sabato, 28 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ilca7    cnsm    52 super series    regate    j24    ambiente    cnrt    the ocean race    campionati invernali   

J24

Il Circuito Nazionale J24 riparte da Anzio

il circuito nazionale j24 riparte da anzio
redazione

Si sono appena conclusi il XLVII Campionato Invernale del Golfo di Anzio e Nettuno e il Trofeo Roberto Lozzi, vinti rispettivamente dal J24 del Centro Vela Altura Napoli ITA 416 La Superba timonato da Ignazio Bonanno e da Ita 428 Pelle Rossa di Gianni Riccobono, che per il Circolo della Vela di Roma, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela, e con la collaborazione della  LNI sez. di Anzio e del RCC Tevere Remo è già tempo di rimettere in moto la macchina organizzatrice.

Dopo la pausa imposta dalla panedemia, infatti, saranno anche quest’anno le acque antistanti Anzio ad ospitare nel fine settimana del 26 e 27 marzo la Regata Nazionale J24, tappa d’apertura del Circuito Nazionale J24 che, articolato su nove manche da marzo a novembre, assegnerà nuovamente il Trofeo J24 al miglior Timoniere-Armatore e il Trofeo Challenge Perpetuo Francesco Ciccolo, indimenticabile Presidente prematuramente scomparso al primo classificato del Circuito Nazionale senza considerare gli scarti.

Nel rispetto delle disposizioni per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19, l’Albo Ufficiale dei Comunicati sarà solo on line sul sito: https://www.racingrulesofsailing.org/documents/3388/event 

Le istruzioni di Regata saranno pubblicate sull’Albo Ufficiale dei Comunicati online entro le ore 21 del 25 marzo.

Il programma prevede per sabato 26 marzo lo Skipper meeting alle ore 11 presso il Circolo della Vela di Roma e il segnale di avviso della prima prova alle 12:30. 

Le regate (ne sono previste un massimo di sei e ne verranno disputate non più di tre al giorno), proseguiranno anche nella giornata seguente. Al termine si svolgerà la premiazione delle prime tre imbarcazioni classificate. 

La Tappa sarà valida se saranno effettuate almeno tre regate e con quattro o più prove sarà applicato uno scarto.

Le imbarcazioni saranno ormeggiate a partire da venerdì 25 marzo o dalla mattina di sabato 26 marzo presso le banchine dei Circoli organizzatori o nei posti messi a disposizione dalla Capo d’Anzio.
I carrelli stradali delle imbarcazioni provenienti da fuori dovranno essere parcheggiati su via Porticciolo Pamphili e dovranno esporre un talloncino da ritirare presso la Segreteria del Circolo della Vela di Roma.

“Mi auguro che partecipino equipaggi anche dalle altre Flotte per rendere ancora più interessanti e competitive le regate nello splendido campo di regata di Anzio.” ha commentato il Consigliere della Classe J24 e armatore di Pellerossa della Flotta romana J24, Gianni Riccobono. Soddisfazione per la ripresa del Circuito Nazionale è stata espressa anche da parte del Presidente della Classe Italiana J24 Pietro Diamanti che invita tutti gli equipaggi a partecipare numerosi a questo primo appuntamento: “Dopo due anni di sosta forzata riprende finalmente il nostro Circuito con tappe in tutta la Penisola e con la premiazione finale del vincitore della classifica e del miglior armatore-timoniere. Invito tutti gli equipaggi a festeggiare insieme questa ritrovata “quasi-normalità” rispondendo numerosi all’invito degli amici di Anzio. Buon vento a tutti gli appassionati del J24.”

Ulteriori informazioni potranno essere consultate nella pagina dedicata all’evento, sul sito www.cvroma.com




17/03/2022 10:54:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Garda: l'Italiano di Minialtura va a Ecoracer769

I primi 5 della generale Mini Altura 2022 sono Ecoracer 769 di Larcher, il Melges 24 Adriatica, l'Etchells 22 del Tigullio, Baraimbo (Fraglia Desenzano), 10 e Lode del comasco Massimo Canali, l'Ufetto 22 di Giacomo Rodolfo Giambarda

The Ocean Race Summit Stoccolma per la protezione dell’Antartide e dell’Oceano Meridionale

Tra i relatori la presidente dell'Istituto per l'Ambiente di Stoccolma Isabella Lövin, il presidente della CCAMLR Jakob Granit, l'esploratore Sebastian Copeland e il velista della Whitbread Round the World Race/Volvo Ocean Race Gunnar Krantz

1000 Vele per Garibaldi: partenza il 28/5 con la novità dei "X2"

Dopo la rinuncia forzata alle ultime due edizioni riparte la regata del CNRT diretta in Sardegna, a La Maddalena, per regatare nell'Arcipelago durante le celebrazioni in memoria di Giuseppe Garibaldi

52 Super Series: a Baiona si gioca tutto in famiglia. Phoenix e Vaiu, ma che bell’inizio

L’ABANCA 52 SUPER SERIES Baiona Sailing Week apre le danze con due belle sorprese. Phoenix della famiglia Plattner e VAYU della Whitworth family sono al vertice della classifica di questa prima tappa della 52 SUPER SERIES 2022

Riva di Traiano: il 12 giugno "La Veleggiata per il Pianeta" con AMI, CNRT e Granlasco

Ai partecipanti verrà consegnato un retino per la raccolta dei rifiuti in mare oltre a una T-Shirt, un cappellino e una bandiera da paterazzo di AMI Ambiente Mare Italia 

Fiumicino-Giannutri-Fiumicino, Libertine e Adelante sul podio

Line honor per il Comet 45S di Marco Paolucci, primo nella categoria x2. Il Next 37 di Roberto Rosa si aggiudica la vittoria "in equipaggio"

RoundItaly: la 2a edizione parte il 22 settembre

Torna la RoundItaly, la regata che unisce Genova a Trieste, il Salone Nautico e la Millevele alla Barcolana, lo Yacht Club Italiano alla Società Velica di Barcola e Grignano, un giro d’Italia tutto d’un fiato a fine settembre

Europei iQFoil 2022: Nicolò Renna argento dietro al francese Goyard

Tra le donne la spunta la francese Noesmoen, che bissa il titolo; scende al secondo posto la britannica Wilson e si conferma terza la polacca Dziarnowska. L’italiana Maggetti si ferma alla semifinale e chiude ad un comunque ottimo sesto posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci