sabato, 18 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

microclass    vela oceanica    nacra 15    circoli velici    centomiglia    420    pesca    rs feva    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    luna rossa    farr 40   

PRESS

Il motoscafo che vola sull'acqua, partita la raccolta capitali su www.nextequity.it

il motoscafo che vola sull acqua partita la raccolta capitali su www nextequity
redazione

Un’imbarcazione che vola sull’acqua, evoluzione altamente tecnologica dell’aliscafo, è al centro della nuova campagna di www.nextequity.it, piattaforma on line che sostiene la crescita di start up e imprese innovative tramite l’adesione di soci finanziatori. Si chiama Superfoils15 ed è il motoscafo di lusso progettato e realizzato da Inesse Corporation Ltd, start up fondata due anni fa da un team di ingegneri e professionisti che operano nel mondo della Formula 1, della America’s Cup e del settore yachting e designer di auto di lusso. 

 

A rendere unica questa imbarcazione ad altissime prestazioni è l’avanzato sistema basato su foils regolabili elettronicamente, ovvero ali che fuoriescono da sotto lo scafo e che permettono al SF15 di sollevarsi fino ad 1 metro rispetto al livello del mare. Un’innovazione che consente di superare i limiti dell’aliscafo, dotato di ali fisse e progettato per un’andatura diritta e una velocità definita. Superfoils15, invece, può attivare le ali e modularne l’utilizzo “volando sull’acqua”: vira in modo agile e consente una guida dinamica, ottimizzando il rendimento ad ogni velocità. Tra i vantaggi principali, riduzione dei consumi del 40%, massimo confort (a bordo non si risente del moto ondoso, anche dal punto di vista acustico) e velocità di punta elevate, che arrivano fino a 53 nodi.

 

“Siamo i primi ad aver spinto questa tecnologia a livelli del genere – sottolinea Marco Sgalaberni, ingegnere meccanico con esperienza in ambito Formula 1 e socio fondatore di Inesse - Abbiamo sviluppato un prodotto molto innovativo in un campo dove l’innovazione scarseggiava da tanti anni: Superfoils15 è un prodotto di rottura con cui pensiamo di poter dire la nostra”.

 

La solidità del progetto viene anche dall’esperienza già maturata ad altissimi livelli nello sviluppo di questa tecnologia, che trae ispirazione dalla Coppa America. I progettisti che oggi operano nel team Inesse hanno infatti sviluppato un sistema di sollevamento che richiama quello adottato nella più prestigiosa competizione nautica a vela, ovvero l'America's Cup 2013, ma opportunamente adattato alla propulsione a motore.

 

Inesse Corporation ha sede legale a Londra, con filiale di produzione, ricerca e sviluppo in Italia. Per la produzione di Superfoils15 la Inesse Corporation si avvale inoltre di fornitori di riferimento nel panorama nautico nazionale. 

SF15 esprime un nuovo concetto di navigazione basato su prestazioni elevate e si rivolge ad un target di lusso, ad una clientela facoltosa che cerca un prodotto esclusivo. La metratura (15,35 metri di lunghezza), scelta in base alla richiesta del mercato, consente l’ingresso in tutti i porti di lusso, anche piccoli, e fa di SF15 anche un ottimo tender per grandi yacht.  America, Medio Oriente (Dubai e Abu Dhabi in particolare) e Asia (Singapore e Hong Kong) sono i mercati più interessanti per Inesse.

 

Il primo esemplare di Superfoils15 è già in fase di realizzazione ed ora l’azienda cerca nuovi soci finanziatori per proseguire con la produzione, che prevede dalle 3 alle 5 imbarcazioni l’anno, con un alto livello di personalizzazione. La campagna avviata da www.nextequity.it punta a raccogliere un massimo di 1 milione e 200mila euro (con equity distribuita pari al 20% e un investimento minimo di 1500 euro) e sarà attiva fino al 28 settembre 2018.


01/06/2018 18:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Prime multe per il divieto di pesca al tonno rosso

Lo scorso 9 agosto il ministero per le politiche agricole ha firmato un decreto che vieta la pesca del tonno rosso e la Capitaneria di Porto di Policoro ha subito applicato la nuova norma

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Alla scoperta della Messina misteriosa

Nelle date del 16 agosto 2018 e del 1 settembre 2018 due suggestivi Tour notturni per le vie cittadine, alla scoperta di itinerari insoliti, simboli misterici, leggende e miti

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Verve Cup Offshore Regatta: Enfant Terrible è secondo a Chicago

Dopo quattro giorni di regate, e un totale di dieci prove disputate, si è chiusa a Chicago la Verve Cup Offshore Regatta, evento riservato alla classe Farr 40

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci