mercoledí, 24 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

GC32

GC32: Alinghi affronta con 9 punti di vantaggio l'ultima giornata della Mar Menor Cup

gc32 alinghi affronta con punti di vantaggio ultima giornata della mar menor cup
redazione

Un inizio freddo per il penultimo giorno della GC32 Mar Menor Cup, dopo che la Costa Calida spagnola ha subito nella notte un vero diluvio, che si è trasformato in una giornata perfetta con la disputa di tutte e cinque le regate in programma. Il vento è rimasto tra i 13 e i 15 nodi, virando lentamente verso nord, e il sole alla fine è uscito per riscaldare i concorrenti e la grande flotta di spettatori che si era radunata fuori dal perimetro di sicurezza del campo di regata. 

Il leader del GC32 Racing Tour, Alinghi di Ernesto Bertarelli, che ha iniziato oggi con due punti di vantaggio, ha avuto un inizio difficile. Tuttavia, anche il connazionale Christian Zuerrer e il suo equipaggio su Black Star Sailing Team, secondo, hanno trovato le regate iniziali di oggi difficili.

In crescita al loro posto c'era il giovane team danese Team Rockwool Racing e i recenti campioni del mondo GC32 del Red Bull Sailing Team, capitanati dal doppio campione olimpico di Tornado Roman Hagara.

"La prima regata è stata la più ventosa e abbiamo navigato abbastanza velocemente e in modo pulito", ha spiegato lo skipper di Team Rockwool Racing Nicolai Sehested. "Avremmo potuto vincere più regate oggi, ma abbiamo commesso alcuni errori dolorosi, facendo le chiamate sbagliate. Questo è qualcosa in cui possiamo migliorare". In particolare nella terza regata, i danesi sono stati costretti a dare spazio a Zoulou di Erik Maris alla boa finale e in pochi secondi sono scesi dal terzo all'ultimo posto. Nella seconda e terza regata di oggi, Red Bull Sailing Team ha prevalso. Nella prima la partenza è stata ancora una volta uno spettacolo tra Rockwool e Red Bull, con Rockwool in testa alla corsa prima che Red Bull usasse la potenza del vento sul lato destro per arrivare davanti alla successiva boa e mantenere il suo vantaggio fino in fondo.

"Il lato destro era più favorito", ha ammesso Hagara più tardi. "C'era il cambio di pressione lì, quindi ha funzionato bene".

Nella quarta e la quinta regata di oggi l'equilibrio è stato ristabilito ,con entrambe le regate vinte da Alinghi. Nella quarta regata hanno vinto la partenza e si sono portati in testa alla corsa. Hanno raggiunto la boa superiore per la prima volta un pelino davanti a Black Star Sailing Team e Zoulou. La manovra più semplice del team svizzero ha dato loro un piccolo vantaggio che hanno mantenuto per segnare il loro primo punto del giorno.

Nella regata finale, è stato di nuovo Team Rockwool Racing a condurre l'inizio della corsa, ma Alinghi è passato in vantaggio al cancello di poppa. Il team svizzero ha beneficiato di essere sulla destra nella prima bolina e quando il vento ha virato a destra i giochi si sono chiusi.

Grazie alle sue due vittorie e a una giornata non proprio perfetta per il Black Star Sailing Team, Alinghi ha nove punti di vantaggio in vista dell'ultima giornata, mentre il Red Bull Sailing Team è ora a pari punti con il team di Christian Zuerrer.

Alinghi può essere anche in una posizione di forza in vista dell'ultimo giorno, ma dopo aver perso il Campionato del Mondo GC32 di settembre sull'ultima bolina dell'ultima regata, sanno che non devono mai deconcentrarsi.

"Hanno navigato molto bene", ha osservato il team manager di Alinghi Pierre-Yves Jorand. "Abbiamo avuto i nostri alti e bassi, ma oggi è stata davvero una buona giornata. Red Bull ha iniziato molto bene nelle tre regate, ma siamo riusciti a cambiare la nostra modalità durante la giornata e abbiamo trovato un po' di velocità in più di bolina e alla fine abbiamo avuto una buona giornata".

E domani? "Ricontrolleremo tutto. Abbiamo un buon margine di punti. Sappiamo cosa fare e come comportarci domani e prenderemo in considerazione ogni aspetto. Ma non è finita finché non si taglia il traguardo. Lo abbiamo sperimentato a Villasimius".


06/11/2021 19:52:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci