martedí, 29 novembre 2022

REGATE

Viareggio-Bastia-Viareggio: line honours per Arca SGR

viareggio bastia viareggio line honours per arca sgr
redazione

Alle ore 12.52’.53’’ di oggi, venerdì 15 luglio, dopo poco più di 150 miglia percorse, il maxi 100 Arca SGR timonato dallo skipper triestino Furio Benussi con il Fast and Furio Sailing Team, dopo i successi alla Regata dei Tre Golfi e alla 151 Miglia e a poco meno di un mese dal secondo posto alla Rolex Giraglia, ha tagliato per primo in tempo reale il traguardo della Viareggio-Bastia-Viareggio - Trofeo Angelo Moratti 2022 la nuova regata ecosostenibile e plastic-free organizzata dal Club Nautico Versilia, a 60 anni dalla prima edizione e a 30 dall’ultima epica gara offshore di Motonautica.

Nella sua scia, sempre in tempo reale hanno chiuso il Davidson70 Pendragon VI armato e timonato dal viareggino Nicola Paoleschi (ora d’arrivo 13.02.18), il maxiyacht MOMI 80 armato da Nicola Minardi de Michetti (timoniere) ed Angelomario Moratti (ore 13.19’.20’’) e più attardato il Grand Soleil 56 Paolisssima armato dai portacolori del CNV Luca (timoniere) e Paola Poli (al suo arrivo verranno stilate anche le classifiche in tempo compensato, in Classe Irc e in Classe Orc).

Questa notte Arca SGR, alle ore 23.59.08, aveva girato per prima la boa posizionata a nord di Bastia (controllata dal socio CNV Roberto Fini con il suo Magim) per poi mettere la prua verso Viareggio. 

Nella sua scia, una bellissima lotta con numerosi cambi di posizione fra Pendragon VI, MOMI 80 e Paolisssima, complicata dal vento debole sotto la costa corsa. 

La regata, organizzata sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, in collaborazione con il Comune di Viareggio e l’U.V.A.I., il patrocinio della Provincia di Lucca, del Comune di Bastia e della Marina Militare, e il supporto della Capitaneria di Porto di Viareggio, aveva preso il via regolarmente nel primo pomeriggio di ieri ed è stata seguita dal pubblico a terra grazie al tracking tractrac.it e al grande ledwall predisposto fuori dal Club Nautico Versilia.

La premiazione e la consegna degli ambiti Trofei (fra i quali il Trofeo Fideuram, il Premio Città di Viareggio e il Trofeo Angelo Moratti) avverrà domani sera (sabato 16) nel corso della cena di gala.

Il Comitato di Regata è stato presieduto da Riccardo Incerti Vecchi coadiuvato da Alessandra Virdis, Beatrice Bolletti, Stefano Giusti, Silvio dell’Innocenti e Matteo Chimenti (Comitato Proteste).

Nel tardo pomeriggio, invece, nell’area hospitality davanti al Club Nautico Versilia si è svolta come da programma la Conferenza sulla sostenibilità con gli interventi del Divisional Manager Fideuram Claudio Formisano e del responsabile ESG & Strategic Activism Fideuram Asset Management SGR Simone Chelini che hanno parlato di finanza sostenibile, del Dirigente di Capital Link Michele Cataldo (sulla sostenibilità), di Marina Gridelli e Silvio Nuti di Marevivo (tematiche legate al mare e all’ambiente). 

Subito dopo è stato presentato il libro “Big Mama, la Madre di tutte le Onde” del Giornalista Fabio Pozzo de La Stampa e del surfista Hugo Vau che ha cavalcato a Nazarè un onda di 35 mt. Sullo schermo del led wall scorreranno le immagini relative ai vari interventi. 

La serata si è conclusa con un Cocktail alla lounge dell’area hospitality.

La Viareggio-Bastia-Viareggio - Trofeo Angelo Moratti 2022 può contare sull’Official Main Sponsor Fideuram Private Banker, il public main sponsor iCare, la Viareggio Porto 2020, Navigo, l’Associazione Marevivo Onlus, CapitaLink, Navalmar Uk Ltd, Omnis Tlc, Grand Hotel Principe di Piemonte, Yacht Broker, Class, Jaguar Dream Land, Land Rover Suncar, Cattolica Assicurazioni Ag. Viareggio Versilia, PcUp, Porto Lotti, La Orange, Blu, Galliano, Quantum Sails, Millenium e Vannucci Piante (https://www.vbvrace.it/partner).

Il programma dettagliato della manifestazione, gli aggiornamenti, le interviste con i protagonisti, le immagini più significative e le informazioni utili per partecipare e seguire l’evento più atteso dell’estate 2022 potranno essere consultati sui siti www.vbvrace.it e www.clubnauticoversilia.it e sulle pagine social -Facebook e Instagram- dedicate alla VBV-Trofeo Angelo Moratti 2022 e al Club Nautico Versilia.

 


15/07/2022 16:37:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci