mercoledí, 13 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    campionati invernali    transat jacques vabre    giancarlo pedote    arc    alinghi    gc32    record    luna rossa    aziende   

29ER

29er Eurocup: dominio nordico

29er eurocup dominio nordico
Redazione

Giornata decisamente positiva sul Garda Trentino per le regate che si stanno disputando alla Fraglia Vela Riva, ultimo evento della stagione 2018. Protagonisti i veloci 29er, skiff giovanili, che hanno sempre più successo tra i ragazzi di 14-18 anni, che si divertono con questo doppio che a Riva del Garda vede impegnati 131 equipaggi provenienti da 20 nazioni, impegnati nell’ultima tappa dell’Eurocup. Mercoledì un timido vento da sud ha permesso la disputa regolare di una sola prova, mentre giovedì mattina, con partenza prevista alle 10:00, si è avuta la “sorpresa” di trovare già vento da sud con una foschia molto densa, che non faceva sperare nulla di buono per le regate. Invece ancora una volta il Garda Trentino ha poi regalato una bellissima giornata di vela: dopo un avvio di mattinata tranquilla, con regate caratterizzate da vento leggero, le cose sono cambiate con le ultime due regate sulle quattro disputate. Si è passati dai 4-5 nodi agli oltre 14-16, che hanno messo un po’ in difficoltà alcuni equipaggi, che arrivano dalla classe Optimist e che sono alle prime esperienze di questo doppio, che avvicina alle classi olimpiche Nacra e 49er. Con le condizioni di vento più sostenuto gli equipaggi più forti si sono fatti subito notare: nordici nelle primissime posizioni con in testa l’equipaggio finlandese che nella prima regata di mercoledì aveva preso una squalifica per partenza anticipata e che dopo le quattro regate di oggi ha potuto scartare; Korhonen-Bremer oggi sono stati regolari nonostante il cambio di intensità di vento e con un 3-1-5-3 di giornata sono al comando con tre punti di vantaggio sui norvegesi Berthet-Franks (13-1-8-3-3); terzi 5 punti dietro i danesi Dehn-Toftehoe-Fuglbjerg (15-4-9-2-5). Ancora nord Europa al quarto posto con gli svedesi Alice Moss e Carl Horfelt (primi in regata 3). Ottimo finale di giornata per i britannici Jameson-Johnson, quinti assoluti con un 2-5 nelle ultime due prove. Prime delle italiane le portacolori del Circolo Vela Arco Veronica Hoffer e Sofia Leoni, quindicesime assolute e decisamente migliori nelle regate con vento (7-6). Bene con il vento più forte anche i compagni di circolo Zeno Santini e Marco Misseroni, che nelle ultime due regate hanno piazzato un primo e un secondo, risalendo la classifica fino al 22° posto assoluto, secondi degli italiani. Le prossime giornate saranno molto in balìa del tempo, dato che è in avvicinamento una perturbazione. Intanto la giovane flotta 29er dimostra di essere molto eterogenea, essendoci 8 nazioni nei primi 10. La lunga giornata, iniziata alle 8 per regatanti, staff tecnico e di segreteria della Fraglia Vela Riva, nonchè Comitato di Regata FIV è stata sicuramente impegnativa per tutti, che sono rimasti in acqua dalle 9 alle 15:30, ma con la soddisfazione di aver portato a termine quella parte di programma, che permette da venerdì di dividere la flotta in gold e silver e quindi con i migliori 65 equipaggi insieme nella stessa batteria. 

 


25/10/2018 20:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Cagliari: in mostra le foto del Nanuq alla ricerca del dirigibile Italia

82° 07’ Nord, in barca a vela ai confini del Polo sulle tracce del dirigibile Italia. Esposizione fotografica e video, inaugurazione 8 novembre ore 19:00

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

Cambusa - La ricetta di Mauro Ricciardi: spaghetti con seppioline nere

Un piatto facilmente eseguibile, buono per tutte le stagioni, che lo chef stellato erede del grande Paracucchi propone ai lettori per trasmettere loro i sapori della sua Liguria in tutta la loro semplicità

iFoil, 49er, Nacra, Kite: la vela olimpica va di corsa

L'Assemblea Generale di World Sailing ha chiuso la Conferenza Annuale del 2019 e preso le proprie decisioni per le future classi olimpiche

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci