lunedí, 12 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica    este 24    federvela    mini 6.50    vela olimpica   

REGATE

A Senigallia il nuovo Trofeo Barbetti

Fervono a Senigallia i preparativi per l'evento velico più atteso da tutti i giovani velisti del territorio. Si tratta della I edizione del Campionato Regionale delle classi giovanili, organizzato da FIV Marche e Circolo Nautico Senigallia in collaborazione con Sailing Park, LNI Senigallia, Circolo velico Torrette e Vela Club Marotta, di scena i prossimi 15 e 16 settembre nello specchio d'acqua antistante il porto canale. Tradizione e novità accompagneranno la nascita della manifestazione, alla quale si abbina da quest'anno l'assegnazione del celebre Trofeo Memorial “Pietro Barbetti Junior”, fino all'anno scorso riservato a competizioni fra barche d'altura e di serie.

Vincenzo Graciotti, presidente FIV Marche, spiega il perché di questa scelta: "il senso di questo cambiamento sta nei valori fondanti del nostro programma sportivo qui nel territorio, che mette al centro i giovani. A dicembre scorso ci è venuta l'idea di organizzare una manifestazione dedicata a loro e, parlandone al presidente Zuccari e alla famiglia Barbetti, abbiamo deciso che sarebbe stato per l’appunto più etico destinare i premi in denaro, da sempre previsti dal Trofeo Barbetti, all’attività dei giovani sportivi del nostro territorio. Inoltre, il passaggio del Challenge dall'altura alle derive consente di allargare il seguito dell'iniziativa, visto che i derivisti sono molti di più degli armatori e aumentano per così dire la massa critica del nostro movimento sportivo"

La regata è aperta alle classi Optimist (barca singola), Techno 293 (windsurf), O’Pen Bic (barca singola); Laser (barca singola); 420 (doppio maschile, femminile e misto) che gareggeranno, distribuite su 2 campi di regata, nel weekend di gare (previste tre prove giornaliere per ogni classe con inizio alle 12). La manifestazione, valevole come doppia prova del campionato zonale di ogni classe, si svolgerà applicando il regolamento World Sailing vigente e la Normativa FIV per l’attività sportiva nazionale. In merito alle imbarcazioni, quest’ultime dovranno avere un valido certificato di stazza o di conformità, se previsto dalle regole di Classe, che dovrà essere consegnato alla Segreteria di Regata all’atto del perfezionamento dell’iscrizione.

Ai fini della classifica, il bando prevede l'applicazione del punteggio minimo come previsto nell’Appendice “A” del RRS WS 2017/2020, sia per la regata e sia per il campionato zonale 2018 della X zona FIV, mentre l'ambito Trofeo "Pietro Barbetti Junior" verrà assegnato al circolo con il maggior numero di atleti presenti alla manifestazione. L'impegno della famiglia Barbetti va oltre tale riconoscimento, stanziando anche borse di studio del valore minimo di € 500,00 ciascuna, ai primi classificati di ogni classe, come contributo concreto alla loro crescita atletica. “Quella di dare spazio e sostegno ai ragazzi meritevoli è stata una scelta concordata con il Circolo e la Federazione dopo un breve colloquio, che ha trovato immediatamente l'appoggio e l'unione di tutta la nostra famiglia - emozionato e felice, racconta Fernando Barbetti, sponsor dell’evento – Volevamo aria di cambiamento e con l'imput venuto dal CN Senigallia e da FIV Marche abbiamo dato vita a una regata più agonistica, di ampio respiro mentre prima il nostro impegno era puramente locale. Speriamo di riuscirci al meglio e come sempre ci sarà una grande partecipazione da parte della nostra famiglia anche quest’anno”.

“Era arrivata l’ora di dare un nuovo respiro a questa regata – sottolinea il Presidente Club Nautico di Senigallia, Gianmaria Zuccari – c’eravamo inventati questo memorial in onore di mio nipote, che purtroppo è scomparso una decina di anni fa, il quale amava molto il mare.
All’inizio era perlopiù di carattere locale ma poi insieme al Presidente Vincenzo Graciotti e al Vicepresidente Paolo Smerchinich, nostri grandi amici e collaboratori stretti, abbiamo deciso di migliorarla, rendendola più utile dal punto di vista sociale in modo tale da aiutare i nostri giovani con premi per i più meritevoli. L’augurio è che una regata nuova di questo genere possa perpetrarsi per molti anni”.


12/09/2018 16:11:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Con 35 barche in difficoltà è una Route du Rhum solo per stomaci forti

In 35 hanno abbandonato o si sono rifugiati in porti sicuri in attesa che passi la tempesta

Route du Rhum: disalbera Isabelle Joschke

Disalbera Isabelle Joschke. La velista sta bene e sta tentando di raggiungere la costa francese a motore

Route du Rhum: anche Samantha Davies costretta all'abbandono

I grandi colpi della tempesta su Initiatives-Coeur, hanno delaminato lo scafo costringendo Sam Davies a dirigersi verso terra

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Domenica al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , divisa in due tappe: 11 e 18 novembre

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci