domenica, 5 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    the ocean race    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum    nomine    press   

IQFOIL

Iniziati con 4 slalom gli europei iQFoil a Torbole

iniziati con slalom gli europei iqfoil torbole
redazione

Iniziati a Torbole, sul Garda Trentino, i Campionati Europei iQFoil, nuova classe Olimpica per Parigi 2024, che fino a domenica saranno impegnati a regatare tra slalom, course e marathon, le discipline scelte di volta in volta in base alle condizioni di vento. In mattinata al Circolo Surf Torbole si sono concliuse le regolarizzazioni delle iscrizioni, che hanno definito in 155 maschi e 95 femmine i numeri finali, sempre in rappresentanza di 41 nazioni. Sul Garda Trentino oggi vento leggero che han raggiunto al massimo i 10 nodi e quindi la scelta di far disputare 4 regate slalom per entrambe le categorie: uno dei pregi della nuova classe olimpica è proprio quello di veder regatare con vento leggero nello slalom, senza rinunciare alla velocità propria del “volo” foil, che gli atleti riescono a raggiungere con venti che non sarebbero plananti per altri tipi di tavole. Due campi di regata posizionati con le boe elettriche, quattro batterie maschili e due femminili hanno permesso una serie di slalom piuttosto veloci.

 

Si è regatato fino a tardo pomeriggio nelle prove di qualifica definite “Opening Series Races” di questa prima giornata del Campionato Europeo iQFoil più partecipato di sempre. Con i primi quattro slalom è già entrato il primo scarto: buoni segnali dagli atleti italiani, in particolare dei portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna, finora il migliore azzurro, quinto della classifica generale.

Non sono mancate squalifiche in partenza anticipate eccellenti, anche se scartate, come per l’oro olimpico di Tokyo Kiran Badloe (attualmente ottavo 3-3-1-BFD) e del francese Clément Bourgeois, che ha ben compensato il “BFD” iniziale con successivi 3 primi di batteria. La classifica provvisoria vede al comando l’olandese Luuc Van Opzeeland, che non ha lasciato spazio a nessuno nella propria batteria, realizzando 4 primi. a seguire doppietta francese con l’argento di Tokyo Nicolas Goyard (3-1-1-1) e Clèment Bourgeois (BFD-1-1-1), nell'ordine. Quarto il tedesco Sebastian Koederdel e al quinto l’italiano e portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna, entrato subito in regata nelle acque di casa. Nicolò dopo due primi è caduto nella terza regata, ma ha recuperato nella quarta e ultima di giornata, realizzando un terzo.

La categoria femminile, in gara con due batterie, ha finito anch’essa quattro slalom: in testa l’israeliana (u21!) Shahar Reshef, che dopo un undicesimo ha piazzato tre vittorie. A due punti la spagnola Lamadrid Trueba (1-13-1-1), seconda e al terzo posto la polacca Dziarnowska (1-5-3-1). Avvio non facile per le italiane: appaiate Giorgia Speciale (15-15-11-11) e la “reginetta di casa” Sofia Renna - atleta del Circolo Surf Torbole (11-7-BFD-19), rispettivamente 24^ e 25^. Una squalifica in partenza anche per Marta Maggetti attualmente 29^ (9-bfd-13-17)

 

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Nicolò Renna: “Giornata positiva, diciamo una buona apertura per questo Campionato Europeo. Siamo entrati in acqua con vento leggero che ci ha fatto disputare quattro prove di slalom nelle quali ho ottenuto dei parziali molto buoni. Comunque essendo suddivisi in otto batterie anche i migliori erano ben distribuiti. Sono positivo ma è solo il primo giorno. Bisogna continuare così.”

 

Luca Di Tomassi: “Oggi prima giornata di regate. Era importante rimanere concentrati cercando di sbagliare il meno possibile. Sono abbastanza soddisfatto di come ho affrontato questa prima giornata e molto contento di aver avuto buone sensazioni sulla tavola. So che è ancora lunga e cercherò di fare meglio”

 

Il tecnico FIV Adriano Stella: ”Si è aperto un Campionato Europeo di altissimo livello, ci sono davvero tanti atleti che possono aspirare alle posizioni di vertice in classifica. La prima giornata ha fatto registrare vento leggero che ha dato buone sensazioni a tutti i ragazzi: Renna ha vinto due prove, Di Tomassi una. Tutti i ragazzi hanno fatto parziali in linea con le aspettative e questo denota una crescita a livello generale della squadra. Non ci dimentichiamo del fattore casa ma sicuramente quanto visto in acqua va al di là di questo fattore. Bene anche i più piccoli, anche tra gli Under 21 che per la prima volta si affacciano a un Campionato Europeo di questo livello sono arrivate sensazioni buone. L’obiettivo per tutti è arrivar alla Gold dove verrà tirata la prima linea, lo considero un obiettivo per tanti di loro.”

 

iQFOiL Women

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Il tecnico FIV Riccardo Belli dell’Isca: “Inizio sicuramente non positivo per le ragazze che patiscono molto le partenze. Stiamo già lavorando su questo aspetto e cercheremo di avere risposte positive al più presto. Ovviamente su prove di slalom molto brevi in termini di tempo una partenza non buona condiziona la regata. Ci auguriamo di riuscire a rimediare fin da domani e di riuscire a correggere il tiro.”


17/05/2022 21:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci