venerdí, 12 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    quebec saint malo    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero    regate   

FOILING WEEK

Moth e ETF26 concludono la Foiling Week 2024

moth etf26 concludono la foiling week 2024
redazione

Si è conclusa oggi l'undicesima edizione della Foiling Week, 380 velisti riuniti sul Garda per partecipare al primo e unico evento globale dedicato alle strabilianti imbarcazioni foiling, ai loro velisti, progettisti, produttori e followers.

Per quanto riguarda le competizioni in acqua, dopo la conclusione delle regate WASZP, BirdyFish e Switch one Design, l'evento si conclude con Moth ed ETF26, entrambe caratterizzate dalla presenza di numerose star del foiling a bordo.

Nella classe Moth, i partecipanti includono i futuri concorrenti della Unicredit Youth America's Cup, come il francese Enzo Balanger (Orient Express Racing Team), Lucas Calabrese (American Magic Team) e Jann Schüpbach (Alinghi Red Bull Racing). L’olimpionico spagnolo di Tokyo 2020 e stella del SailGP Spain Joel Rodriguez Perez, l’altro olimpionico britannico Simon Hiscocks, anch'egli in gara dopo aver conquistato la medaglia d'argento nella classe Switch pochi giorni fa. La tedesca Lisa Schweigert è prima tra le donne, mentre lo svizzero Antonin Radue è il miglior Youth Sailor.

La classe ETF26 ha disputato dieci prove in varie condizioni. I vincitori dello scorso anno, Entreprises du Morbihan, con lo skipper Matthieu Salomon, si sono confermati primi davanti a ROCKWOOL condotto dallo skipper Nicolai Sehested, del ROCKWOOL SailGP Denmark, e Blueshift Sailing Team, con al timone lo skipper Henri Demesmaeker.

Venerdì 28 giugno si è svolta la prima Downwind Race del Garda, da Arco a Malcesine e ritorno, è stata vinta dal pioniere del foiling Philippe Axmann seguito da Lukas Schuler e dal nuovo "guru" del foiling Gwen Le Tutour. La tre volte campionessa mondiale di SUP Foiling Olivia Piana è stata la prima donna ad arrivare al traguardo. Nella serata di sabato 29 giugno, la stessa Piana ha presentato il cortometraggio Chasing Horizons, dedicato al suo  exploit di percorrenza lungo le coste portoghesi, nel quadro del Foiling Film Festival.

Il Foiling SuMoth Challenge ha visto quest’anno la partecipazione di 11 squadre provenienti dai più importanti Politecnici Universitari del mondo. La sfida si articola in tre fasi distinte, per un totale di 1000 punti. La prima, relativa alla progettazione, vale 500 punti, la seconda fase, relativa alle prove di performance, vale 300 punti. La gara è finale e vale 200 punti.

Il team Rafale ÉTS (CAN) ha vinto la fase di progettazione, seguito dal Politecnico di Torino Sailing Team (ITA) e dal Chalmers Formula Sailing Team (SWE). La seconda tappa è stata vinta dai leader della classifica generale dello scorso anno dell'Audace Sailing Team (ITA), con il Politecnico di Milano Sailing Team (ITA) al secondo posto e l'University of Southampton SuMoth Team (U.K.) al terzo. L'ultima fase di regata è stata vinta dal Politecnico di Milano Sailing Team, con Rafale ÉTS e Politecnico di Torino al secondo e terzo posto. Al termine della competizione più dura di sempre, il Politecnico di Milano Sailing Team è risultato vincitore aggiudicandosi il Foiling SuMoth Challenge 2024.

Il responsabile del progetto Bruno Giuntoli ha dichiarato: “Questo è stato il SuMoth più partecipato ad oggi, con undici progetti al termine della prima fase e otto nella seconda e nella terza. Non potrei essere più felice, continuiamo a impegnarci per un cambiamento sostenibile nella nautica, abbiamo visto grande innovazione in queste piccole barche che migliorano anno dopo anno e che speriamo di veder presto confrontarsi con i Moth in regata.

Ma, da sempre, Foiling Week non è solo regate. L’edizione di quest'anno era dedicata alla vela giovanile. Oltre alla partecipatissima clinic per Under 19 organizzata in collaborazione con la XIV Zona FIV, al concreto impegno per i giovani delle Isole Azzorre e all’impulso generato dai premi dedicati alle categorie Youth, le iniziative legate a questo argomento proseguiranno per tutto l'anno.

Riguardo alla clinic realizzata in collaborazione con The Magenta Project, Caterina degli Uberti, da lungo tempo impegnata nel progetto, ha dichiarato: “Il nostro è un collettivo no-profit formato da volontari impegnati a sviluppare nuovi percorsi e opportunità per le veliste donna, per migliorare l'inclusività nella vela. Il nostro Foiling Pathway offre l'opportunità di far progredire i talenti femminili sia in acqua che fuori. Il nostro primo obiettivo è gareggiare nelle classi foiling di elite, come il 69F e l'ETF26".

Tra le iniziative di quest'anno, il 28 giugno si è svolto un Sustainability Panel promosso da World Sailing. Il giornalista statunitense Christopher J. Museler ha condotto il dibattito con la partecipazione del Vice Presidente di World Sailing Yann Rocherieux, del Senior Vice President Marketing, Communications & Public Affairs di ROCKWOOL Mirella Amalia Vitale, di Scott Over di Sporting Giants, di Patrick Pacchetti di Recarbon, di Virginia Jacquemod di Biodesign Foundation - che per l’occasione ha organizzato la pulizia di alcune spiagge del Lago - di Bruno Giuntoli di Foiling SuMoth Challenge e di Luca Rizzotti, Fondatore e Presidente di The Foiling Organization.

Al termine del dibattito, Yann Rocherieux ha dichiarato: "Abbiamo tenuto il Sustainability Panel qui alla Foiling Week e credo che per World Sailing sia stato fantastico vedere così tante persone che condividono il punto di vista e le iniziative sulla sostenibilità, perché per World Sailing (Federazione Vela Mondiale) questo è un tema centrale. Vivere la Foiling Week di persona è stato incredibile, ho visto tantissimi giovani velisti e mi fa piacere constatare quanto le nuove generazioni sia attenta e sensibili alla sostenibilità".

La costruzione della replica di una (ex) baleniera delle Azzorre fornirà nuove opportunità ai giovani velisti delle Isole atlantiche, mostrando al tempo stesso l'eredità positiva di una cultura antichissima.

Per l’occasione Foiling Week ha bandito un’asta di beneficenza raggiungibile online al seguente link: https://app.charityauctionstoday.com/auctions/Foiling-Week-Terra-Baleeira-Azorean-Kids-Charity-42388

I partecipanti all'asta potranno aggiudicarsi esperienze esclusive con star della vela, soggiorni nelle Azzorre e prodotti e servizi gentilmente forniti dai Partner dell’evento. Sul sito sarà inoltre possibile effettuare donazioni libere a sostegno dei giovani velisti delle Isole.

Katja Salskov-Iversen, medaglia di bronzo a Rio nel 2016 e membro del ROCKWOOL SailGP Denmark Team, insieme al Master Coach We Are Foiling Francesco Bianchi, ha condotto un corso di perfezionamento di due giorni nel quadro del programma "Steering the Course", un'iniziativa globale World Sailing. La Salskov ha dichiarato al termine: "Siamo qui con Steering the Course, tutti gli allenatori presenti sono donne, vogliamo ispirarle a realizzare un sogno. È importante che ci siano più donne nella vela, non solo veliste o allenatrici ma anche in altri ruoli. Qui alla Foiling Week ci sono tantissime opportunità interessanti, vorrei averle avute quando ero più giovane, ora ci sono ed è fantastico".

Luca Rizzotti, fondatore di We Are Foiling e The Foiling Organization ha commentato al termine: “Nonostante le condizioni meteo decisamente poco clementi, questa undicesima edizione ha portato a termine le regate in tutte le classi partecipanti e mi sono emozionato a vedere in acqua così tanti ragazzini ai quali l'evento era dedicato.

Le regate sono spettacolo puro, il pubblico sempre più numeroso, le session di perfezionamento fanno tutto esaurito, la presenza di così tanti ospiti dei nostri partner ha fatto schizzare ancora più in alto le presenze, non possiamo che essere soddisfatti.

L’edizione del prossimo anno sarà dedicata alla "Ri-Generazione” e si lavorerà per riportare i luoghi dove oggi regatiamo a una situazione simile a quella pre-antropica, promuovendo pratiche che riducano l'impatto ambientale e favoriscano la rigenerazione degli ecosistemi marini e abbracciando una visione olistica che includa anche equità ed inclusione.

Alla fine del prossimo febbraio saremo negli Stati Uniti per organizzare la Foiling Week Pensacola e siamo fiduciosi che la risposta della Foiling Community d’oltreoceano porterà, negli anni a seguire, a un evento della stessa portata di quello che dal 2014 realizziamo qui a Malcesine.”


30/06/2024 22:57:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci