martedí, 29 novembre 2022

ILCA

A Nisida arriva l’Europa Cup ILCA

nisida arriva 8217 europa cup ilca
redazione

Napoli capitale della vela: arriva l’Europa Cup ILCA (International Laser Class Association) a Nisida, dal 21 al 24 ottobre 2021. L’evento è organizzato da Accademia dell’Alto Mare e Reale Yacht Club Canottieri Savoia, in collaborazione con EurILCA e Federazione Italiana Vela – V Zona. La tappa sarà valida anche come ranking nazionale e vedrà impegnati i migliori giovani atleti continentali (14-25 anni) della Classe Laser.

Teatro d’eccezione, l’isola di Nisida. L’evento verrà ospitato nella base militare attualmente operativa, sede del Comando Logistico della Marina Militare Italiana e porto dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

Una location che grazie alla collaborazione tra Marina Militare e V Zona Fiv già nel giugno 2016 era stata protagonista del Trofeo Maricomlog, una regata della vela giovanile campana con 120 atleti e tutte le squadre dei circoli in acqua. 

L’Europa Cup prevede quattro giornate di regate: in mare si svolgeranno otto prove per ogni flotta - in contemporanea su due campi di regata - mentre a terra ci saranno eventi e attività ludiche per scoprire Napoli e i suoi luoghi più belli.

Un appuntamento di grande rilevanza: è la prima volta che l’Europa Cup - in Italia ogni due anni – sceglie la città di Napoli come tappa di un circuito continentale.

Sul mare e per il mare: l’evento sarà plastic free, non sarà previsto nessun utilizzo di bottiglie di plastica ed i pranzi saranno confezionati con materiale completamente biodegradabile. Inoltre, per la quattro giorni di vela è previsto un accordo con l’Asia per la raccolta differenziata quotidiana. La manifestazione vedrà, inoltre, il coinvolgimento dell’associazione Jonathan e dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica “Duca degli Abruzzi”.

Una kermesse in cui la città di Napoli, Nisida ed il golfo di Pozzuoli saranno gli ospiti d’onore: i colori, i profumi, le musiche, il panorama incorniceranno una manifestazione sportiva di valenza internazionale.

L’Accademia dell’Alto Mare, inaugurata nel 2016 al porticciolo del Molosiglio, nasce dalla collaborazione tra la Marina Militare e la Lega Navale Italiana e si propone quale centro culturale dedicato alla salvaguardia delle tradizioni marinare e polo sportivo e nautico d’eccellenza per valorizzare il “sapere marinaro”. Nel Consiglio Direttivo, il Capitano di Vascello Aniello Cuciniello, Comandante del Quartier Generale Marina; il Capitano di Vascello Benedetto Esposito, presidente della Sezione Velica della Marina Militare; l’avvocato Alfredo Vaglieco, presidente della Lega Navale di Napoli. Forte l’attenzione al sociale e al territorio, che si concretizza in attività per appassionati di tutte le età.

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia, presieduto da Fabrizio Cattaneo della Volta, è uno dei Circoli più noti e prestigiosi del panorama internazionale. Fondato nel 1893, ha ottenuto la Stella d’oro al merito sportivo nel 1969 e il Collare d’oro al merito sportivo nel 2002. Nel palmares del Club, una sfida in America’sCup, numerosi titoli mondiali e due medaglie olimpiche nella vela (Roma 1960) e nel canottaggio (Rio 2016).

Il Comando Logistico della Marina Militare (MARICOMLOG), che ospiterà l’evento sportivo, è un Alto Comando della Marina Militare. La sua fondamentale missione è assicurare il supporto manutentivo logistico allo strumento aeronavale. Dal Comando logistico dipendono direttamente o funzionalmente oltre 40 Enti e Comandi, tra cui gli arsenali militari marittimi di La Spezia Taranto ed Augusta, ed i centri tecnici ubicati nel Polo Tecnologico dell'Alto Tirreno tra cui il centro interforze studi applicazioni militari i centri di allestimento delle nuove costruzioni navali, il centro interforze per il munizionamento avanzato ed il centro di supporto e sperimentazione Navale. Di competenza di Maricomlog anche la gestione del servizio Fari e Segnalamento Marittimo. 

Il Comitato V Zona Fiv, presieduto dall’ingegnere Francesco Lo Schiavo, rappresenta la Federazione Italiana Vela in Campania, ne coordina l’attività e promuove le capacità organizzative dei Circoli Affiliati, cogliendo al meglio tutte le occasioni per promuovere la Vela in sinergia con Enti ed Istituzioni, per valorizzare i diversi campi di regata della Regione e per attrarre grandi eventi sportivi quali occasioni di rilancio del territorio.

 


17/06/2021 12:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Campionato invernale di Roma, giornata spettacolare per l'altura

Battaglia serrata nel raggruppamento ORC Regata 2 fra Jolie Brise e Pestifera. In IRC mantengono la vetta della classifica Maia e Lysithea rispettivamente nei Crociera 1 e Crociera 2. Fra i minialtura è "Se po fa'" a tagliare prima il traguardo

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Giancarlo Pedote analizza la sua Route du Rhum

"Sono soddisfatto della seconda parte della regata, durante la navigazione di bolina. Avevo una buona velocità e nonostante il ritardo sono riuscito a raggiungere il gruppo"

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Route du Rhum... e anche Alberto Bona porta a casa un bel risultato!

Giovedì 24 novembre, alle ore 15 e 34 minuti e 50 secondi ora locale (20:34:50 ora di Roma), Alberto Bona sul Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di Pointe-à-Pitre della dodicesima edizione della Route du Rhum all'ottavo posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci