domenica, 5 febbraio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

campionati invernali    the ocean race    foiling    porti    vendée globe    america's cup    tiliaventum    nomine    press   

VELA OLIMPICA

Hempel World Cup Allianz Regatta 2022: il vento si fa aspettare ma quando arriva …

hempel world cup allianz regatta 2022 il vento si fa aspettare ma quando arriva 8230
redazione

Oggi sembrava dovesse essere una giornata avara di prove per mancanza di vento, ma nel primo pomeriggio, dopo ore estenuanti di attesa, ha iniziato a soffiare e si è disteso con regolarità. Nell’altalena di risultati c’è chi scende e c’è chi sale rispetto a delle classifiche ancora troppo corte per dare sentenze negative o immotivate speranze. Berta – Izzo si confermano al vertice dei 470, mentre sul Kite buon lavoro per Boschetti e Pianosi insediatisi già da ieri in seconda e terza posizione, mantengono senza problemi gli avversari a bada.

 

Per seguire la Hempel World Cup Allianz Regatta 2022:

https://allianzregatta.org/

 

470 Mix

Cinque prove che producono la seguente classifica:

1° Berta – Izzo (ITA)

2° Charlwood – Catt (AUS)

3° Mermod – Siegenthaler (SUI)

 

Gli altri italiani in gara:

8° Di Salle – Festo (ITA)

10° Totis – Linussi (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Il tecnico FIV Gabrio Zandonà: “Oggi è stata una bella giornata di vento da mare sugli 11/12 nodi abbastanza stabili e soleggiata. La squadra ha fatto nel complesso bene dimostrandosi abbastanza solida. Berta – Izzo mantengono la posizione, Di Salle – Festo risalgono e Totis – Linussi sono entrati nella top ten.”

 

49er

Cinque prove che producono la seguente classifica:

1° Lambriex – Van De Werken (NED)

2° Van Vugt – Houtman (NED)

3° Rual – Amoros (FRA)

 

Gli italiani  in gara:

12° Ferrarese – Chistè (ITA)

18° Anessi – Gamba (ITA)

26° Crivelli Visconti – Calabrò (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Leonardo Chistè: “Oggi purtroppo abbiamo avuto qualche difficoltà di troppo: partenza anticipata nella prima regata e nella terza probabili alghe che ci hanno rallentato frenando letteralmente la barca. Dobbiamo riposare e tornare concentrati fin da subito: ci aspetta un finale nel quale vogliamo poter dire la nostra.”

 

Il tecnico FIV Gianmarco Togni: “Oggi sono state disputate tre prove con vento leggero intorno agli 8/10 nodi che hanno modificato di molto la classifica. Per quanto riguarda Ferrarese – Chistè purtroppo non è stata per loro una delle migliori giornate. Dopo una prima prova nella quale sono stati squalificati per partenza anticipata di pochi centimetri, hanno trovato una prova media e una davvero complicata che li ha fatti scendere in classifica di una decina di posti uscendo dalla top ten. Domani hanno ancora la possibilità di riprendersi, devono trovare la giusta concentrazione. Per quanto riguarda invece Anessi – Gamba hanno sempre un problema in partenza: quando non riescono a partire compromettono la prova. Così è stato anche oggi con due prove nelle retrovie e una interpretata da subito bene e conclusa tra i primi.”

 

 

49erFX

Sette prove che producono la seguente classifica:

1° Harding – Wilmot (AUS)

2° Van Aanholt – Duetz (NED)

3° Price – Haseldine (AUS)

 

Le italiane in gara:

4° Germani – Bertuzzi (ITA)

5° Omari – Carraro (ITA)

6° Stalder - Speri (ITA)

9° Passamonti – Fava (ITA)

12° Giunchiglia - Schio (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Sveva Carraro: “ È stata una giornata particolarmente lunga perché cominciata con quattro ore di attesa nella speranza che arrivasse il vento. Per fortuna è arrivato nel pomeriggio e ci ha consentito di disputare tre prove che abbiamo interpretato al meglio: un. primo, un secondo e un quinto posto. Siamo soddisfatte perché abbiamo sempre avuto una buona velocità e siamo riuscite a mettere in pratica quanto abbiamo provato in allenamento. Dobbiamo ovviamente mantenere la concentrazione e continuare in questa direzione, soprattutto cercando di interpretare il campo di regata in maniera ottimale. Giornata molto positiva.”

 

Il tecnico FIV Gianfranco Sibello: “Una giornata che definirei mediterranea dopo le condizioni particolari dei giorni scorsi. Tanto sole e un buon vento che hanno permesso, seppur in ritardo rispetto a quanto preventivato, di disputare tre belle prove con vento spiegato e continuo. Omari – Carraro riescono ad ottenere i miglior parziali e risalgono in classifica, ma anche Germani – Bertuzzi riescono a fare delle buone prove. Devo sottolineare come tutta la squadra abbia fatto delle buone prove e sia ben posizionata in classifica. Bisogna mantenere alta la concentrazione e dare solidità a questi risultati per poter aspirare a un buon piazzamento finale.”

 

FORMULA KITE MASCHILE

Sette prove che producono la seguente classifica:

1° Benoit (FRA)

2° Boschetti (ITA)

3° Pianosi (ITA)

 

Gli altri italiani in gara:

8° Brasili (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Riccardo Pianosi: “Oggi non mi sono trovato particolarmente a mio agio per le condizioni del vento. Sto mantenendo comunque la posizione, anche se ho perso qualche punto rispetto a chi mi precede. Soprattutto nell’ultima prova ho avuto un incidente che alla fine mi ha penalizzato per la rottura del foil e della vela. Bisogna mantenere alta la concentrazione fino alla fine.”

 

FORMULA KITE FEMMINILE

Sette prove che producono la seguente classifica:

1° Lammerts (NED)

2° Ashkenazi (ISR)

3° Zukerman (ISR)

 

Le italiane in gara:

10° Laporte (ITA)

11° Pescetto (ITA)

18° Tomasoni (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Maggie Pescetto: “Sono soddisfatta di questa tappa di Coppa del Mondo perché mi permette di sperimentare e rischiare maggiormente. Il numero limitato di partecipanti migliora – almeno nel mio caso – l’approccio alla regata, consentendomi di provare a rischiare qualcosa in più. Ovviamente questo atteggiamento alle volte troppo esuberante porta a qualche errore di troppo che al momento ha portato a esaurire gli scarti per cui dovrò nei prossimi giorni cambiare atteggiamento. La possibilità di essere in un’unica flotta permette di non dividere in Gold Fleet e Silver Fleet il gruppo, consentendo di proseguire tutte insieme fino alla fine. Certamente adesso dovrò avere un atteggiamento più conservativo che mi permetta di rimanere nella top ten e poter accedere alle fasi finali. Il percorso è ancora lungo ma sono soddisfatta.

 

Il Tecnico FIV Simone Vannucci (maschile e femminile): “Giornata delicata che ha avuto e avrà anche domani degli strascichi dovuti alle proteste. Per quanto riguarda i ragazzi bene Boschetti e Pianosi (lui ha ottenuto una riparazione che lo riporta al terzo posto) anche se il francese essendo nell’altra batteria ha avuto vita facile. Con oggi, grazie agli scarti, Boschetti e Benoit hanno gli stessi punti e viste le condizioni meteo che potrebbero cambiare nel fin e settimana diventa fondamentale la giornata di domani perché ipoteticamente potrebbe essere l’ultima. Per quanto riguarda le ragazze invece da sottolineare un problema di Tomasoni nella prima prova che non le ha permesso di disputare le altre due di giornata. È attesa domani la discussione per una possibile riparazione. Stiamo a vedere. Le altre invece hanno un po’ sofferto ma siamo comunque a ridosso della top ten.“

 

ILCA 6

Cinque prove che producono la seguente classifica:

1° Cervera (FRA)

2° Karachaliou (GRE)

3° Barrue (FRA)

 

Le italiane in gara:

14° Albano (ITA)

15° Savelli (ITA)

26° Della Valle (ITA)

28° Benini Floriani (ITA)

30° Zennaro (ITA)

34° Cattarozzi (ITA)

50° Santorum (ITA)

 

Le dichiarazioni dei protagonisti:

 

Carolina Albano: “Sono soddisfatta di come sia iniziata questa tappa della Coppa del Mondo (con un terzo posto ndr) ma è necessario che riesca a trovare una costanza nei risultati. Le condizioni del vento che è oscillante e rafficato sono quelle che preferisco e devo assolutamente cercare di fare altri buoni risultati.”

 

Il tecnico FIV Egon Vigna: “Come in altri campi di Regata abbiamo dovuto fare una lunga attesa oggi prima di poter iniziare le nostre prove. Come di consueto anche oggi abbiamo disputato due prove: una un po’ opaca o comunque anonima e una invece dove tante delle nostre ragazze ha saputo raccogliere un buon risultato. Insomma la giornata di oggi è molto differente rispetto a quelle che ci hanno preceduto e queste condizioni potrebbero in qualche modo aiutarci o comunque essere da stimolo per fare meglio.”

 

 

Elenco completo degli italiani in gara: Team Performance (A, B, C), Sviluppo & Under e presenze a titolo personale

 

 

470 MISTO 

Elena Berta (Aeronautica Militare) - Jacopo Izzo* (RCC Tevere Remo)

Andrea Totis* (LNI Mandello) - Alice Linussi* (SV Barcola Grignano)

Tecnico FIV presente: Gabrio Zandonà

 

Presenze a titolo personale:

Benedetta Di Salle* (Marina Militare) – Bruno Festo* (LNI Mandello del Lario)

 

49er 

Marco Anessi* (AN Sebina) - Edoardo Gamba* (FV Malcesine)

Uberto Crivelli Visconti* (Marina Militare) - Giulio Calabrò (Marina Militare)

Simone Ferrarese (CV Bari) - Leonardo Chistè (Aeronautica Militare)

Tecnico FIV presente: Gianmarco Togni

 

 

49erFX

Jana Germani (Sirena Trieste) - Giorgia Bertuzzi (FV Malcesine)

Carlotta Omari (Fiamme Gialle) - Sveva Carraro (Aeronautica Militare)

Alexandra Stalder (CV Torbole) - Silvia Speri (Marina Militare)

Tecnico FIV presente: Gianfranco Sibello

 

Presenze a titolo personale:

Sofia Giunchiglia (CV Sferracavallo) - Giulia Schio (CV Sferracavallo)

Arianna Passamonti* (Nauticlub Castelfusano) – Giulia Fava* (AV Civitavecchia)

 

FORMULA KITE MASCHILE

Lorenzo Boschetti (CC Aniene)

Alessio Brasili (CV Fiumicino)

Riccardo Pianosi (CV Portocivitanova)

Tecnico FIV presente: Simone Vannucci

 

FORMULA KITE FEMMINILE

Tiana Laporte* (Chia WC)

Maggie Pescetto (YC Italiano)

Sofia Tomasoni* (WC Cagliari)

Tecnico FIV presente: Simone Vannucci

 

ILCA 6

Chiara Benini Floriani (Fiamme Gialle)

Giorgia Della Valle* (CV Torbole)

Silvia Zennaro ((Fiamme Gialle)

Tecnico FIV presente: Egon Vigna

 

Presenze a titolo personale:

Carolina Albano* (Fiamme Gialle)

Federica Cattarozzi (CV Torbole)

Alisè Santorum (Fraglia Vela Riva)

Sara Savelli  (Fraglia Vela Riva)

 

 

*Atleti Sviluppo & Under

 


03/06/2022 06:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Parità di genere? Non al Vendée Globe che esclude Clarisse Crémer per maternità

Non è più valida la regola della qualifica automatica per i partecipanti all'edizione precedente e Clarisse Crémer, in maternità, non potrà mai conquistare i punti necessari per la qualificazione all'edizione 2024

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Benetti ha varato FB283, Full Custom yacht di 62 metri

Il 26 gennaio, all’interno del cantiere di Livorno, si è svolta la cerimonia di varo di FB283, Benetti Full Custom yacht di 62 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, tagliato su misura del suo armatore come un vestito sartoriale

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

The Ocean Race, una guerra di nervi

È un momento di nervosismo per i velisti, e gli effetti della bonaccia si fanno sentire... (nell'articolo tutti i link ai video del giorno girati a bordo)

A Fiumicino la tecnologia è di aiuto per migliorare la prestazione sportiva

A bordo delle barche presenti al Campionato Invernale di Roma un sistema GPS permette di analizzare la regata. Sabato la dimostrazione in aula, domenica torna la competizione

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Tre Golfi 2023: dal 12 al 21 maggio dieci giorni di grande vela

Scatta il conto alla rovescia per la Tre Golfi Sailing Week e il Campionato Europeo Maxi con la penisola sorrentina ancora una volta protagonista dopo l'esaltante successo del 2022

The Ocean Race: GUYOT environnement - Team Europe primo all'Equatore

GUYOT environnement - Team Europe è stato il primo a tagliare la linea degli 0 gradi nord poco dopo le 2 del mattino UTC mentre cinque ore e mezza dopo è stato Team Malizia ad entrare a sud

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci