giovedí, 19 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    guardia costiera    star    ambiente    ferretti group    attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24   

FEDERVELA

Bari: gran successo per i Campionati Italiani Giovanili in doppio

bari gran successo per campionati italiani giovanili in doppio
redazione

Si sono appena conclusi a Bari i Campionati Italiani Giovanili in doppio, organizzati dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Circolo della Vela Bari. Iniziata venerdì scorso, la manifestazione sportiva più numerosa del panorama velico nazionale ha visto 216 equipaggi arrivare a Bari da tutta Italia per conquistare il titolo di Campione Italiano giovanile in doppio nelle classi 29er, 420, Rs Feva, L’Equipe, Hobie Dragoon, Hobie Cat16 e L'Equipe U12 per la Coppa del Presidente.

Contrariamente alle previsioni di ieri l’ultima giornata ha avuto un vento da Est – Nord/Est con una ulteriore rotazione verso Est e una intensità dai 6 ai 10 nodi circa.
Un campionato eccezionale, dal punto di vista meteorologico, che ha consentito ai regatanti di portate a termine tantissime prove, tra le 9 e le 12 a seconda delle classi di riferimento,sui tre campi di regata allestiti sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud, da San Giorgio al porto vecchio di Bari, offrendo uno spettacolo anche per chi era a terra. 

Circa settecento tra atleti, istruttori, giudici, e staff organizzativo hanno animato il porto vecchio di Bari, grandeil lavoro di istruttori, marinai, dirigenti del Circolo accompagnati dal sostegno di tutti i soci e dal lavoro di tantissimi volontari.

Alessandro Mei – Vicepresidente Federazione Italiana Vela:
“Il bilancio è estremamente positivo, qui a Bari la location è stata ideale per ospitare tutte le imbarcazioni sul porto in più abbiamo trovato condizioni di vento bellissime e un organizzazione impeccabile, immagino che i regatanti siano molto soddisfatti di questo evento. I prossimi appuntamenti per i campionati italiani giovanili saranno a Cagliari con i singoli e la Primavela e a Dervio con i doppi.”

Pietro Sanna, Consigliere Federale, responsabile dell’attività sportiva nazionale:

"Un anno fa avevo suggerito al Circolo di presentare la candidatura per ospitare questa manifestazione. Oggi posso dire di aver fatto bene. Qui a Bari abbiamo vissuto giornate bellissime. Oltre all’evento che meglio di così non poteva andare da un punto di vista tecnico-organizzativo quello che ho apprezzato moltissimo è stata la creazione della connessione con la città che ha portato tutti i partecipanti a scoprire le sue eccellenze e a ricevere l’abbraccio dei suoi cittadini. Questi campionati non sono stati solo un evento sportivo ma una festa per tutti. Torneremo sicuramente presto."
 
Simonetta Lorusso, presidente del CV Bari:
"Il mio primo ringraziamento va a tutto il consiglio direttivo del Circolo e a tutti i nostri soci che hanno reso possibile lo svolgimento dei campionati italiani giovanili in doppio qui a Bari. Meraviglioso anche lo spettacolo regalato alla città che per quattro giorni consecutivi ha visto le 216 vele in gara colorare lo skyline della nostra città. Un ringraziamento devo farlo anche alla Federazione che ci ha assegnato l’organizzazione di questo evento nell’anno in cui festeggiamo anche i 90 anni di vita del nostro Circolo, alla Regione Puglia e al Comune di Bari e a tutte le istituzioni, gli sponsor e i supporter che ci sono stati vicini. Senza una squadra come quella che abbiamo messo su non avremmo potuto fare nulla di quello che invece abbiamo fatto. Grazie."

Alle 17.30 ha avuto inizio la cerimonia di premiazione ufficiale al fortino di S. Antonio, a Bari vecchia, alla presenza del Vicepresidente Federale, Alessandro Mei, del Consigliere Federale responsabile dell’attività sportiva nazionale, Pietro Sanna, del delegato del Presidente della Regione Puglia, Elio Sannicandro, dell’Assessore allo Sport del Comune di Bari e delegato del Sindaco, Pietro Petruzzelli, e del Presidente dell’VIII Zona FIV, Alberto La Tegola.


Queste le classifiche finali generali dopo quattro giorni:

RS FEVA (dieci prove)
1° Torroni Tobia/Gatta Giacomo (CN Savio)
2° Trucchi Francesco/Trucchi Raffaella (CN Savio)
3° Gabbricci Sofia Delfina/Sampieri Vittoria (CN Savio)
 
L’EQUIPE (dieci prove)
1° Poli Diego/Ferretti De Virgilis Leo (CV Castiglione della Pescaia)
2° Nocella Anna/Lorenzi Simone (CV Ventimigliese)
3° Coluzzi Giovanni/Giusti Victor (CV Castiglione della Pescaia)
 
L’EQUIPE U12 (dieci prove)
1° Bicocchi Giuseppe/Del Bimbo Bianca (CN Follonica)
2° Lorenzi Filippo/Piombo Matilde Teresa (CV Ventimigliese)
3° Pietrobono Flavio/Cipriani Asia (Club Nautico Castelfusano)
 
HOBIE DRAGOON (undici prove)
1° Grilli Giulia/Bellot Pietro Jan (ASD SvagaMente)
2° Brociner Andrea/Pennacchi Pietro (Tognazzi Marine Village)
3° Forino Federica/Castiglia Cristina (Tognazzi Marine Village)
 
HOBIE CAT16 (undici prove)
1° Abimbola Nicola/Festino Ludovica (Windsurfing Club Cagliari)
2° Centrone Carlo/Cerciello Roberta (Centro Velico 3V)
3° Gini Gianmarco/Vigorito Marta (Centro Velico 3V)
 
29er (dodici prove)
1° Bergonzini Gaia/Toscano Leonardo (FV Malcesine)
2° Cestari Filippo/Sandrini Giovanni (SC Garda Salò)
3° Giunchiglia Sofia/Giunchiglia Marta (CV Sferraca)

420 GOLD (dieci prove)
1° Sepe Riccardo/Centrone Gabriele (CV 3V)
2° Cilli Tommaso/Mantero Bruno (YC Sanremo)
3° Figlia Di Granara Federico/Figlia di Granara Riccardo (Circolo del Remo e della Vela Italia)
 
420 SILVER (9 prove)
1° Winand Argazzi Maxime/Prati Riccardo (CV Punta Marina)
2° Nordio Andrea/Sangermano Niccolò (Soc. Velica Barcola)
3° Bacchini Luca/Bacchini Matteo (LNI Milano)

 


10/09/2019 08:44:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Riparte “Palermo dal Mare”, laboratorio galleggiante di immagini e parole

Al via la terza edizione di “Palermo dal Mare” che permetterà ai partecipanti di illustrare la splendida città dal mare osservandone la costa e realizzando diari di viaggio eseguiti con la tecnica dell’acquerello

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci