sabato, 28 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    regate    ilca7    j24    ambiente    cnrt    the ocean race    cnsm    campionati invernali    rounditaly    fiv   

REGATE

Viareggio: presentata la regata Viareggio Bastia Viareggio - Trofeo Angelo Moratti

viareggio presentata la regata viareggio bastia viareggio trofeo angelo moratti
redazione

È stata presentata questa mattina, presso le sale del Club Nautico Versilia la Regata Viareggio – Bastia – Viareggio, Trofeo Angelo Moratti: a 60 anni dalla prima edizione e a 30 dall’ultima gara offshore di Motonautica, nella Viareggio-Bastia-Viareggio 2022 saranno però le barche a vela della categoria Maxi (sopra i 18 metri di lunghezza) ad affrontarsi dal 13 al 16 luglio sul classico percorso VBV, salvaguardando l’ecosistema del tratto di mare coinvolto. 

Il nome Viareggio-Bastia-Viareggio evoca immediatamente l’epica gara internazionale offshore di Motonautica nata il 14 luglio 1962 pochi anni dopo la fondazione del sodalizio viareggino.

Per trent'anni la VBV-Trofeo Elica d’oro, valevole per il Campionato Mondiale Offshore Classe 1, è stato il Trofeo più ambito per un qualsiasi pilota di categoria: nel 1992, in quella che fu poi la sua ultima edizione, come ricordato anche dallo storico del Club, Pio Zerbinati, venne instituito il Trofeo Angelo Moratti, valevole per la Coppa del Mondo Offshore e assegnato all'equipaggio Achilli Motor che compì il percorso di gara nel minor tempo.

Dalla sua prima edizione il percorso ha sempre previsto la traversata del Tirreno fra Viareggio e Bastia, principale porto della Corsica orientale, ma adesso questa classica rotta attraverserebbe il Santuario dei Cetacei, nato nel 1999 grazie ad una collaborazione tra Francia (Costa Azzurra e Corsica), Principato di Monaco e Italia (Liguria, Toscana e nord della Sardegna), compromettendo l’ecosistema del tratto di mare coinvolto.

Ed è proprio dal pieno rispetto del Mare che si è voluto ripartire.  

L’idea di far rinascere la mitica VBV è venuta qualche tempo fa a un gruppo di amici legati dalla stessa passione per il mare, la Vela e Viareggio: Filippo Terzani e i due armatori del maxiyacht MOMI 80 (vincitore al Salone Nautico 2021 del Design Innovation Award), Nicola Minardi de Michetti ed Angelomario Moratti, nipote di Angelo. Per dare a questa prestigiosa regata una nuova e inedita identità eco-sostenibile, i tre amici e il Club Nautico Versilia hanno però pensato subito al mondo della vela e di rendere la Regata PlasticFree: saranno quindi gli affascinanti Maxi a contendersi il Trofeo Angelo Moratti in questa Viareggio Bastia Viareggio ecosostenibile.

Il progetto ha l'intento di riportare sul territorio, da sempre votato al mare e alla nautica, un evento sportivo, di caratura internazionale legato al mondo della vela che desti l'interesse di professionisti, appassionati e pubblico e li coinvolga in una manifestazione che richiami i fasti di un tempo ed anche per questo motivo che l’Amministrazione Comunale di Viareggio ha subito aderito con entusiasmo all’iniziativa confermando ancora una volta la sensibilità e l’attenzione rivolta alla promozione dello Sport e al rilancio della cittadina versiliese. 

La VBV Trofeo Angelo Moratti è organizzata, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, dal Club Nautico Versilia che ancora una volta si conferma punto di riferimento per il territorio nella promozione di attività sportive e culturali legate al mondo della nautica. 

La manifestazione, inoltre, può contare sui fondamentali patrocini del Comune di Viareggio e della Marina Militare, il prezioso supporto della Capitaneria di Porto di Viareggio, sulla collaborazione del partner Navigo e dello sponsor Icare, e ha come partner della sostenibilità l’Associazione Marevivo Onlus con la quale il Club Nautico Versilia ha recentemente formalizzato un gemellaggio.

Alla presentazione, seguita anche in diretta streaming e svoltasi nel rispetto delle disposizioni per il contrasto della diffusione del Covid-19, oltre al Presidente del Club Nautico Versilia Roberto Brunetti, sono intervenuti tra gli altri l’Assessore al Turismo del Comune di Viareggio Alessandro Meciani, il sindaco di Bastia Pierre Savelli (con un video messaggio), il Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, il responsabile Nazionale Divisione Vela dell’Associazione Marevivo Onlus Nicola Granati, il Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio C.F. Alessandro Russo e -in diretta streaming- e l’armatore Angelomario Moratti con il graditissimo e inaspettato intervento anche del padre Massimo che ha ricordato il suo legame con Viareggio.

Il Direttore Sportivo del Club Nautico Versilia, Muzio Scacciati, ha, inoltre, illustrato il percorso che sarà di circa 155 mm da percorrere entro il tempo massimo di 40 ore. 

“La partenza verrà data a Viareggio, sul prolungamento della via Marco Polo a circa 1 miglio dalla costa mentre la boa a Bastia sarà una barca a vela, il veliero del nostro socio Roberto Fini. Arrivo con boa al traverso del faro verde del porto di Viareggio. La regata potrà essere seguita in diretta in quanto saranno istallati a bordo strumentazioni che permetteranno di conoscere in tempo quasi reale la posizione delle barche. Come in tutte le regate lunghe, le strategie adottate sul passaggio dalle isole saranno fondamentali per la vittoria finale. Numerosi anche gli eventi collaterali e le iniziative che saranno organizzate a terra.” 

Al termine, è stato mostrato ufficialmente il logo appositamente creato per la nuova Viareggio Bastia Viareggio Trofeo Angelo Moratti.

 


04/02/2022 21:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Garda: l'Italiano di Minialtura va a Ecoracer769

I primi 5 della generale Mini Altura 2022 sono Ecoracer 769 di Larcher, il Melges 24 Adriatica, l'Etchells 22 del Tigullio, Baraimbo (Fraglia Desenzano), 10 e Lode del comasco Massimo Canali, l'Ufetto 22 di Giacomo Rodolfo Giambarda

1000 Vele per Garibaldi: partenza il 28/5 con la novità dei "X2"

Dopo la rinuncia forzata alle ultime due edizioni riparte la regata del CNRT diretta in Sardegna, a La Maddalena, per regatare nell'Arcipelago durante le celebrazioni in memoria di Giuseppe Garibaldi

The Ocean Race Summit Stoccolma per la protezione dell’Antartide e dell’Oceano Meridionale

Tra i relatori la presidente dell'Istituto per l'Ambiente di Stoccolma Isabella Lövin, il presidente della CCAMLR Jakob Granit, l'esploratore Sebastian Copeland e il velista della Whitbread Round the World Race/Volvo Ocean Race Gunnar Krantz

52 Super Series: a Baiona si gioca tutto in famiglia. Phoenix e Vaiu, ma che bell’inizio

L’ABANCA 52 SUPER SERIES Baiona Sailing Week apre le danze con due belle sorprese. Phoenix della famiglia Plattner e VAYU della Whitworth family sono al vertice della classifica di questa prima tappa della 52 SUPER SERIES 2022

Fiumicino-Giannutri-Fiumicino, Libertine e Adelante sul podio

Line honor per il Comet 45S di Marco Paolucci, primo nella categoria x2. Il Next 37 di Roberto Rosa si aggiudica la vittoria "in equipaggio"

Riva di Traiano: il 12 giugno "La Veleggiata per il Pianeta" con AMI, CNRT e Granlasco

Ai partecipanti verrà consegnato un retino per la raccolta dei rifiuti in mare oltre a una T-Shirt, un cappellino e una bandiera da paterazzo di AMI Ambiente Mare Italia 

RoundItaly: la 2a edizione parte il 22 settembre

Torna la RoundItaly, la regata che unisce Genova a Trieste, il Salone Nautico e la Millevele alla Barcolana, lo Yacht Club Italiano alla Società Velica di Barcola e Grignano, un giro d’Italia tutto d’un fiato a fine settembre

Europei iQFoil 2022: Nicolò Renna argento dietro al francese Goyard

Tra le donne la spunta la francese Noesmoen, che bissa il titolo; scende al secondo posto la britannica Wilson e si conferma terza la polacca Dziarnowska. L’italiana Maggetti si ferma alla semifinale e chiude ad un comunque ottimo sesto posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci