mercoledí, 20 settembre 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mare    swan    nautica    melges 24    salone nautico    volvo ocean race    campionato invernale riva di traiano    52 super series    azzurra    j70    j24    porti    altura    j/70    rs x    regate   

CAMPIONATI GIOVANILI

Conclusi a Crotone i Campionati Nazionali Giovanili in singolo

conclusi crotone campionati nazionali giovanili in singolo
redazione

Una splendida ultima giornata ieri, degna conclusione di un evento che in quattro giorni ha presentato condizioni diverse, sempre di grande livello, che hanno permesso ai quasi 600 giovani velisti di divertirsi in acqua spinti dalla passione per lo sport e da un po’ di sana competizione, qui infatti si correva per la conquista del titolo di Campione Nazionale Giovanile in singolo, ognuno per la propria classe.
Anche ieri si sono svolte le prove previste su ogni campo di regata da nord a sud, dai Kiteboard, agli Optimist, Laser 4.7 e Laser Radial, passando per gli O’Pen Bic e gli RS:X Youth e Techno 293: vento che da leggero si è intensificato per la gioia di tutti i presenti all’evento organizzato dalla Federazione Italiana Vela ed ospitato dal Club Velico Crotone.
 
Optimist
Due belle prove anche 
ieri incoronano Campione Nazionale colui che è stato in testa dall’inizio della manifestazione, e che non molto tempo fa ha già vinto il titolo iridato, Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village), argento per Marco Genna (SC Marsala) che in quattro giorni non ha mai mollato, il bronzo va a Andrea Valentino Marotta (CN Gela). Per le ragazze prima è Giulia Sepe (CV Roma), quarta in generale, seconda Claudia Quaranta (Circolo della Vela Bari) e terza Beatrice Sposato (Club Velico Crotone).
 
Laser 4.7
Ben quattro prove ieri per i Laseristi del 4.7, che nulla hanno potuto fare per arrestare lo stato di forma in cui si trovava in questi giorni Cesare Barabino (YC Olbia), anche ieri, tre vittorie ed un secondo posto, che diventa Campione Nazionale. Dietro di lui Niccolò Nordera (RYCC Savoia). Prima delle ragazze Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova), seconda Giorgia Cingolani (Circolo Vela Torbole) e terza Alessia Palanti (Fraglia Vela Malcesine).
 
Laser Radial
Giornata intensa anche sul campo dei Laser Radial, ben tre prove ieri che consegnano il titolo senza dubbio a Guido Gallinaro (FV Riva) che scarta un secondo posto, gli altri sono tutti primi. Secondo posto per Lorenzo Masetti (YC Como Mila) e terzo per Rodolfo Silvestrini (LNI Porto San Giorgio). La prima ragazza è Federica Cattarozzi (CV Torbole), dodicesima overall, seconda Matilda Zoy Talluri (Circolo Nautico Livorno) e terza Chiara Benini Floriani (Fraglia Vela Riva).
 
O’Pen Bic
Giorgio Bona (CV Arco) potrà vantare in futuro di essere stato il primo Campione Nazionale Giovanile della classe O’Pen Bic, argento a Davide Mulas (LNI Sulcis) e bronzo per Filippo Gaiotto (CV Torbole). La prima Campionessa Nazionale O’Pen Bic è Federica Benvenuti Gostoli della Lega Navale Italiana di Ancona, seconda Sofia Cristé (Circolo Vela Arco) e terza Ludovica Cui (LNI Sulcis).
 
RS:X Youth
Un’unica prova ieri sul campo degli RS:X, per un totale di dieci in quattro giorni, Luca Di Tomassi (LNI Civitavecchia) è Campione Nazionale Under19 della tavola Olimpica con degli incredibili parziali. A Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole) va l’argento e a Daniele Gallo (LNI Civitavecchia) il bronzo. La Campionessa Nazionale è invece Giorgia Speciale (SEF Stamura) che risale al nono posto overall con un bel terzo posto odierno, seconda Enrica Schirru (Windsurfing Club Cagliari), terza Lerisen Di Leo (LNI Ostia).
 
Techno 293
Il Campione Nazionale Under17 della classe Techno 293 è Nicolò Gatti (Circolo Surf Torbole) che chiude in bellezza con altri due primi di giornata, argento per Riccardo Onali (Windsurfing Club Cagliari) e bronzo ad Alessandro Verona (Windsurfing Club Cagliari). La prima ragazza è Marta Monge (CN Loano), settima in generale, seconda Erika Nieddu (Windsurfing Club Cagliari) e terza Aurora De Felice (LNI Ostia).
Alessandro Josè Tomasi (LNI Riva del Garda) si guadagna invece il titolo di Campione Nazionale Techno 293 Under15, argento per Alessandro Giangrande (CC Roggero di Lauria) e bronzo a Giorgio Falqui Cao (Windsurfing Club Cagliari). La Campionessa Under15 è Matilde Fassio (Circolo Nautico Loano), seconda Lavinia De Felici (LNI Ostia), terza Mina Claudia Parolari (Fraglia Vela Malcesine).
Vince il Campionato Nazionale nei giovanissimi Under13 Alessandro Graciotti (SEF Stamura), secondo posto per Jacopo Gavioli (Circolo Surf Torbole) e terzo a Davide Enrico (CN Loano); la prima ragazza è Lucia Napoli (Windsurfing Club Cagliari), quinta overall, seconda Sophie Nevierov (Windsurfing Marina Julia), terza Sara Costantino (Club Canottieri Roggero di Lauria).
 
Kiteboard
Dopo otto prove in quattro giorni, il primo Campione Nazionale Giovanile della classe Kiteboard è il rappresentante locale Francesco Clausi (CV Crotone), medaglia d’argento a Lorenzo Boschetti (CN Cesenatico) e bronzo a Dante Romeo Marrero (CV Hang Loose). La prima Campionessa Nazionale Giovanile di disciplina è Sofia Tomasoni(Circolo Vela Hang Loose), seconda Irene Tari (CV Porto Civitanova), terza Chiara Adobati (Società Canottieri Garda Salò).
 
Francesco Ettorre, Presidente Federazione Italiana Vela
“Siamo nella giornata conclusiva di una settimana dura in tutti i sensi dal punto di vista delle condizioni meteo, anche ieri i ragazzi hanno affrontato un vento intenso. La manifestazione è cresciuta davvero tantissimo, i ragazzi hanno dato il meglio in tutte le classi, da questa manifestazione usciamo con la conferma che il nostro mondo giovanile è assolutamente in crescita, nei numeri e nella qualità. I numeri arrivano dalle classi che sono tutte in crescita, e la qualità dai numerosi risultati a livello internazionale che abbiamo ottenuto negli ultimi mesi. In questa edizione dei Campionati Nazionali Giovanili abbiamo visto l’ingresso di due nuovi classi, l’O’Pen Bic e i Kiteboard, due ingressi importanti che speriamo segnino una nuova partenza”.
 
Francesco Verri, Presidente Club Velico Crotone
“Siamo soddisfatti, perché Crotone si riconferma essere una città che può ospitare regate importanti e può farlo alla grande. Abbiamo completato il programma in tutte le classi, merito delle condizioni meteorologiche straordinarie, delle scelte della Federazione Italiana Vela e di un’organizzazione che ha retto e che ha guadagnato la soddisfazione di tutti gli atleti e di tutte le squadre. Abbiamo lavorato duro per questo insieme alla FIV e sembra che siamo riusciti ad ottenere un risultato importante. E ci auguriamo di poter ospitare altre manifestazioni altrettanto importanti”.
 


04/09/2017 10:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Stazza J70, querelle infinita: lettera aperta di Carlo Alberini

"A pervadermi è ancora un sentimento di profondo rammarico, che è aumentato a dismisura questa mattina, quando ho visto la flotta lasciare gli ormeggi per andare incontro al primo giorno di regate"

Davide Sampiero vince il titolo Nazionale Meteor Match Race 2017

A Castiglione del Lago sono scesi in acqua. per contendersi il titolo, ben sei tra i primi dieci classificati dell’ultimo Campionato Nazionale Meteor compreso Lorenzo Carloia neo campione Italiano assoluto e campione match race uscente

Mondiale J70: scintille tra Vincenzo Onorato e lo YCCS

Vincenzo Onorato abbandona il Mondiale J70 in polemica con lo Yacht Club Costa Smeralda

SAAR Depositi Portuali compie 85 anni

Il più grande polo logistico di olii alimentari nel Mediterraneo festeggia la sua storia e guarda al futuro con nuovi progetti

L' 11° Childrenwidcup dell’Abe

La regata dei sorrisi con i piccoli dell'ospedale dei reparti di onco-ematologia pediatrica del Civili di Brescia

YCCS: lettera aperta in risposta alle dichiarazioni di Mascalzone Latino

Il mio compito da quando il Commodoro Gianfranco Alberini mi ha chiamato a organizzare le regate dello Yacht Club Costa Smeralda 17 anni fa è sempre stato lo stesso, garantire a tutti i partecipanti lo stesso trattamento imparziale

Allo Yacht Club Porto Rotondo la Fideuram Cup

Dal 15 al 17 settembre, la sfida tra i manager dell’istituto bancario

Ferretti Group Cantiere dell'Anno 2017 ai World Yachts Trophies

Insieme al riconoscimento come miglior Cantiere, ecco i trionfi per le premiere appena lanciate sul mercato: Ferretti Yachts 780, Riva 56’ Rivale, CRN 74 m Cloud 9 e Custom Line Navetta 33

Ferretti Yachts 920: un big a Cannes

Frutto della collaborazione fra Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group insieme a Studio Zuccon International Project, il nuovo gigante Ferretti Yachts - LOA 28,49 metri - ha una lunghezza scafo di 23,98 metri

Conclusa con successo la regata Daunia Cup Lions

Vince l’imbarcazione “L’Amante Rossa”

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci