martedí, 29 novembre 2022

SAILGP

Al via la Stagione 2 di SailGP

al via la stagione di sailgp
redazione

La stagione 2 di SailGP, il campionato mondiale dei catamarani volanti F50, è pronto a partire. Questo weekend alle Bermuda ci sarà il primo degli otto eventi in calendario, il Bermuda Sail Grand Prix presented by Hamilton Princess, al quale farà seguito lItaly Sail Grand Prix, in programma il 5 e 6 giugno a Taranto, prima tappa europea del circuito e unico evento italiano.

 

Inizialmente programmata per sabato, SailGP Race Management ha deciso di anticipare a oggi la prima giornata di regate a causa dei venti leggeri previsti per domani. Ad ogni modo, le gare saranno trasmesse a partire da domani; in particolare in Italia sarà possibile assistere alle regate di questo weekend sia sabato 24 che domenica 25 alle ore 19 sul canale youtube e sulla pagina facebook di SailGP, oltre che sull’app gratuita e pluripremiata ‘SailGP’. 

 

Per far vivere ai fan delle esperienze uniche, SailGP consente una fruizione immersiva delle evoluzioni dei catamarani. Infatti, se su youtube e facebook sarà possibile godere delle spettacolari riprese aeree e dalle barche a supporto, con la SailGP App si potranno vivere contemporaneamente le emozioni a bordo dei catamarani con immagini onboard dalle barche preferite e con gli angoli di ripresa desiderati. Sempre con l’app, personalizzabile e interattiva, i fan potranno scegliere tra l’enorme quantità di dati che Oracle Stream Analytics fornisce ogni istante a equipaggi e spettatori, con classifica in tempo reale e cruscotti informativi su velocità delle barche e distanza tra esse, intensità e angolo del vento, altezza del volo, tempi di percorrenza, posizione sul campo di regata e tante altre metriche, per una migliore comprensione di tattiche e azioni messe in campo dai team.

 

A SailGP 2021 gareggiano gli equipaggi di Australia, Danimarca, Francia, Giappone, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Spagna e Usa. Il programma di ogni evento prevede tre regate di flotta il primo giorno e due regate di flotta il secondo, oltre alla finale. Le regate si disputano su brevi percorsi tipo stadium racing, durando ciascuna circa 15 minuti.  Il vincitore di ogni regata riceve 10 punti, il secondo classificato 9 punti, il terzo 8 punti e così via sino ai 3 punti attribuiti allottavo equipaggio. In base ai punteggi conseguiti nelle cinque regate di flotta, si qualificano alla finale di ciascuno degli otto eventi le prime due barche classificate che si affrontano nella regata finale, il cui vincitore si aggiudica l’evento. 

 

Dopo l’evento nell’Oceano Atlantico i catamarani F50 daranno spettacolo sul Mar Grande di Taranto, il 5 e 6 giugno, motivo per cui il primo evento di SailGP alle Bermuda è seguito con particolare interesse in Puglia.

“Siamo emozionati per l’inizio ufficiale di SailGp – dichiara il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci -. Guardiamo con interesse a quello che accade dall’altra parte del mondo e ci prepariamo a seguire la prima competizione immaginando la tappa di Taranto. La città si sta preparando per accogliere al meglio questo grande evento e a dare il benvenuto ai grandi nomi della vela mondiale. Aspettiamo di abbracciare personaggi come Spithill, Ainslie, Burling e l’italiano Checco Bruni. Nel frattempo, seguiremo la fase iniziale lasciandoci trasportare dalle emozioni dei grandi sportivi di SailGp. Da parte mia e della città di Taranto buon vento a tutti i team”.


23/04/2021 12:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci