lunedí, 12 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica    este 24    federvela    mini 6.50    vela olimpica   

MINI 6.50

Mini 6.50: parte il Trofeo Bianchetti...anche per non dimenticare

mini 50 parte il trofeo bianchetti anche per non dimenticare
Roberto Imbastaro

Oggi 13 settembre i Mini 6.50 si ritroveranno sulla linea di partenza della seconda edizione del Trofeo Simone Bianchetti, regata valevole per il Campionato Italiano della Classe Mini 6.50, che sotto la regia Circolo Nautico Cervia Amici della Vela ASD e con il supporto logistico e base nautica del Porto Turistico di Marinara vuole ricordare il navigatore romagnolo scomparso nel 2003.

Il percorso copre un totale di 280 miglia con partenza da Ravenna. Dopo il primo way point a Cervia i ministi lasceranno la costa e prenderanno il largo verso la Croazia per raggiungere prima l’isola del Sansego e poi traguardare Sestrica Mala. Dopo questo ultimo passaggio lungo le isole Incoronate si farà rotta nuovamente verso Cervia dove gli equipaggi chiuderanno la regata con il taglio del traguardo. 

I Mini 6.50, che correranno in doppio, saranno quindi impegnati in una navigazione che interesserà sia una parte di percorso lungo le due coste, quella italiana e quella croata, che una parte di altura. Correnti, brezze e orografia saranno gli elementi da studiare per pianificare la giusta strategia, in perfetto stile adriatico. 

Le barche sono suddivise in due categorie, prototipi e serie, dove la parola d’ordine sarà vintage, termine con il quale vengono descritti i Mini 6.50 con più miglia sotto la chiglia e non di nuovissima generazione, ma che ancora dimostrano le qualità e le caratteristiche per poter essere barche competitive. 

Nei proto il parterre si presenta interessante sia per la tipologia di barche che per gli equipaggi. 

Luca Rosetti, skipper di ITA 342 Arkè, ha scelto come co skipper Matteo Sericano e saranno sicuramente uno degli equipaggi da guardare con attenzione. I due velisti rappresentano la nuova generazione e hanno già fatto sentire la loro presenza nella Classe soprattutto durante questa stagione.

Tanto Adriatico a bordo di ITA 444 Spot Aeronautica Militare con Matteo Rusticali e Francesca Komatar, altro equipaggio interessante con le condizioni tipiche di questa zona. 

Un ritorno ai Mini per Cesare Bressan, che a bordo di Satanas - NPS ITA 304 sarà accompagnato dal giovane Manuel Polo. Equipaggio proveniente dall’Alto Adriatico e quindi ben rodato per questa regata, come anche ITA 188 Aquilante di Pierantonio Caricato e Alessandro Suardi.

Chiude la presenza nei proto ITA 567 Meteor con Stefano Piccari e Marco Rusticali. 

Anche nei serie la forte presenza adriatica e la tipologia di barche promette una battaglia già aperta tra i team dove abbiamo ITA 398 Liska con Francesco Bertotti e Matteo Molinaro, ITA 408 Antigua con Daniele Balzanelli, ITA 488 Zebulon con Alessio Campriani e Francesco Guidetti, ITA 323 Mor Bian di Roberto Ghini e Matteo Sassi e ITA 600 Monster di Maurizio Moccia e Andrea Di Giuliomaria.  

La regata, giunta alla seconda edizione, è un tributo a Simone Bianchetti attraverso due elementi importanti della sua carriera di navigatore solitario; il mare Adriatico, dove è nato e cresciuto, e il Mini 6.50 con il quale partecipò alla Transat del 1995. 

Sarà possibile seguire la regata in tempo reale grazie al tracking visibile sul sito ufficiale della Classe Mini 6.50 www.classemini.it

 


13/09/2018 11:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Con 35 barche in difficoltà è una Route du Rhum solo per stomaci forti

In 35 hanno abbandonato o si sono rifugiati in porti sicuri in attesa che passi la tempesta

Route du Rhum: disalbera Isabelle Joschke

Disalbera Isabelle Joschke. La velista sta bene e sta tentando di raggiungere la costa francese a motore

Route du Rhum: anche Samantha Davies costretta all'abbandono

I grandi colpi della tempesta su Initiatives-Coeur, hanno delaminato lo scafo costringendo Sam Davies a dirigersi verso terra

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Domenica al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , divisa in due tappe: 11 e 18 novembre

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci