mercoledí, 24 maggio 2017


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

starr    guardia costiera    nave italia    benetti    confitarma    fincantieri    regate    melges 24    ostar    j/70    calvi network    optimist    laser    fraglia vela riva    alinghi    america's cup    hobie cat16    mare    press   

NAUTICA

Cantieri Navali Portoferraio, verso il lancio di un nuovo brand della nautica

cantieri navali portoferraio verso il lancio di un nuovo brand della nautica
redazione

I Cantieri Navali Portoferraio, meglio conosciuti come Esaom Cesa, con una storia alle spalle di oltre 75 anni, si apprestano ad una importante fase di rinnovamento d'immagine e di qualità dei servizi offerti. 
Presto verrà annunciato un cambio di denominazione, un nuovo brand per rappresentare al meglio una delle più grandi realtà nella cantieristica, per la nautica da diporto in Europa, utilizzando tutte quelle valenze positive determinate dalla sua posizione strategica nel Tirreno e la forza dei numeri: 200mila metri quadrati di cui 80 mila di piazzali attrezzati, 9mila metri quadrati di capannoni con altezze fino a 27 metri per il rimessaggio, 2500 metri quadrati di officina, 3 travel lift, il più grande da 260 tonnellate, autogru, carrello idraulico. L'esperienza maturata in decenni di lavoro nel settore e l'utilizzo di maestranze altamente specializzate, consentono ai Cantieri Navali Portoferraio di offrire servizi di manutenzione e refitting su imbarcazioni fino a 40 metri di lunghezza che possono essere ospitate anche al coperto. 
La struttura è integrata a una moderna marina turistica con 300 posti barca fino a 35 metri che offre tutti i confort (acqua, luce, wifi, assistenza ormeggio, parcheggio, bar, ristorante, biciclette in uso, eli-superficie, parco giochi, punto vendita accessori nautici con grande show room). 
Il Cantiere è officina autorizzata delle più importanti marche di motori marini tra i quali MAN, VOLVO, CATERPILLAR, MERCURY e centro assistenza di alcuni fra i marchi più prestigiosi dello yachting, come AZIMUT e FERRETTI.
Il polo integrato Cantiere e ormeggi turistici si trova all'interno della protetta rada di Portoferraio (Isola d'Elba), al centro del Parco Naturale dell'Arcipelago toscano e gode di frequenti collegamenti con il continente tutto l'anno (da giugno a settembre oltre 100 corse al giorno), collegamenti aerei di linea con l'aeroporto di Marina di Campo che dista solo 12 km, usufruendo di compagnie private, direttamente in elicottero nell'area del Cantiere.
L'isola d'Elba offre un microcosmo tutto da scoprire, ricco di vestigia storiche, culturali con una eccellente tradizione enogastronomica per rendere piacevole il soggiorno di armatori, comandanti ed equipaggi. Molte sono le possibilità di svago, usufruendo delle tante convenzioni che i Cantieri Navali Portoferraio hanno messo a punto con ristoranti, bar, hotel, musei, servizi di trasporto, negozi. 
E' operativo un servizio "concierge" per assecondare ogni necessità.
Tutta la struttura opera in regime di sostenibilità ambientale, nel pieno rispetto delle leggi vigenti in materia. Il Cantiere utilizza personale e maestranze alle dirette dipendenze, ditte esterne che rispettano tutte le normative sul lavoro.
La vasta struttura privata dei Cantieri Navali Portoferraio vanta alti livelli di privacy, sicurezza e tranquillità grazie alla situazione naturale di trovarsi in un'isola e per i propri sistemi di sorveglianza.
I Cantieri Navali Portoferraio si preparano pertanto a un grande rilancio, con l'obiettivo di comunicare al mondo dello yachting tutte le performance positive che possono offrire ai Clienti.


28/09/2016 21:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cinquecento, la faccia dura dell'Adriatico

La Cinquecento X2 e XTutti è la grande vela d’altura del Circolo Nautico Santa Margherita

Firmato da Marina Cala de' Medici il protocollo di insediamento per le aree di crisi di Livorno e Piombino

Due accordi di programma tra Governo nazionale, Regione Toscana ed Enti locali relativi a progetti industriali finalizzati a garantire nuova occupazione nella aree di crisi industriale della fascia costiera

Friuli: l'adrenalina pura della "Caccia al Tonno Rosso"

In Friuli dal 16 giugno inizia la stagione della pesca al tonno rosso, un Big Game che si pratica in alto Adriatico dal 1970. E per chi ama la fotografia subacquea i fondali di Lignano saranno una scoperta incredibile

La Fraglia Vela Riva con il progetto FIV-MIUR VelaSCUOLA

In pieno svolgimento alla Fraglia Vela Riva il progetto della Federazione Italiana Vela “VelaScuola” Kinder + Sport, che fa conoscere la vela a centinaia di ragazzi

Veneto e Friuli Venezia Giulia insieme nel brand "Alto Adriatico"

L’idea è di unire le forze per presentare all’estero le spiagge delle due regioni sotto un unico brand ispirato all’area geografica di appartenenza: l’Alto Adriatico

Mare: allarme plastica

Quante micro e nano plastiche ci sono in mare? E quali effetti hanno sulla catena alimentare? Da dove provengono e quali sono le soluzioni applicabili?

Riva di Traiano - La Maddalena: parte il 2 giugno la 1000 Vele per Garibaldi

125 miglia di traversata e due regate costiere nell'arcipelago de La Maddalena

Ad Eraclea gli atleti Optimist del Circolo della Vela Mestre con Giovanni Grandi sul gradino piu’ alto del podio

Quasi 60 ragazzini, di cui 25 Juniores e 34 Cadetti, si sono sfidati nelle acque di Eraclea con un vento molto difficile, instabile e in continua rotazione verso destra, di intensità iniziale di 7 nodi e provenienza da Nord Est nella prima prova

Tutto pronto per l'Audi - Italian Sailing League

La prima selezione del 2017 organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, si svolge a Porto Cervo: dodici gli equipaggi al via

Il Circolo Canottieri Aniene vince l'Audi - Italian Sailing League

Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per il Centro Velico 3V

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci