domenica, 16 maggio 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

kite    altura    circoli velici    federagenti    ufo22    velista dell'anno    vela    optimist    sport    regate    manifestazioni    persico 69f    rolex capri sailing week    pesca   

CNSM

Caorle, partenza con nebbia per La Duecento

caorle partenza con nebbia per la duecento
redazione

Oggi venerdì 30 aprile a Caorle è andata in scena la XXVII edizione de La Duecento, regata offshore organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle e la Darsena dell’Orologio.

 

A pochi minuti dallo start, un’improvvisa fitta nebbia ha investito il mare di Caorle rendendo invisibile per alcuni minuti la linea di partenza, costringendo il Comitato di Regata presieduto da Sandro Fabietti ad issare l’intelligenza.

Lo strano fenomeno è durato fortunatamente pochissimo e appena il sole ha fatto capolino, accompagnato da un bel vento da sud-est intorno ai 10 nodi, alle 13.05 la regata è partita.

 

Non è mancato poco prima dello start, il tradizionale saluto di Sagittario la nave della Scuola Militare Morosini di Venezia timonata da Davide Grill, che ha omaggiato con il saluto d’onore il Comitato.

 

Fin dalle prime battute, Hagar V Scuderia 65 di Gregor Stimpfl ha preso il comando della flotta passando primo assoluto e della categoria XTutti il cancello di disimpegno di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo, iconico faro del litorale di Caorle.

Hagar V dovrà vedersela con avversari agguerriti e veloci, come la barca oceanica Cleansport One, Vor60 dello sloveno Mitja Simcic, Wanderlust Comet 45 di Furio Gelletti, Victor-X di Vittorio Margherita e QQ7 Farr 53 di Salvatore Costanzo.

 

Nella categoria X2 ottima partenza per Mr. Hyde, piccolo prototipo di soli ventisette piedi del forlivese Marco Rusticali in coppia con Riccardo Rossi che sono riusciti a mettere in fila scafi più grandi. Subito dietro, gli agguerriti Silvio Sambo e Daniele Lombardo su Demon-X e la coppia padre-figlio Mauro e Giovanni Trevisan sul Millenium 40 Hauraki.

 

Dopo il passaggio del disimpegno, la flotta si è diretta al traverso in direzione del primo waypoint, la boa Mambo 2.

Il percorso di questa edizione de La Duecento è stato infatti modificato ieri sera dal C.O. in accordo con il C.d.R., quando la possibilità di condizioni meteo proibitive è diventata sempre più concreta, facendo presagire per la tarda nottata di sabato 1 maggio temporali, venti sostenuti e onda formata di scirocco, vento di traversia per tutto il litorale da Venezia a Monfalcone.

L’accorciamento del percorso si è reso quindi necessario e questa ventisettesima edizione de La Duecento si correrà lungo la rotta Caorle-Mambo2-Porer-Caorle per tutta la flotta ad eccezione della classe Open 650, che invertirà la rotta verso l’arrivo all’altezza dell’isola di San Giovanni in Pelago.

 

Il passaggio del primo waypoint di Mambo 2 è stato molto veloce.

I rilevamenti tracker aggiornati circa ogni 15 minuti, vedono Cleansport One guidare la flotta alle 14.15, quasi appaiato ad Hagar V, seguiti da Forever I con Andrea Boscolo al timone e Isla Bonita III, nuovissimo Solaris 44 di Luigi Panozzo con Marco Augelli al timone, leggermente arretrato il Farr 53 QQ7 di Salvatore Costanzo. 

Nella categoria X2 il più veloce a raggiungere Mambo 2 è stato Hauraki, Millenium 40 di Mauro e Giovanni Trevisan alle 14.25, seguito da Demon-X di Daniele Lombardo-Silvio Sambo e Tokio di massimo Minozzi-Andrea Da Re.

 

Gli arrivi sono attesi a partire dalle prime ore di sabato 1 maggio per gli scafi più veloci, mentre il resto della la flotta dovrebbe completare la regata entro sabato notte.

 

La Duecento 2021, terza tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, valida per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, è organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle, Darsena dell’Orologio, Marina Sant’Andrea, Cantina Colli del Soligo, Wind Design, Up Wind by Aurora, Dial Bevande, Antal, e Trim. Sponsor tecnico è Vennvind, marchio di abbigliamento tecnico nautico.

 

Per seguire la flotta sul tracker satellitare sito cnsm.org e Pagina Facebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

 


30/04/2021 20:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Meteor: in corso a Santa Marinella il Trofeo del Timoniere

Trofeo del Timoniere è giunto a Santa Marinella. Diavolo a 4 conduce vince la classifica provvisoria dell’ultima tappa. Oggi i vincitori anche del Trofeo Carlo d’Amelio

Il "Triplete" di Giovanni Soldini

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini conquistano il primato sulla rotta originale del Fastnet. Tris di record nella Manica per il trimarano italiano. 595 miglia in 23 ore, 51 minuti e 16 secondi

Coppa Regina d’Olanda: Luduan 2.0 Asso Pigliatutto

Dopo una lunga astinenza, le barche d’altura del medio Tirreno sono tornate a regatare, sfidandosi nella 44°edizione della Coppa Regina d’Olanda

Italiano Este 24: Ricca d'Este 26 si conferma campione

XXVII Campionato Italiano Este24 : Lorenzo Rossi con Ricca d’Este 27 è ancora Campione . Medaglia d’argento a Alessandro M. Rinaldi con il suo team CCANIENE e medaglia di bronzo a Marco Flemma con il suo Ricca d’Este 37

A Salò Antonio Squizzato domina la 1^ Regata Nazionale 2.4 mR

La stagione della Canottieri Garda ha preso il via l’8 e il 9 maggio nel golfo di Salò con la 1^ Regata Nazionale 2.4 mR, dominata da Antonio Squizzato

Marina di Loano premiata con la nona Bandiera Blu

Per la nona volta Marina di Loano ha ottenuto la Bandiera Blu, il prestigioso riconoscimento che la Fee assegna agli approdi turistici che rispondono a severi criteri nell'ambito del rispetto e della gestione di tutte le tematiche ambientali

Velista dell’Anno FIV 2020 – XXVII edizione

La data è fissata per il 31 Maggio alle 18.00 nella storica location di Villa Miani a Roma, dove Alberto Acciari, ideatore ed organizzatore del Premio farà gli onori di casa con Francesco Ettorre, presidente della Federazione Italiana Vela

Nasce una nuova regata per grandi Yacht: Ibiza JoySail, dal 17 al 20 giugno 2021

Si tratta della prima regata per superyacht ad includere un percorso di 70 miglia tra le isole di Maiorca e Ibiza ed anche la prima di questo tipo ad essere organizzata tra Ibiza e Formentera

Concluso a Porto Corsini uno straordinario Memorial Ballanti Saiani

Concluso a Porto Corsini il Memorial Ballanti-Saiani dei record: record di partecipanti, ma anche di vento forte, calato fortunatamente negli ultimi giorni. Nell’ultima giornata riescono a regatare anche Formula Fin e Open Foil

Portofino, Splendido Mare Cup: la vittoria è di Capricorno

Splendido Mare Cup - 5 - 9 maggio 2021 - Capricorno di Alessandro Del Bono è il vincitore delle Regate di Primavera

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci