giovedí, 21 febbraio 2019

BARCOLANA

Barcolana: consegnate le bandiere, da domani le rive vestite a festa

barcolana consegnate le bandiere da domani le rive vestite festa
Roberto Imbastaro

Giornata di vigilia per la Barcolana50, che ha ottenuto ieri il Patrocinio del Consiglio dei Ministri: domani inizia la grande festa a terra e cominciano alle 17.30 gli eventi collegati. Mentre si superavano i 1.100 iscritti alla Barcolana50, è arrivata nel pomeriggio la conferma dell’esistenza di uno sfidante per la vittoria della regata del cinquantenario. Si tratta del Maxi Yacht CQS, charterizzato da Tempus Fugit di Antonio Masoli e del team manager Marco Furlan, con Mitja Kosmina, Enrico Zennaro, Andrea Casali e Andrea Visentini a bordo, affiancati da un gruppo di velisti italiani, australiani e neozelandesi capitanati dallo skipper Ludde Ingvall. Un “colpaccio” in vista della 50.a edizione, che vede ora, dal punto di vista della Barcolana, un defender - Spirit of Portopiccolo, con a bordo un vero Dream team locale composto da Gabriele e Furio Benussi, Lorenzo Bressani e Alberto Bolzan, con un anno in più di esperienza nel portare un maxi yacht in Barcolana - e anche un Challenger, CQS, una barca adatta in particolare al vento sostenuto, che entro venerdì arriverà in Golfo. Lunga 33 metri (100 piedi), progettata nel 2004 ma completamente ricostruita nel 2017, CSQ (per i nostalgici della Sydney Hobart: partecipò e vinse con il nome Nicorette) ha una superficie velica massima di 1.110 metri quadri: credenziali che la rendono subito interessante e subito lo sfidante d’eccellenza. “Sapevamo dell’esistenza di una potenziale sfida al Trofeo Barcolana - ha commentato il presidente della SVBG Mitja Gialuz - ora che è realtà non possiamo che rallegrarci e ringraziare questi e tutti gli armatori di maxi yacht che investono per inseguire il sogno di vincere la Barcolana, mettendo la propria prua davanti a quella di duemila barche”.

Intanto oggi è stata anche giornata di presentazioni a terra: dalla Notte BLU dei teatri coordinata dal Comune di Trieste fino alla Barcolana in Bici, evento dedicato agli appassionati di due ruote che hanno la possibilità di pedalare a Muggia, fino a una posizione perfetta per ammirare i passaggi della prima boa. L’evento, realizzato con il comune di Muggia e numerose associazioni, vede la partnership di EKletta e la presenza di “Piega Barcolana” la bici elettrica (pieghevole) realizzata in special Edition per la regata.


Domani, intanto, è già Barcolana e sarà una giornata densa di appuntamenti: si parte, lungo le Rive, con l’esposizione del Gran Pavese Barcolana, quindi si prosegue (17.30) con l’inaugurazione della mostra - installazione visiva “C’ero Anch’io - La mia Barcolana” realizzata in partnership con Comune di Trieste, Fondazione CRTrieste, Regione FVG, Samsung e Ikon al Salone degli incanti, e quindi alle 18.00, con la presentazione del libro celebrativo dei cinquant’anni “Barcolana - Un mare di racconti” edito da Giunti e con la partnership di Generali.

REGATE - Si apre anche domani, alle 19, sempre al Salone degli Incanti con la suggestiva cerimonia delle bandiere, la Barcolana FUN by SIRAM by VEOLIA, campionato Under 19 della Lega italiana Vela che si disputa sabato e domenica a bordo dei monotipi J70. Record superato intanto anche per Barcolana Young, supportata quest’anno dalla Fondazione CRTrieste e da Alma - Pallacanestro Trieste (che ha suggellato una partnership con Barcolana investendo nell’evento dedicato ai più piccoli velisti), che vede iscritti oltre 480 giovani atleti, record assoluto per l’evento che è anche l’ultima tappa 2018 del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport.


LA BARCOLANA IN BICI: VIVERE LA FESTA SU DUE RUOTE - Chi ama più le due ruote che le vele ha la sua Barcolana, da fare tutta in bici. Domenica 14 ottobre, in contemporanea con la Coppa d’Autunno, ci sarà l’appuntamento con Barcolana in Bici, la pedalata non competitiva che, dopo un prologo dal centro di Trieste, si snoderà lungo la Riviera Muggesana per arrivare ad ammirare il passaggio della barche alla prima boa da Lazzaretto.

L’evento, organizzato in collaborazione con il Comune di Muggia, con la partnership di Ekletta e con la partecipazione delle associazioni Bora.La e Ulisse FIAB, si pone l’obiettivo di dare valore a tutti gli appassionati delle due ruote, valorizzare la riviera muggesana, e condividere un momento di divertimento avendo come scenario il primo lato della barcolana: partendo dal lungomare alle 10.30, infatti, i ciclisti amatoriali possono arrivare in tempo a Lazzaretto per vedere da vicino i passaggi alla prima boa. “Siamo alla seconda edizione di questo bellissimo evento - ha dichiarato il presidente della SVBG Mitja Gialuz - e Muggia crea una importante cornice alla nostra Barcolana, associando un evento di sport all’aria aperta, nel pieno spirito barcolano. Grazie a tutte le associazioni e alle realtà culturali e sportive che condividono con noi l’organizzazione dell’evento, grazie al Comune di Muggia e a Ekletta, che permette, a nostro modo di vedere, che questo evento sia ancora più aperto al pubblico e inclusivo, grazie alla presenza delle e-bike”.

“È un vero onore e una grande emozione poter essere parte di questa importante manifestazione ed esserlo in un anniversario così significativo - ha commentato il sindaco del Comune di Muggia Laura Marzi. “Questo evento, che già nell’edizione zero del 2017 è stato accolto con molto interesse, rappresenta un’indiscutibile occasione di valorizzazione del nostro territorio e di tutte le sue peculiarità, specie in questo momento storico nel quale, restituendo passo dopo passo la costa muggesana riqualificata a tutta la collettività, si sta ricominciando a viverla e, ovviamente, apprezzarla ancor più con manifestazioni come Barcolana in Bici”.

IL PROGRAMMA: La preparazione di Barcolana in Bici comincerà alle 8 di mattina di domenica 14 ottobre con il primo ritrovo dei partecipanti in Piazza dell’Unità, vicino all’Info Point FVG. Il gruppo da qui si dirigerà allo Stadio Nereo Rocco dove è previsto il secondo punto di ritrovo e da dove ci si dirigerà poi verso Muggia.

L’inizio ufficiale dell’evento è fissato per le 10:30, in contemporanea con la Coppa d’Autunno, con la partenza da Muggia, la pedalata seguirà la rinnovata Riviera Muggesana fino a Lazzaretto. Da qui si potrà ammirare il passaggio delle barche alla prima boa, posizionata al largo di Punta Sottile. Barcolana in Bici proseguirà poi per tornare a Trieste, nella zona dell’Acquario, dove i partecipanti potranno vivere il Villaggio Barcolana. Lungo tutto il percorso vi saranno vari momenti di intrattenimento, tra questi in particolare un concerto di Maxino e Flavio Furian. Per partecipare all’evento è necessario iscriversi sul sito bora.la.

LE INIZIATIVE - Collegato  al “mondo bike” in Barcolana c’è anche il progetto “PIEGA BARCOLANA”:, la bicicletta elettrica pieghevole ufficiale dell’evento, in vendita nel Villaggio Barcolana e realizzata da Ones Moving.

APPUNTAMENTO IMPERDIBILE: LUNEDI 8 OTTOBRE Ore 21.30 - Golfo di Trieste (partenza dal Salone degli Incanti)
“USCIMMO A RIVEDER LE STELLE” - VISITA GUIDATA AL CIELO SOPRA TRIESTE
Dopo la sperimentazione dello scorso anno, INAF - Osservatorio astronomico di Trieste, con Barcolana e grazie al supporto della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera, organizzano la vista guidata alle stelle del cielo di Trieste. “Uscimmo a riveder le stelle” è infatti una lezione e dimostrazione pratica di navigazione astronomica notturna. Si può partecipare in più modi: prenotando un posto a bordo della motonave noleggiata dall’INAF (gratuito) o uscendo con la propria imbarcazione e seguendo le indicazioni sul canale VHF 25. La Visita Guidata alle stelle del Golfo, infatti si svolge (meteo permettendo) con puntatori laser e cronaca diretta sul canale VHF 25. Iscrizioni su www.oats.inaf.it. La Barcolana ha lanciato un appello agli armatori triestini affinché ospitino a bordo, in un grande gesto di ospitalità marinara, le persone che non hanno mai navigato: l’appuntamento per gli armatori è sulla banchina attrezzata del Bacino San Marco (tra “Pinguino” e Stazione Marittima): l’organizzazione della Barcolana gestirà gli imbarchi.
Gli astronomi dell’Osservatorio proporranno una dimostrazione pratica di navigazione astronomica. Le imbarcazioni in flotta si sposteranno nel golfo di Trieste al riparo dalle fonti di illuminazione della città, dove mediante l’utilizzo di appositi puntatori laser verranno mostrati dal vivo costellazioni e oggetti celesti utili all’orientamento e alla navigazione notturna.
Le imbarcazioni che non ospiteranno i ricercatori a bordo, avranno la possibilità di sentire le spiegazioni sul canale 25 del VHF. Prenotazioni: www.oats.inaf.it.



CALENDARIO: I PRINCIPALI EVENTI DEL 5 OTTOBRE 2018

Ore 9.00 (fino alle 19) - Società Velica di Barcola e Grignano
ISCRIZIONI BARCOLANA

Ore 17.30 - Salone degli Incanti
INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA “C’ERO ANCH’IO - LA MIA BARCOLANA”

Ore 18.00 - Salone degli Incanti
PRESENTAZIONE DEL LIBRO IN OCCASIONE DEL CINQUANTESIMO
DELL’EVENTO: “BARCOLANA - UN MARE DI RACCONTI”

Ore 19.00 - Salone degli Incanti
CERIMONIA DELLE BANDIERE - EVENTO DI APERTURA DI BARCOLANA FUN BY SIRAM BY VEOLIA - CAMPIONATO ITALIANO PER SQUADRE DI CLUB UNDER 19 DELLA LEGA ITALIANA VELA

Ore 21.00 - Teatro Miela
“CINQUANTA VENTI – LA BARCOLANA DAL PRINCIPIO”

 


04/10/2018 17:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Fincantieri: ad Ancona al via i lavori in bacino per "Silver Moon"

Si tratta della seconda di tre navi ultra-lusso della serie “Muse” per Silversea Cruises

Andora: la classe Laser inaugura il progetto "Italia Cup Plastic Free"

Si tiene ad Andora, da venerdì 15 a domenica 17 febbraio, la prima tappa dell'Italia Cup Laser 2019. L'organizzazione della regata è affidata al Circolo Nautico Andora, su delega della Federazione Italiana Vela

Giovanni Soldini pronto per la RORC Caribbean 600

Domani il via dell’11ma edizione della RORC Caribbean 600. Previste condizioni favorevoli per la regata

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Giovanni Soldini e Maserati alla RORC Caribbean 600

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini ad Antigua per la RORC Caribbean 600. L’equipaggio del trimarano italiano è pronto alla sfida con l’americano Argo. Partenza prevista per il 18 febbraio

Sydney: dopo 5 prove Australia in testa nella "ControCoppa America"

Belle riprese video ma formula ancora non convincente

Caribbean 600: sportività tra Soldini e il Team Argo

Giovanni Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70 hanno accolto la richiesta del Team di Argo di posticipare la partenza della RORC Caribbean 600

Invernale Riva di Traiano: 2 nodi non bastano

Giornata estiva con un vento che non è mai andato oltre i 3 nodi, troppo pochi per disputare una regata degna di tal nome

Caribbean 600: per Soldini anche il nuovo record della regata

Il Team italiano stabilisce il nuovo record della regata: 1 giorno, 6 ore e 49 minuti Il diretto rivale Argo taglia il traguardo 7 minuti dopo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci