domenica, 23 febbraio 2020

REGATE

Vela a Bracciano: grandi numeri, ma tante potenzialità inespresse

vela bracciano grandi numeri ma tante potenzialit 224 inespresse
Redazione

Un grande weekend di vela sul lago di Bracciano, alle porte di Roma. Grande partecipazione, meteo perfetta, riprese video, finale conviviale per il Bracciano Sailing Contest che comprendeva quest'anno alcune regate nazionali e la 44ma edizione del tradizionale Nastro Azzurro, la regata che fa il periplo del lago, e tante regate zonali, riunite sotto il marchio Bracciano Sailing Contest.

 

Una vitalità sportiva che ha fatto da sfondo anche all'incontro tra circoli e istituzioni svoltosi pochi giorni prima, sugli esiti del quale si da conto in questo comunicato.

 

Interessante come sempre il "raid" intorno al lago: 65 iscritti per il Nastro Azzurro 2019, e classifiche come da tradizione in tempi compensati. Singolare vittoria del Classe A di Giulio Pennisi che dopo i compensi supera il Formula 18 di Federico Villani e Gabriele Santucci, primo in reale. Terzo assoluto per un altro Formula 18 con Carlo e Alessandro Ristori. Per trovare il primo monoscafo si arriva dopo il decimo con il Flying Dutchmann (ancora parecchi estimatori a Bracciano) di Carlo De Luca e Maurizio Fraschetti, davanti all'altro FD di Paolo Osti e Paolo Cardone, e allo Snipe di Claudio Ciufo e Helena Burilova. Primo singolo il Laser al 14° posto di Federico Lottini. In gara anche i windsurf: primo leggero Paolo Rinaldi, pesante Stefano Bonanome, prima femminile Celine Bordier. Grande festa finale per tutti e arrivederci al 45° Nastro azzurro 2020.

 

Il Bracciano Sailing Contest con Flying Dutchman, Snipe, Vaurien, 4000, Contender, Fireball, Derive tutte, Windsurfer, ha visto una ampia partecipazione. Da segnalare anche due Regate Nazionali all'interno dell'evento: per i 470 (13 barche al via) dopo ben 5 prove disputate vittoria per Marco Gianfreda e Fabio Nocera. Tra i Flying Junior (14 scafi al via) sempre dopo 5 manche vittoria per Fabio Palermi e Adriana Curcio. Da segnalare la partecipazione di alcuni giovani equipaggi della classe 420.

 

LA VELA E' UNA RISORSA DEL LAGO, SFRUTTIAMOLA INSIEME - Disputato in una cornice splendida presso la sala del Consorzio di Bracciano sulle rive di un lago pieno di vele alla vigilia del Sailing Contest e del Nastro Azzurro, l'incontro tra circoli, velisti (c'erano Larissa Nevierov del'Aeronautica Militare, tre Olimpiadi, e i giovani Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei, campioni mondiali Junior del cat olimpico Nacra 17 Foiling) e istituzioni si è rivelata una occasione sfruttata a metà. Presenti in forze i circoli velici FIV più attivi e storici del lago romano, l'Ente Parco Naturale di Bracciano e Martignano col suo direttore Daniele Badaloni, l'Avvocato Renato Cozzella del Consorzio, e Sandra Pedroni del CONI, ma quasi del tutto assenti le istituzioni, a cominciare dai tre Comuni affacciati sul lago. Presenza significativa quella del consigliere della Regione Lazio Emiliano Minnucci.

 

Il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico nel rilevare le assenze ha confermato l'impegno e la qualità dell'attività sportiva della vela sul lago, impegnandosi a sensibilizzare le autorità assenti: "I numeri e i risultati dimostrano che la vela è una risorsa fondamentale per il lago di Bracciano - ha detto D'Amico - Non ci stancheremo di dire che i dirigenti dei circoli che spesso operano su base volontaria meritano attenzione, regole chiare e supporto normativo."

 

Rispondendo ad alcuni presidenti di circolo che hanno raccontato dei problemi che stanno affrontando per rispettare le regole e i vincoli territoriali, il consigliere della Regione Lazio Emiliano Minnucci, che vive da vicino la realtà del lago, ha parlato di "Sofferenza strutturale e difficoltà a sviluppare le attività sportive con le norme vigenti." E ha aggiunto che nelle prossime settimane in Commissione alla Regione Lazio dopo 20 anni si affronterà finalmente il riesame del Piano Paesaggistico Regionale che contiene una specifica previsione di sistemazione dei litorali.

 

Pungolato dai presenti, Minnucci ha concluso invitando FIV e Circoli: "Portateci materiale e presentateci domande e idee per fare passi avanti, sia per quanto riguarda proposte di eventi sportivi, che saranno veicolati direttamente alla presidenza della Regione, sia sul tema di una nuova normativa specifica tagliata sulle esigenze del lago, che contemperi le necessarie tutele ambientali e paesaggistiche con lo sviluppo delle attività economiche,  sportive e associative."

 

Il presidente dell'Ente Daniele Badaloni ha infine anticipato per il 23 novembre prossimo una festa per i 20 anni del Parco Naturale.


05/07/2019 09:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Carnival Race torna allo Yacht Club Sanremo

Dopo un anno, a Marina degli Aregai, torna la Carnival Race per le classi 420 e 470. Diventato ormai un appuntamento tradizionale, ha quest’anno raggiunto un numero di iscritti record, più di 170 equipaggi da 9 Nazioni

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Il Velista dell’Anno FIV in programma il 24 marzo a Villa Miani - Roma

Il 24 marzo a Villa Miani – Roma, 5 finalisti d’eccezione si contenderanno il titolo di Velista dell’Anno FIV 2019. Saranno assegnati anche il premio per il miglior Timoniere - Armatore dell’anno e quello di Barca dell’Anno

Route du The: Joyon sta per battere il record di Soldini

Dopo 32 giorni di navigazione e dopo aver navigato per 16.000 miglia in acqua con una media di quasi 21 nodi, Joyon e il suo equipaggio sono pronti a battere di circa 4 giorni il record

Garda: Autunno-Inverno in rosa grazie a Lorenza Mariani

Un golfo salodiano in versione quasi primaverile, vento costante attorno ai 6-7 nodi, e la Autunno-Inverno della Canottieri Garda del presidente Marco Maroni, manda in scena tre belle regate

Rotta del The, Francis Joyon fa il record

IDEC ha battuto il record precedentemente detenuto da Giovanni Soldini (Maserati) di 4 giorni, 3 ore, 0 minuti e 26 secondi

Caribbean Multihull Challenge: un 2° posto finale per Soldini e Maserati

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70 secondi nella classifica finale della Caribbean Multihull Challenge. Il Team italiano si prepara per la RORC Caribbean 600, con partenza il 24 febbraio

Caribbean Multihull Challenge: per Soldini buona la terza

Maserati vince la terza prova della Caribbean Multihull Challenge con soli 26" di vantaggio su Argo

Garmin al Pescare Show di Vicenza

Garmin Italia presenta il format 4 chiacchiere con Garmin durante il Pescare Show 2020, il Salone internazionale della pesca sportiva e della nautica da diporto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci