giovedí, 5 marzo 2015


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

aziende    mini 6.50    press    rolex swan cup    volvo ocean race    italiavela tv    farr 40    optimist    cantieristica    laser    soldini    platu25    ucina    sergio frattaruolo    discovery route    vela olimpica    circoli nautici    altura    regate   

J24

VELA - J24: nel "clou" della competizione

vela j24 nel quot clou quot della competizione
Redazione

Il Campionato Europeo J24 ha preso il via il 30 maggio a Cannigione con 3 regate a cui hanno preso parte 47 imbarcazioni provenienti da 9 nazioni. Il podio provvisorio ha molto del Tricolore. La Superba di Ignazio Bonanno, con un 3-2-2, si impone sulla flotta anche nel primo giorno degli Europei, dopo la vittoria del Campionato Italiano lunedì scorso.  Sorprendente Alberto Gai su Kimbe, al secondo posto con un 1-3-7, a seguire i tedeschi di Rotoman del timoniere Kai Mares con il punteggio di 9-1-3. L’evento, che si concluderà il 3 giugno prossimo, è organizzato dal Club Nautico Arzachena ed è sostenuto dalla Regione Autonoma della Sardegna, dalla Provincia Olbia Tempio, dal Comune di Arzachena e da numerosi sponsor e aziende locali. 
Il vento debole di Levante, variabile nell’intensità intorno ai 6-8 nodi ha consentito lo svolgimento di tre prove nel campo di regata antistante il golfo di Arzachena. La boa di bolina è stata posizionata in direzione della secca di Tre Monti. Avvantaggiati sul campo gli equipaggi che hanno scelto la parte destra del campo, quella più vicina a terra.
Il neo Campione Italiano di J24 La Superba, del Centro Velico della Marina Militare, conferma il trend positivo dell’ultima settimana. Sempre presenti tra le prime posizioni di giornata anche i tedeschi guidati da Stephanie Kopcke, l’equipaggio tutto al femminile del  Muehlenberger Segel Club sull’imbarcazione VEGA RAGAZZA, e Johann Petes Huhn su HUNGRIGER WOLF. Buone le prestazioni dei sardi in campo, considerato l’alto livello degli equipaggi in gara. Primo fra tutti Alberto Gai, ma anche Filippo Masia su Boomerang, Aurelio Bini su Vigne Surrau e Mariolino Di Fraia su Botta Dritta sono nella top ten.
La manifestazione ha registrato un record di partecipanti, malgrado la rinuncia all’ultimo momento da parte di 6 equipaggi pre iscritti. Alcuni dati delle precedenti edizioni dei Campionati Europei lo confermano: nel 2006 in Inghilterra furono 42 i partecipanti, nel 2007 in Germania 43, nel 2008 in Ungheria 35, nel 2009 in Grecia 39, nel 2010 in Olanda 30 e nell’ultimo svolto in Irlanda 42.
Gli equipaggi in campo rappresentano 9 nazioni:  Italia, Germania, Ungheria, Svezia, Principato di Monaco, Grecia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Brasile. Oltre agli Europei, regatano nelle acque antistanti il Golfo di Arzachena anche alcuni team che partecipano fuori classifica alla competizione, ma sempre con molto entusiasmo nel famoso campo di regata del Nord Est Sardegna. Tra questi il campione del mondo in carica della classe J24 Mauricio Santa Cruz sulla sua Bruschetta.
Le regate proseguiranno anche venerdì 1 e sabato 2 giugno con inizio alle 12, domenica 3, invece, la partenza sarà anticipata alle 10 per poi consentire agli equipaggi di festeggiare alla cerimonia di premiazione che si terrà al Sailing Village allestito sul lungomare di Cannigione. Gli orari subiranno variazioni in caso di condizioni meteo avverse.


01/06/2012 11.42.00 © riproduzione riservata





I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Frattaruolo&Miceli: l'Oceano navigato sui Social

Tutti navigano con Sergio e Matteo accompagnandoli in Oceano sui Social anche grazie ai Contest che gli staff a terra mettono a punto per tenere viva l'attenzione sulle loro imprese

Discovery Route: verso le Canarie tra planate e "dolci clandestini"

Oggi a bordo festeggiato Pierpaolo Ballerini. La barca naviga molto bene, con grandi planate e una top speed di 24.70 nodi. Le condizioni molto variabili: in alcuni tratti 10 nodi da ovest, in altri 25/30 da nord

Boat Show Roma: da oggi fino a domenica la nautica torna nella Capitale

Anche quest’anno la Federazione Italiana Vela avrà un proprio spazio espositivo, situato presso il Padiglione 1 (stand D32), dove sarà presente con le tradizionali classi veliche sportive e con una serie di atleti di spicco del panorama nazionale

Alberto Menegatti: l'autopsia conferma le cause naturali del decesso

E’ stato un malore improvviso, forse causato da un problema cardiaco secondo le prime ricostruzioni, ad aver causato la morte di Alberto Menegatti, il giovane campione di windsurf scomparso a Tenerife nella notte tra domenica e lunedì

Volvo Ocean Race: arrivo al fotofinish?

Solo poco più di un miglio e mezzo divide le tre barche di testa, e solo poco più di 400 sono le miglia al traguardo di Auckland: il finale della quarta tappa della Volvo Ocean Race si fa sempre più incerto e sempre più emozionante

Volvo Ocean Race: finalmente la Spagna!!!

Xabi Fernandez è riuscito finalmente ad indovinare la formazione giusta e a ritornare in vetta alla Volvo Ocean Race, che aveva sognato di dominare e che invece gli si era rivoltata contro con lo stesso astio di un figlio ingrato

Sabato a Marsala il via alla “Winter Cup” 2015

Ultimi preparativi a Marsala per ospitare l’edizione 2015 di “Marsala Winter Cup”, l’ormai tradizionale appuntamento velico organizzato dalla locale Società Canottieri per le classi Optimist e Laser

Volvo Ocean Race: ad Auckland c'è una poltrona per tre

Vento leggero, correnti e maree per le ultime ore e nulla può essere dato per certo. E' ormai evidente che bisognerà aspettare fino a domani, per sapere chi fra Abu Dhabi Ocean Racing, MAPFRE e Dongfeng Race Team potrà festeggiare

I risultati della 5a tappa della Autunno-Inverno del Garda

Tre regate nel golfo del Benàco a Salò per la quinta tappa del Circuito Autunno-Inverno 2014-2015 della Società Canottieri Garda

Riva di Traiano: all'Invernale una giornata per Emergency

Il Circolo Nautico Riva di Traiano ed Emergency, organizzano una giornata di solidarietà a beneficio dei Centri Pediatrico e Chirurgico di Emergency nella Sierra Leone