martedí, 28 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

garda    attualità    circoli velici    campionati invernali    vela olimpica    trasporti    j24    politica    press    regate    assonat    seatec   

CIRCOLI VELICI

Dai Circoli - CNVA premia la squadra giovanile campione del mondo di match race

Il Circolo Nautico e della Vela Argentario premia i suoi atleti per i brillanti risultati ottenuti nella stagione 2018. La squadra di giovani argentarini : Ettore Botticini, Simone Busonero, Lorenzo Gennari, coach Andrea Fornaro è supportata dal CNVA e coordinata da Benedetta Iovane, ha vinto a Ledro il titolo iridato nel Campionato del Mondo giovanile Match Race, mettendo a segno 14 vittorie consecutive nei primi 14 scontri, mentre il titolo arriva con un bel 3-1 nella finale contro l’Australia. “Tutto ha funzionato alla perfezione” ha detto Botticini con un bell’Oro in tasca “ grazie al lavoro fatto prima: al tempo sottratto alla famiglia, agli amici e un po’ anche allo studio. Grazie anche alle ore passate in acqua con il supporto del nostro circolo per gli allenamenti, alle barche sempre pronte, ai mezzi appoggio e al sostegno anche morale. Il CNVA non ci fa mancare il suo supporto, non solo economico”. “Vedere questi giovani talentuosi che crescono impegnandosi nella vela è per noi motivo di orgoglio “ dice Benedetta Iovane “ E’ stimolante per me, che ogni tanto coinvolgo i ragazzi in un mio team in altre classi, e di incentivo per tutti gli allievi della scuola vela poter sostenere e sognare con Ettore, Simone, Lorenzo e Andrea. Con loro ci sentiamo tutti un po’ campioni”. “La vela è uno sport sano, che insegna ai ragazzi il rapporto con il mare in una sfida che, oltre che contro gli avversari, è contro gli elementi della natura che vanno affrontati e sfruttati a proprio vantaggio, da soli o meglio ancora in team, imparando i concetti del lavoro di gruppo. Quando una squadra di ragazzi cresce anche grazie al sostegno di un sodalizio e arriva ai vertici della vela mondiale non si può fare altro che sostenerli con tutte le proprie forze per far si che i sogni continuino a concretizzarsi e anche a loro affidiamo il nostro guidone” dice Claudio Boccia presidente del CNVA. Intanto il programma della squadra giovanile del CNVA per il 2019 vede in lizza due eventi top nelle sfide a match race : la Bermuda Gold Cup, dove la squadra ha già ricevuto l’invito per la partecipazione, per cercare la qualificazione alla Congressional Cup, quindi il Campionato Europeo e le regate la Sopot Match Race 2019 e il Campionato Italiano. Tutte regate nelle quali ci si confronta con i big, i più grandi campioni mondiali di vela. Nell’immediato l’intero Team giovanile sarà a bordo di Luduan, il nuovo Grand Soleil 48 race che parteciperà anche all’Argentario Coastal Race in preparazione delle lunghe più interessanti della prossima stagione “un modo per continuare a far crescere il team mantenendolo sempre in allenamento e lavorare per portare a casa buoni risultati anche nell’altura“ dice l’armatore Enrico De Crescenzo. “ I successi dei campioni mondiali di match race stanno ispirando le nuove generazioni di velisti del CNVA che si alleneranno fino a metà dicembre per affrontare una nuova stagione di regate: in quella appena conclusa i 16 ragazzi under 18 hanno partecipato al mondiale Open Bic a Barcellona e all’Italiano ad Arco, seguiti dall’allenatore Federico Andreotti” commenta Alberto Morici. “Intanto il Circolo costituirà in settimana una nuova scuola di vela, sempre condotta da Federico Andreotti, che sarà operativa tutto l’anno a vantaggio dei ragazzi di tutta l’area e con possibili integrazioni con i programmi scolastici” dice Maurizio Belloni, VP del Circolo .


15/10/2018 08:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ultima tappe per il "Cimento Invernale" della Fraglia Vela Desenzano

Domenica si corre l'ultima tappa della 29° edizione del "Cimento Invernale del lago di Garda", la classica promossa dall'attiva Fraglia Vela Desenzano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela

Hempel World Cup Series: a Miami bene le azzurre del 470

Vento forte a Miami e azzurre ancora in evidenza nel 470 dove, dopo 6 prove, Elena Berta e Bianca Caruso sono al 4° posto e Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini al 7°

“Promenade à l’île des Femmes”, viaggio nell’arte del vestire dal Settecento ai nostri giorni

Organizzata da BCsicilia, Mikifrà, Carisma e con il patrocinio del Comune si terrà domenica 26 Gennaio 2020 alle ore 10,30 a Piazza Pittsburg, a Isola delle Femmine, la manifestazione “Promenade à l’île des Femmes

World Series: a Miami solo una medaglia di legno per le splendide azzurre del 470

Elena Berta e Bianca Caruso, 6° nella Medal e medaglia sfumata, solo 4°. Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini chiudono al 10° Medal e classifica

Ottimo inizio della seconda manche del Campionato invernale di Anzio e Nettuno

La seconda manche del Campionato invernale di Anzio e Nettuno ha preso il via sabato 18 e domenica 19 gennaio, con la disputa del programma completo per tutte le flotte presenti

Assonat: workshop al Seatec sul "Porto Sostenibile"

“Porto Sostenibile”: il Modello integrato per la qualificazione dei porti e approdi turistici italiani

Presentato il calendario 2020 della Classe J24

Un anno che si preannuncia molto importante in quanto oltre al Campionato Italiano Open e ad una nuova edizione del Circuito Nazionale, sarà proprio il nostro Paese ad ospitare il Campionato Europeo J24

Seatec: l'ICE amplia le delegazione dei Buyer esteri

La collaborazione sempre più efficace e produttiva tra ICE Agenzia e IMM CarraraFiere porta a Seatec e Compotec buyer esteri da 24 Paesi per i settori della nautica da diporto e dei materiali compositi.

470F : due equipaggi in Medal Race a Miami

Nel 470 femminile due equipaggi italiani accedono alla finale Medal Race. Elena Berta e Bianca Caruso quinte a 1 solo punto dal terzo posto. Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini agguantano il decimo posto

Miami, Hempel World Cup Series: la pioggia ferma quasi tutto

Quarto giorno, regate dei 470 annullate causa piovaschi e vento troppo leggero e irregolare

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci