mercoledí, 24 aprile 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    fincantieri    dragoni    press    open bic    regate    optimist    circoli velici    vela olimpica    laser    rs feva    libri   

PRESS

La cultura abitativa dei Greci di Sicilia: terza lezione del seminario sull’Arte di abitare

la cultura abitativa dei greci di sicilia terza lezione del seminario sull 8217 arte di abitare
redazione

Si terrà venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 16,00 la terza lezione dal titolo “La cultura abitativa dei Greci di Sicilia”, del seminario dal titolo “L’Arte di abitare”, organizzato da BCsicilia, dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Palermo e con il patrocinio del Comune di  Bagheria. Relatore sarà Amedeo Tullio, Archeologo - Università di Palermo. La relazione sarà preceduta dalla presentazione di Franco Miceli, Presidente appcpa, Romina Aiello, Assessore alla Cultura del Comune di Bagheria e Maria Giammarresi, Presidente della Sede di Bagheria di BCsicilia. A tutti gli iscritti verrà rilasciato un attestato di partecipazione al corso. Per informazioni Tel: 3356236293 - Email: bagheria@bcsicilia.it. Agli architetti verranno accreditati, presso il CNAPPC 3 CFP, previa iscrizione on-line, tramite la piattaforma im@teria.
La lezione prenderà in esame il modo di abitare dei Greci, per i quali la casa non era solo un luogo dove risiedere, ma l’insieme delle persone che vivevano in quello spazio, l’habitat in cui si viveva (donde il nostro vocabolo ecologia): case povere e dimore aristocratiche, dove, con un puritanesimo che può sembrare eccessivo, si trovavano, uomini e donne in ambienti separati (Lisia parla addirittura di zone sistemate in piani diversi); ambienti pubblici e privati.
Anche in Sicilia sono state notate caratteristiche simili fin da età arcaica e maggiormente dal IV sec. a.C., come si riscontra prendendo in esame i centri che hanno dato maggiori notizie: Megara Hyblaea, Siracusa, Himera, Gela, Selinunte, Agrigento, Tindari, Morgantina, Halaisa Arconidea e Cefalù. Oggi la nuova metodologia di ricerca ha fatto acquisire nuovi e più consistenti dati che consentiranno di rileggere, almeno in parte, la storia della casa greca e con essa quella degli uomini che vi abitarono.
Amedeo Tullio, dopo la laurea in Lettere, si è specializzato in Archeologia presso l'Università di Roma.  Ricercatore presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Palermo, ha insegnato “Metodologia e tecniche della ricognizione e dello scavo", in varie Facoltà dell’Università di Palermo. Da anni collabora con la Soprintendenza Archeologica di Palermo, svolgendo un'intensa attività di scavi e ricerche sul terreno: ad Himera, a Cefalù, a Polizzi Generosa, a Gratteri ed a Palermo (Maredolce).
Ha curato l’allestimento espositivo del Civico Museo Archeologico di Polizzi Generosa e, recentemente, ha curato il nuovo allestimento epositivo della sezione archeologica del Museo Mandralisca di Cefalù, per il quale, tra l’altro, ha curato, l’importante mostra aptica “Vietato non toccare”che consente ai non-vedenti di valutare direttamente forma e decorazione di alcuni reperti.
Come archeologo ha al suo attivo oltre 300 pubblicazioni, tra monografie, relazioni, saggi ed opere di divulgazione scientifica.

 


22/01/2019 10:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Optimist: sul Garda Erik Scheidt macina vittorie

7° Meeting del Garda Optimist . Oggi in acqua per determinare Gold e Silver fleet

O’pen Skiff, Palermo: a Procida c’è un nido di campioncini

Eurochallenge a Palermo, sessantcinque O'pen Skiff da 4 nazioni danno spettacolo a Mondello

Il Friuli Venezia Giulia comunica le sue bellezze

La promozione del mare del Friuli Venezia Giulia continua. Nuovo allestimento tematico a Trieste Airport

Grimaldi Lines sostiene gli atleti paralimpici della LNI Palermo Centro

Grimaldi Lines ospiterà sulle sue navi gli equipaggi palermitani e le quattro imbarcazioni paralimpiche Hansa 303 che parteciperanno alla Settimana Velica Internazionale Accademia Navale di Livorno 2019

Genova, World Cup Series: tre equipaggi italiani in Medal Race

Sono Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene), Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) e Carlotta Omari e Matilda Distefano (Sirena CN Triestino/Soc.Triestina Vela)

Palermo: parte la prima tappa del circuito europeo O'pen Bic

Tutto pronto a Palermo per la prima tappa europea del Circuito riservato alla classe O’pen Bic. Mondello e la Sicilia danno il meglio di sé con temperature estive ed acque dai colori caraibici

Gaeta Trofeo Punta Stendardo 2019, tre giorni di grande vela

Nella splendida cornice del Golfo di Gaeta dal 26 al 28 aprile si svolgerà la 24ma edizione del Trofeo Punta Stendardo, la regata è valida per la Qualificazione Nazionale per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2019

Garda: il 4° Easter Meeting partito con il vento in poppa

Partenza alla grande per il 4° Easter Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia riservato al doppio giovanile Rs Feva

Marevivo a bordo di Tevere Remo Mon Ile

Alla Lunga Bolina Marevivo parteciperà sull'imbarcazione di Gianropcco Catalano che ha aderito alla campagna #StopSingleUsePlastic

World Cup Series: il vento di Genova delude ancora

Molte classi devono ancora iniziare le loro prove. In acqua i Laser con una buona prova di Carolina Albano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci