mercoledí, 18 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    guardia costiera    star    ambiente    ferretti group    attualitŕ    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24   

CNSM

La Cinquecento: Line Honour X2 a Crazy, XTutti a Super Atax

la cinquecento line honour x2 crazy xtutti super atax
Roberto Imbastaro

 Alle 22.03.25 di mercoledì 29 maggio, dopo cinquecento miglia di avvincenti match-race, sorpassi e riprese, il Class 40 Crazy dei croati Fabijan Roić- Boris Žižić taglia il traguardo primo assoluto e della classe X2, aggiudicandosi il Trofeo Pellegrini Line Honour della 45^ edizione de La Cinquecento del Circolo Nautico Santa Margherita.

Per il secondo anno nella storia della regata d’altura di Caorle, la vittoria in tempo reale è appannaggio di un equipaggio croato e di un’imbarcazione dal carattere forte come il Class 40.

I Class 40 Crazy e Kika Green Challenge, dopo il passaggio di Sansego nella mattinata di mercoledì, hanno scelto rotte diverse per l’atterraggio a Caorle e il divario si è ampliato. Kika Green Challenge è incappato in un buco di vento che ne ha ritardato l’arrivo, avvenuto alle 04.53 di giovedì 30 maggio.

In banchina le congratulazioni tra i due avversari, protagonisti di un avvincente match-race lungo cinquecento miglia, che ha lasciato un sapore epico ad entrambi gli equipaggi, in questa edizione avvincente e impegnativa.

 

Così Fabijan Roić all’arrivo “Ho inziato da bambino con l’Optimist e poi ho continuato a regatare in competizioni offshore in solitario e in doppio e questo è il modo che preferisco di regatare. Un paio di anni fa ho sentito parlare de La Cinquecento e ho cominciato a pensarci, quando poi ho trovato la barca adatta, finalmente sono riuscito ad essere a Caorle. La regata per noi non è iniziata bene, mi sono infortunato ad una caviglia e il dolore è stato forte per tutta la regata, ma sapevo di poter contare sul mio co-skipper, Boris, un grande marinaio! Le condizioni meteo sono state impegnative proprio come annunciato, abbiamo trovato dai 30 ai pochi nodi e Crazy soffre nei venti leggeri, quindi abbiamo continuato a lavorare duramente per mantenere il primato e i nostri avversari Cristiano e Alessio sono stati davvero tosti, sono sicuro che nelle prossime notti continueremo a sognare Kika Green Challange che si avvicina a noi! Dopo aver passato Pola, è stato il momento migliore, siamo venuti su con la tempesta e abbiamo iniziato a navigare sotto gennaker direttamente verso il traguardo con velocità fino a 15 nodi. Questa è una regata per veri marinai.”

 

Lo scafo croato potrà scrivere il proprio nome nel prestigioso Trofeo Challenge delle Vittorie, destinato al miglior risultato in tempo reale alla 500x2 categoria monoscafi, nel Trofeo Challenge Leonardo Bronca destinato al miglior risultato della coppia più giovane ed è tra i favoriti per la vittoria assoluta ai tempi compensati ORC.

 

Alle 16.56.56 di giovedì 30 maggio, ha tagliato il traguardo Super Atax di Marco Bertozzi prima imbarcazione della categoria XTutti che si aggiudica il Trofeo Pellegrini Line Honour.

Soddisfatto “capitan” Marco Bertozzi, al comando di uno IOR d’antan sempre ottimizzato e curato con grande passione, accompagnato in tutte le sue avventure offshore da un gruppo molto affiatato composto da Manuel Polo, Andrea Berlese, Francesco Causin, Giuseppe Camarotto, Roberto Volpato e Matteo Bonin.

“E’ stata una Cinquecento molto diversa dalle altre” dichiara Marco Bertozzi all’arrivo “l’80% della regata abbiamo bolinato, le condizioni meteo molto impegnative, soprattuttonella prima notte con vento forte e onde alte, hanno selezionato la flotta e la regata è stata tecnica come sempre, ma più difficile da interpretare perché tutti i modelli meteo erano in contrasto. E’ la nostra sesta vittoria in tempo reale, con una barca datata e questo ci rende particolarmente felici.” 

 

Nel frattempo tutta la flotta ha passato Sansego sulla via del ritorno e le prossime imbarcazioni sono attese al traguardo di Caorle tra la nottata di oggi e la giornata di venerdì 31 maggio.

 

Le premiazioni de La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2019, regata valida per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano Offshore FIV, si terranno sabato 1 giugno alle ore 19.30 in Piazza Matteotti a Caorle, unitamente  a quelle delle regate La Ottanta di aprile e La Duecento di maggio.

 

La Cinquecento Trofeo Pellegrini è organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita con il sostegno della Città di Caorle, in collaborazione con il Main Sponsor Pellegrini Gruppo, Montura e la partnership di Marina 4, Darsena dell’Orologio, Birra Paulaner, Dial Bevande, Cantina Colli del Soligo, Om Ravenna, Aurora Scs, Marina Sant’Andrea, Antal, Astra Yacht, Auto Davanzo.

 


30/05/2019 18:30:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto č un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si č mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Europeo Melges 20: il leader è Nika di Vladimir Prosikhin

In vetta alla graduatoria generale c'č il veterano russo Nika di Vladimir Prosikhin con lo statunitense Morgan Reeser alla tattica. Al secondo posto il connazionale e detentore del titolo europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si č conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si č schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicitŕ.  Approfondisci