 mt (11,52 metri fuori tutto), grazie all’estrema maneggevolezza e al sensazionale dinamismo delle linee è una barca veloce e divertente, che può ospitare fino a 10 persone ed è proposta sia in versione fuoribordo che entrobordo.

Seawalker 39, con una lunghezza fuori tutto di 12,60 mt è uno scafo pensato per chi ama vivere all’aperto, un’ottima soluzione per una mini crociera con la famiglia o anche un tender per yacht di lusso, caratterizzato dall’estrema flessibilità degli allestimenti.

Seawalker 43, lungo 13,84 m per 3,99 di larghezza, è un modello estremamente versatile, ideale per chi cerca un cruiser veloce, proposto in sei diverse configurazioni in termini di propulsioni e motorizzazioni, può ospitare fino a 12 persone.

 

A Nauticsud sarà inoltre possibile conoscere da vicino l’ampia gamma di proposte di Fiart Rent, un servizio davvero unico nel panorama italiano, per vivere vacanze in barca sicure anche nel 2022.

La divisione Fiart dedicata alla locazione degli yacht prodotti dal cantiere, offre una flotta di ben 12 imbarcazioni da 33 a 58 piedi, tra le quali modelli della gamma Classic e due nuovissime unità Seawalker, per partire da Baia alla scoperta della splendida costa campana e delle sue isole, coccolati da un servizio a 360° che consente di pianificare e vivere una vera vacanza di lusso, con l’assistenza dal personale del cantiere, potendo contare su numerosi servizi accessori che concorrono a rendere questa offerta estremamente esclusiva.

 

Fiart Rent è la scelta ideale per chi progetta una vacanza da vivere con la famiglia o con gli amici, scegliendo un partner affidabile, in qualsiasi periodo dell'anno e per la durata desiderata, con check in e check out in assoluta libertà.

 


04/02/2022 21:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Guardamago scopre le sue carte

L'Italia Yachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo si rivela l'antagonista principale di Tevere Remo Mon Ile e passa a condurre in ORC. Soul Seeker e Sir Biss mantengono il primato in Crociera e Coastal

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Europeo ILCA, Hyères: giornata lunga con tre prove per donne e uomini

Ieri si sono disputate tutte le prove in programma (tre) che stanno dando una forma abbastanza delineata alle classifiche. Oggii in programma tre prove per le donne e due per gli uomini.

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Protagonist 7.50: classifica tutta aperta all'Autunno Inverno Salodiano

La classifica generale vede al comando General Lee Ita 53 seguito ad un solo punto di distacco da Avec Plaisir Ita 19. Chiude in terza posizione Whisper Ita 50

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci