lunedí, 13 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

circoli velici    libri    vendée arctique    giancarlo pedote    garda    cnsm    la duecento    pesca    vendee arctique    melges 32    maxi-tri    fiv    porti    turismo    scuola vela   

52 SUPER SERIES

52 Super Series: ancora Azzurra in testa a Puerto Sherry

52 super series ancora azzurra in testa puerto sherry
redazione

Nelle acque atlantiche della baia di Cadice si è svolta un’altra spettacolare giornata di vela e regate, con vento da sudovest che dagli 11 nodi iniziali è salito fino a 14, con frequenti salti in direzione che hanno reso complesso il lavoro di tattici e strateghi ma garantito regate adrenaliniche con la flotta sempre molto compatta. 

 
Con primo e un quinto posto odierni Azzurra mantiene il comando della Puerto Sherry 52 Super Series dopo 6 prove ma con distacco invariato rispetto al team russo Bronenosec, autore dei medesimi parziali, ovviamente invertiti. La barca del giorno è stata però Provezza, con due secondi posti, a riprova di quanto le prestazioni di tutti siano sempre più livellate. Azzurra ha regatato molto bene in entrambe le prove, pur con risultati diversi. La seconda in particolare, conclusa con una vittoria costruita nel corso della prima bolina, ha visto Azzurra combattere con grande determinazione dopo una partenza difficoltosa, nella quale è rimasta “impacchettata” tra gli avversari. Radicale la scelta di virare subito dietro a tutti per portarsi sul lato destro, libera dai rifiuti d’aria degli altri concorrenti.

La descrizione da bordo la propone direttamente lo skipperGuillermo Parada: “Alla fine è stata di nuovo una buona giornata, grazie alla vittoria nella seconda prova abbiamo limitato i danni del quinto posto della prima regata, nella quale siamo partiti bene, ma nei primi minuti non siamo riusciti a portare la barca alla sua velocità target. Questo a permesso a Quantum di virarci ripetutamente sulle vele senza necessità, perché oltre a rallentare noi hanno perso tempo per coprirci lasciando andare il resto della flotta. Abbiamo continuato a combattere e siamo riusciti trovare un varco alla boa di bolina provenendo da sinistra, alla fine abbiamo concluso quinti, tutto sommato avrebbe potuto andare peggio. Nella seconda non abbiamo certo avuto la migliore delle partenze ma abbiamo virato subito sulla destra del campo di regata. Questa scelta ci ha permesso di passare tutti i concorrenti grazie all’aria pulita e a un pizzico di fortuna, visto che c’è stata una piccola rotazione da quel lato. Santi (Lange, tattico) e Cole (Parada, stratega) hanno fatto un grande lavoro per posizionarci in controllo sulla flotta e chiamare i salti di vento, così in poppa abbiamo consolidato la leadership e nella successiva bolina il timone è passato nelle mani di Alberto (Roemmers, armatore) e abbiamo vinto. Ma come ho già detto ieri, la flotta è compatta e il campo di regata complicato, bisogna sempre spingere al massimo e al tempo stesso saper aspettare con pazienza l’opportunità giusta, esattamente quello che stiamo cercando di fare”.
 
Santiago Lange, tattico: "La seconda regata è stata più fortunata della prima: nessuno ci ha virato sopra e abbiamo potuto navigare su una linea d’aria pulita, abbiamo deciso di liberarci andando a destra come volevamo, mentre gli avversari si coprivano l’un l’altro. Regatare in questo modo è divertente, anche se un altro team ha cercato di coprirci, abbiamo scelto una tattica diversa. Il contrario della prima prova nella quale un avversario ha voluto difendere la destra virandoci sopra. Questo è ciò che rende la vela interessante, non si sa mai come le altre barche giocheranno le loro carte".
 
Le regate riprendono domani, venerdì 21 giugno, alle 14 e beneficeranno della diretta streaming visibile sul sito 
www.azzurra.it, sul canale Youtube e sul sito della 52 Super Series. Come sempre, informazioni direttamente dal campo di regata verranno postate sulla pagina Facebook di Azzurra e le migliori foto sul profilo Instagram.  Le previsioni meteo indicano vento da ovest tra i 10 e 16 nodi. PH: Max Ranchi

Puerto Sherry 52 SUPER SERIES Royal Cup dopo sei prove
1. Azzurra (ARG/ITA) (Alberto Roemmers) (5,1,2,5,5,1) 19 p.
2. Bronenosec (RUS) (Vladimir Liubomirov) (4,3,4,3,1,5) 20 p.
3. Provezza (TUR) (Ergin Imre) (1,4,7,7,2,2) 23 p. 
4. Sled (USA) (Takashi Okura) (8,2,3,4,4,4) 25 p.
5. Platoon (GER) (Harm Müller-Spreer) (3,6,5,1,3,8) 26 p.
6.Alegre (USA/GBR) (Andrés Soriano) (2,8,6,2,8,6) 32 p.
7. Quantum Racing (USA) (Doug DeVos) (7,7,1,6,6,7) 34 p.
8. Phoenix 11 (RSA) (Tina Plattner) (6,5,8,8,7,3) 37 p.

 


20/06/2019 21:34:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Caorle: venerdì 10 luglio parte "La Duecento"

La prima regata offshore italiana in periodo Covid sarà La Duecento, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita lungo la rotta Caorle-Grado-Sansego e ritorno dal 10 al 12 luglio 2020

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

Liguria: operatori in fuga dai porti

Merlo, Federlogistica-Conftrasporto: “Fino a fine emergenza pedaggi autostradali alle AdSP per mantenere competitività"

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Conerissimo: vince Interceptor di Luca Mosca

Grande successo ad Ancona per la “Conerissimo”, la costiera lungo le bellezze del Conero che ha inaugurato la stagione post lockdown

Optimist: concluso il VI Trofeo Ezio Astorri

La vittoria per il sesto anno consecutivo al CVTLP -Scuola Vela Mankin. Sei le regate disputate nelle acque del lago di Massaciuccoli da sessanta giovani timonieri.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci