sabato, 4 dicembre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    j24    campionati invernali    pirateria    optimist    cambusa    circoli velici    giancarlo pedote    vele d'epoca    vela olimpica    ilca 6    globe 5.80    mostre    transat jacques vabre    garda    dragoni    archeologia subacquea   

MINIALTURA

Iniziato il Campionato Italiano Minialtura 2018

iniziato il campionato italiano minialtura 2018
redazione

Con tre splendide prove ed un vento compreso tra i 7 ed i 15 nodi  ha preso il via oggi a Chioggia l'edizione 2018 del Campionato Italiano Minialtura, la manifestazione  organizzata da Il Portodimare con il patrocinio del Comune di Padova e del Comune di Chioggia, su delega della Federazione Italiana Vela, dell'Autorità generale dell'ORC e dell' Associazione di Classe UVAI.
Alle 12, come da programma, il comitato di regata presieduto da Sandro Fabietti ha dato lo start alla trentina di imbarcazioni presenti all'evento che si sta disputando per la terza volta in cinque anni sul campo di regata situato antistante la spiaggia di Sottomarina. 
Protagonista di giornata è il Fat 26 Mind the Gap Tempus Fugit, del duo di armatori Nicolò Cavallarin ed Edoardo Marangoni che, timonato da Enrico Zennaro con alla tattica l'olimpionico Karlo Hmeljack e Nicola Zennaro alle drizze ottiene tre primi posti che lo proiettano al vertice della classifica generale. " Per noi è stata una prima giornata estremamente positiva - commenta Edoardo Marangoni - e senza alcun dubbio gli allenamenti svolti nei giorni scorsi ci hanno aiutato a conoscerci meglio e ad affiatare l'equipaggio".
Giornata da incorniciare anche per Arkanoè by Montura, il Melges 24 di Sergio Caramel che grazie a tre seconde posizioni è secondo in classifica distanziato di appena tre punti dal leader. "Possiamo ritenerci assolutamente soddisfatti della giornata odierna - è il commento del giovane skipper padovano - i risultati ottenuti, su un ottimo campo di regata e appena dietro a Mind the Gap che oltre ad essere una gran barca ha anche un equipaggio molto forte, ci rende davvero contenti." 
Si preannuncia invece infuocata la lotta per il terzo posto, occupato al termine delle prove odierne da Gio.Chi, il Blu Sail 24 di Andrea Cittadini.
Viste le previsioni meteo per la giornata di domani, effettuate da Riccardo Ravagnan di Meteomed,  il comitato di regata ha ritenuto opportuno fissare il segnale di partenza per la giornata di domani alle ore 12. "Continua a far da padrone l'instabilità meteorologica - spiega Riccardo Ravagnan - ed è questa a rendere difficile l'interpretazione delle condizioni al contorno che, pesantemente, influiscono sui risultati previsionali. Per la giornata di sabato ci aspettiamo una giornata soleggiata, visibile attività cumuliforme su Alpi e Prealpi, con l'innesco di una brezza termica che potrebbe però essere localmente ritardata per effetto della marea calante. Tra le 13 e le 14 ci aspettiamo una crescita progressiva dell'intensità per una direzione media di 140/150°. Le ore che precedono l'attivazione della termina saranno probabilmente caratterizzate da assenza di vento o molto debole direzione settentrionale instabile. Confermato a partire da domenica un nuovo peggioramento che interesserà l'Italia. Dalla Francia arriverà infatti una perturbazione associata ad una pronunciata saccatura dal Nord Atlantico."
Il Campionato Italiano Minialtura 2018 Open è organizzato da Il Portodimare con il patrocinio del Comune di Padova e del Comune di Chioggia, con il supporto di Darsena Le Saline, su delega della Federazione Italiana Vela, dell'Autorità generale dell'ORC e dell' Associazione di Classe UVAI. Sponsor della kermesse sono Forpen, Ingemar, Banca Patavina, Nanoprom, Bottaro e Cantina San Giuseppe, mentre tra i partner Velaveneta.it, Meteomed, Italia Yachts, W-Mind, LegaVela Servizi.


11/05/2018 20:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giornata dura al campionato invernale di Più Vela Per Tutti

Il vento da Sud, dapprima sui 10-15 nodi, è andato via via aumentando con raffiche fino a 30 nodi. Quattro delle 16 barche in acqua si sono trovate costrette per motivi tecnici a ritirarsi

Tesori sommersi: sono 200mila i relitti censiti sui fondali di tutto il mondo

Presentata a Paestum la ricerca “Cultura e Archeologia per un turismo sostenibile di qualità. Il caso del turismo archeologico subacqueo e sue implicazioni”. Oltre 202mila relitti nel mondo, di cui 1300 censiti nei fondali italiani

Globe 580 Transat, finalmente gli Alisei!

Tutti nudi ai Tropici e i tweet da bordo sono fantastici (DON MCINTYRE (AUSTRALIA): grande notte - dammi vento vado veloce - dammi blu vado felice - dammi caldo vado nudo - dammi trekka vado ad antigua felice marinaio nudo

Garda, un "Cimento" davvero invernale

Seconda giornata del “30° Cimento Invernale” della Fraglia Vela Desenzano con vento, onde e neve

Transat Jacques Vabre: un bel 6° posto tra gli Imoca per Pedote

L’arrivo di Giancarlo Pedote e Martin Le Pape, sesti alla 15ma Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre: i primi commenti e dichiarazioni (VIDEO)

Circolo Surf Torbole: 2021, un'annata da ricordare

Il resoconto 2021 del Circolo Surf Torbole tra riconoscimenti, podi e tanti eventi foil per il 2022

Pedote: un "Rally" amichevole tra Imoca 60 per tornare a Lorient

La linea di partenza, situata nel nord dell'isola, è stata aperta il 29 novembre e lo resterà per cinque giorni. Gli equipaggi iscritti, Apicil, Maitre CoQ, Macsf, Corum e Prysmian Group, potranno passarla quando vorranno nell’arco dei 5 giorni stabiliti

Dragoni: a Sanremo vince lo svedese Karl Gustaf Lohr

Bellissimo spettacolo alle Dragon Winter Series dello Yacht Club Sanremo, svolte nel week end del 26/28 Novembre

Genova, le vele d’epoca ospiti d’onore a Yacht & Garden 2022

Dal 20 al 22 maggio 2022 si svolgerà presso il Marina Genova, porto turistico di eccellenza, la 14esima edizione di Yacht & Garden, mostra-mercato di fiori e piante del giardino mediterraneo che coniuga due grandi passioni: il verde e il mare

Cambusa: la Millefoglie di bollito di Isa Mazzocchi

La ricetta del Bollito per le occasioni speciali di Isa Mazzocchi del ristorante La Palta, stella Michelin, recupera la tradizione in una filosofia che – come affermano i giudici della Guida – le permette di spaziare tra passato, presente e futuro

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci