domenica, 5 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

pirateria    press    regate    vendee globe    attualità    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    trasporti    traghetti    j24    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri   

MELGES 32

Melges 32, il ritorno di Calvi Network

melges 32 il ritorno di calvi network
Roberto Imbastaro

A distanza di dieci anni dalla vittoriosa partecipazione alle allora Audi Melges 32 Sailing Series, Carlo Alberini e il suo storico partner Calvi Network sono pronti a rientrare nell'agone della classe Melges 32 nell'ambito di una stagione che, alla frazione inaugurale di Villasimius, in programma da domani a domenica qui in Sardegna, farà seguire gli appuntamenti di Puntaldia, Riva del Garda, Barcellona e Valencia. Evento, quello in programma a ottobre nel capoluogo della Generalitat Valenciana, valido anche come Campionato del Mondo di classe.

Alberini, che nel 2009 fece suo il circuito centrando sette primi di giornata su ventitré regate complessive, non nega la soddisfazione di essere tornato a navigare su quello che ritiene essere uno dei one design più completi e competitivi che siano mai stati prodotti: "Il Melges 32 è straordinario, un one design studiato per essere portato da un equipaggio completo, che deve fare della sinergia e del boat handling uno dei principali punti di forza. La barca mi conquistò in soli cinque minuti e dopo dieci anni l'ho ritrovata affascinante e veloce come un tempo, se non addirittura di più. Erano già un paio di stagioni che puntavo a un ritorno e vedere il nome di Calvi Network nella entry list della stagione 2019 è motivo di grandissima soddisfazione. Oggi come oggi il titolo vinto nel 2009 rappresenta un mero dato statistico, visto quanto è cambiata la vela dal punto di vista tecnico e considerate le numerose innovazioni tecnologiche introdotte nel corso delle stagioni passate, a partire dai materialii con i quai sono prodotto le vele. Per quanto ci riguarda sappiamo di poter contare su un equipaggio esperto, composto da alcuni elementi che di battaglie tra le boe della classe ne hanno combattute tante: sono davvero impaziente di incrociare con la flotta, in modo da capire a che punto siamo veramente".

Tra le boe della prima frazione, organizzata dal Marina di Villasimius in collaborazione con la locale sezione della Lega Navale Italiana e con Melges Europe, Calvi Network troverà tredici competitors, tra i quali non mancheranno i due volte campioni iridati di Tavatuy, con Eugeny Neugodnikov alla tattica, i già campioni europei di Mascalzone Latino, guidati come sempre da Vincenzo Onorato con al suo fianco il tattico Branko Brcin, e i vice campioni iridati di Torpyone. Attenzione poi a g-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio e Michele Paoletti, a Donino di Luigi Giannatasio, con il velista spagnolo Manu Weiller a chiamare i salti, e a Giogi di Matteo Balestrero e dell'ex olimpionico Matteo Ivaldi, secondo classificato al Mondiale Melges 32 disputato lo scorso ottobre a Cagliari.


Come detto, le regate valide per la prima frazione delle Melges 32 World League si svolgeranno tra domani e domenica: sono previste un massimo di otto prove, con uno scarto da conteggiare dopo la conclusione della sesta.

A bordo di Calvi Network regateranno Carlo Alberini (timoniere), Karlo Hmeljak (tattico), Dede De Luca, Jas Farneti, Marco Furlan, Sergio Blosi, Stefano Visintin, Irene Bezzi.

 


29/03/2019 08:49:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Covid-19: Porto Venezia sospende i canoni per aiuto aziende

A Venezia l'Autorità di Sistema Portuale ha emanato una circolare rivolta alle concessionarie dei porti di Venezia e di Chioggia per sospendere il pagamento dei canoni demaniali fino al 30 settembre

Costa Diadema: cambia il porto di sbarco da Civitavecchia a Piombino

Lo scalo marittimo di Civitavecchia è affollato con ben tre navi da evacuare e a bordo della Costa Diadema c'è un caso sospetto

Guardia Costiera: l'impegno per l'emergenza Covid-19

Consegna di dispositivi di protezione individale anti covid a Cagliari, Palermo, Lamezia Terme e Bari

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Solitaire du Figaro: a fine agosto 1.830 miglia intense e tattiche

C’è una ragionevole possibilità che la 51ma edizione de La Solitaire du Figaro 2020 possa disputarsi, con la sua partenza prevista per il 30/8, data al momento ancora fuori anche dalle più pessimistiche previsioni sulla diffusione del Covid-19

Civitavecchia chiede un decreto ad hoc per rilanciare il porto

E’ il vicesindaco di Civitavecchia, Massimiliano Grasso, a lanciare un appello per il futuro del porto della città laziale chiedendo al Governo un "Decreto Civitavecchia"

Attenzione ai tanti problemi dell'autotrasporto che potrebbero esplodere

Manca un accordo europeo sulla proroga della validità delle patenti e revisioni scadute che per ora vale solo in Italia. I pagamenti slittano a 12 mesi e il settore potrebbe realmente fermarsi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci