giovedí, 16 settembre 2021

WINDSURF

Europeo Windsurf: Camboni a un passo dalla vetta

europeo windsurf camboni un passo dalla vetta
Bruno Socillo

Terzo giorno per l’Europeo dei windsurf olimpici RS:X maschili e femminili, e finalmente la località portoghese di Vilamoura, affacciata sull’oceano e famosa per il suo vento, non tradisce le attese e regala una bellissima giornata di sole e vento termico, da 8 a 13 nodi, Le flotte maschile e femminile corrono altre tre prove, portando il totale a sette, con le atlete e gli atleti italiani in grande evidenza: a due giorni dalla conclusione siamo in corsa per il titolo e per il podio.

RS:X MASCHILE – Mattia Camboni (Fiamme Azzurre), conferma uno stato di forma e una voglia di regatare al top, con una giornata importante (2-7-5 i suoi piazzamenti di manche), che lo pone al 2° posto in generale, a soli 2 punti dall’olandese Kiran Badloe (oggi tre primi), campione europeo e mondiale in carica. Terzo a pari punti con l’azzurro l’israeliano Ofek Elimelec. Un solco di una decina di punti divide i primi tre dal resto della classifica.
Generoso il giovane Carlo Ciabatti (Windsurfing Club Cagliari), che con tre prove volitive (3-6-18) resta nel gruppo di testa, al 6° in generale. L’altro azzurro Daniele Benedetti (Fiamme Gialle) continua a soffrire ed è al 24° posto (23-21-26 oggi).

RS:X FEMMINILE – Un campionato molto interessante tra le surfiste, con classifica che resta racchiusa in pochi punti. In testa si avvicendano la polacca Klepacka (bronzo a Londra 2012) e la francese Picon (oro a Rio 2016), non a caso due medaglie olimpiche, ma al terzo posto a soli 3 punti c’è l’azzurra Giorgia Speciale, tra le più giovani atlete in gara, che continua a stupire. Oggi ha iniziato vincendo una manche proseguendo poi con un 5-9 nel vento crescente del pomeriggio. Ha 1 punto di vantaggio sull’olandese De Geus, super favorita della vigilia.
L’altra azzurra Marta Maggetti (Fiamme Gialle) perde una posizione in generale rispetto a ieri, adesso è all’8°, con tre prove in calando (4-8-10), e la zona podio è più lontana, anche se mancano parecchie prove.

DICHIARAZIONI DEL GIORNO
Daniele Benedetti: “Purtroppo le condizioni non sono le mie. Non riesco a mantenere il passo dei primi con questo vento. Però non mi arrendo, nei prossimi giorni darò tutto per risalire in classifica e fare il massimo possibile.”

Giorgia Speciale: “Anche oggi vento mutevole, difficile capire subito da che parte andare. Sono felice di aver iniziato la giornata con un primo posto, e abbastanza soddisfatta della seconda prova. Purtroppo nella terza è andata meno bene a causa di un paio di miei errori di troppo che sinceramente avrei potuto evitare. Resto a testa bassa perché mancani ancora tre prove importanti domani prima della Medal Race, ma sono contenta e ho moltissima voglia di entrare in acqua domani sono molto motivata!"

 


11/03/2021 21:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

San Vincenzo: 5a edizione del Sotto Gamba Game

Pronto al via il Sotto Gamba Game 2021: dal 17 al 19 settembre sport di mare di terra a Riva degli Etruschi

Porto Cervo: terzo giorno di regata per la 31^ Maxi Yacht Rolex Cup

Classifica provvisoria invariata con Velsheda, Highland Fling XI, Cannonball, Capricorno e Lyra al comando nelle rispettive Divisioni

Vela, Star: Diego Negri centra il titolo mondiale a Kiel (GER)

Il velista dianese Diego Negri (ITA) insieme il prodiere Frithjof Kleen (GER) compie oggi una delle più importanti imprese di una trentennale carriera nelle classi olimpiche, conquistando il suo primo titolo di campione del mondo nella classe Star

Palma di Maiorca: dal 14/9 lo Swan Nations Trophy

Sale la “febbre” Swan in vista dell’attesissimo Swan Nations Trophy di Palma di Maiorca

Cannes: presentato il nuovo Fiart P54

P54, il nuovo yacht Fiart è stato svelato in anteprima mondiale oggi nel corso della Conferenza Stampa allo Yachting Festival di Cannes

RS Aero: Maria Vittoria Arseni e Filippo Vincis sono i nuovi campioni italiani

Oggi la proclamazione al Tognazzi Marine Village di Ostia al termine di tre giorni di regate e dieci splendide prove

Solitaire du Figaro: Pierre Quiroga vince anche la 3a tappa

Alla fine di una tappa complicata di 624 miglia, tra Fécamp e Morlaix Bay, lungo la costa inglese, lo Skipper di Macif 2019, Pierre Quiroga, ha vinto davanti ad Alexis Loison (Région Normandie) e Alan Roberts (Seacat Services)

Dopo 79 giorni a piedi e in bicicletta arriva oggi a Roma la staffetta europea della Via Francigena

Cinque Paesi, 16 regioni e 657 Comuni compongono i 3.200 km totali dello straordinario cammino “Via Francigena - Road to Rome” che oggi 10 settembre raggiunge la Città Eterna

Rimini: partita la Rigasa

Venerdì 10 settembre alle ore 17.00 gli equipaggi iscritti alla Rigasa hanno fatto rotta verso il largo per coprire le 170 miglia del percorso, no stop, tra i way point della Gagliola prima e del Sansego poi, con rientro a Rimini

RS Aero, in acqua sul litorale romano per contendersi il titolo italiano

Quaranta equipaggi al via con tanti atleti stranieri provenienti da Russia, Francia, Irlanda e Gran Bretagna

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci