domenica, 23 febbraio 2020

RS AERO

Terminati a Malcesine gli Europei RS Aero 9, Aero 7 e Aero 5

terminati malcesine gli europei rs aero aero aero
redazione

Dopo un anno di assenza la classe RS Aero torna a Malcesine facendo le cose in grande, con oltre 100 imbarcazioni presenti, 19 nazioni rappresentate, 5 giorni di regate con 12 prove completate e una settimana piena di eventi social.

 

GIORNO 1: 19 agosto

Dominio inglese nel primo giorno di regata nelle classi RS AERO

Due belle prove completate oggi per tutte le classi, con vento da Sud tra i 10 e i 13 nodi. Tra gli Aero 9 dominio degli inglesi, con Chris Larr che conquista la leadership provvisoria con un primo e un terzo posto, secondo Liam Willis e terzo Ffinlo Wright. La storia si ripete negli Aero 7, con l’inglese Craig Williamson primo provvisorio (1-3), seguito dal connazionale Jack Hopkins; l’Irlandese Paul Mcmahon chiude il podio. Tra i “piccoli” Aero 5 l’ungherese Attila Banyai interrompe la supremazia inglese conquistando la leadership dopo due prove con un primo e un terzo posto. Andrew Frost e Sammy Isaacs Johnson chiudono il podio.
 

GIORNO 2: 20 agosto

Greg Bartlett, Craig Williamson e Attila Banyai conquistano la leadership provvisoria dopo 4 prove

L’Ora del Garda si è fatta desiderare, salendo solamente verso le 14.30 e rimanendo leggera. Questo non ha comunque impedito lo svolgimento di 2 belle prove per le 3 flotte in regata. Con la quarta prova totale e l’ingresso dello scarto la classifica degli Aero 9 viene stravolta e Gregg Bartlett conquista la leadership provvisoria con 3 vittorie parziali. Testa della classifica invariata invece nelle classi Aero 7 e Aero 5, con rispettivamente Craig Williamson (1-3-2-9) e Attila Banyai (1-3-1-1) provvisoriamente in prima posizione

GIORNO 3: 21 agosto

Spelerata per i 100 velisti della classe RS AERO in questo terzo giorno di regata

Cambiano le condizioni meteo e cambia anche il vento sul Lago di Garda, con un Peler (classico vento da nord) che questa mattina all’alba delle 7 ha accolto i regatanti con 25-30 nodi e onda formata. Condizioni estreme per la classe e il Comitato di regata che hanno deciso di attendere a terra, aspettando che il vento cali un po’ per permettere a tutti di regatare in sicurezza. Partenza quindi rimandata fino alle 13, quando il vento si è stabilizzato sui 15 nodi, e il Comitato è riuscito a portare a termine 3 prove. Greg Bartlett continua la sua striscia di vittorie e rinforza la sua leadership nella classe Aero 9, con 8 punti di vantaggio sul connazionale Chris Larr. Anche tra gli Aero 7 la testa della classifica non cambia con Craig Williamson in prima posizione. Recupera invece Peter Barton che conquista la seconda posizione superando Paul Mcmahon. Tra i più piccoli l’ungherese Attila Banyai protegge la sua prima posizione dagli attacchi dell’estone Liina Kolk che con 2 primi posti conquista la seconda posizione 

 

 

GIORNO 4: 22 agosto

Greg Bartlett e Attila Banyai rinforzano la loro leadership a un giorno dalla chiusura del campionato

Altre tre prove con l’Ora del Garda per le flotte RS Aero oggi a Malcesine; prove che permettono a Greg Bartlett (Aero 9) e Attila Banyai (Aero 5) di aumentare il loro distacco sugli avversari. L’inglese Greg Bartlett continua la striscia di vittorie, portandosi a 9 vittorie parziali. Ottima prestazione anche per l’ungherese Attila autore di un fantastico triplete oggi.
Stravolgimenti in testa alla classifica invece nella classe Aero 7, con Jack Hopkins che conquista la leadership provvisoria con le due vittorie di giornata.

GIORNO 5: 23 agosto

Greg Bartlett, Peter Barton, Attila Banyai sono i 3 nuovi Campioni Europei 2019 nelle classi Aero 9, Aero 7 e Aero 5

Ultimo giorno di regata con 2 prove con vento da nord, che permettono al comitato di chiudere la regata con il programma completo. Le due prove di oggi confermano la vittoria dell’inglese Greg Bartlett negli Aero 9, che si laurea campione Europeo 2019 nella sua classe. Chiudono il podio i suoi connazionali Willis Liam secondo e Larr Chris terzo. Podio più internazionale nella classe Aero 5, dove l’ungherese Attila Banyai conferma la sua prima posizione, seguito dall’inglese Frost Andrew e l’estone Kolk Liina che chiude il podio, prima femminile.
Capovolgimento di classifica invece nella classe Aero 7, dove Peter Barton completa la sua rimonta con un terzo e un secondo posto di giornata, laureandosi Campione Europeo 2019 Aero 7. Secondo posto, a pari punti con Barton, per l’inglese Craig Williamson; chiude il podio Hopkins Jack. Barthel Juliane prima femminile della classe Aero 7.

 


23/08/2019 16:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Carnival Race torna allo Yacht Club Sanremo

Dopo un anno, a Marina degli Aregai, torna la Carnival Race per le classi 420 e 470. Diventato ormai un appuntamento tradizionale, ha quest’anno raggiunto un numero di iscritti record, più di 170 equipaggi da 9 Nazioni

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Il Velista dell’Anno FIV in programma il 24 marzo a Villa Miani - Roma

Il 24 marzo a Villa Miani – Roma, 5 finalisti d’eccezione si contenderanno il titolo di Velista dell’Anno FIV 2019. Saranno assegnati anche il premio per il miglior Timoniere - Armatore dell’anno e quello di Barca dell’Anno

Route du The: Joyon sta per battere il record di Soldini

Dopo 32 giorni di navigazione e dopo aver navigato per 16.000 miglia in acqua con una media di quasi 21 nodi, Joyon e il suo equipaggio sono pronti a battere di circa 4 giorni il record

Garda: Autunno-Inverno in rosa grazie a Lorenza Mariani

Un golfo salodiano in versione quasi primaverile, vento costante attorno ai 6-7 nodi, e la Autunno-Inverno della Canottieri Garda del presidente Marco Maroni, manda in scena tre belle regate

Rotta del The, Francis Joyon fa il record

IDEC ha battuto il record precedentemente detenuto da Giovanni Soldini (Maserati) di 4 giorni, 3 ore, 0 minuti e 26 secondi

Caribbean Multihull Challenge: un 2° posto finale per Soldini e Maserati

Giovanni Soldini e Maserati Multi 70 secondi nella classifica finale della Caribbean Multihull Challenge. Il Team italiano si prepara per la RORC Caribbean 600, con partenza il 24 febbraio

Caribbean Multihull Challenge: per Soldini buona la terza

Maserati vince la terza prova della Caribbean Multihull Challenge con soli 26" di vantaggio su Argo

Garmin al Pescare Show di Vicenza

Garmin Italia presenta il format 4 chiacchiere con Garmin durante il Pescare Show 2020, il Salone internazionale della pesca sportiva e della nautica da diporto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci