giovedí, 21 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    j24    este 24    middle sea race    vela    garda    optimist    persico 69f    young azzurra    29er    cnsm    rs21    lega navale italiana    dinghy    campionati invernali    vele d'epoca   

PRESS

Doppio debutto per Invictus Yacht al Cannes Yachting Festival 2021

doppio debutto per invictus yacht al cannes yachting festival 2021
redazione

Una line-up capace di mostrare tutta la varietà delle proposte Invictus Yacht, quella che il cantiere italiano si prepara a mostrare al Cannes Yachting Festival 2021 (7-12 Settembre), guidata dall’esordio mondiale della nuova SX200 e dalla première francese dell’ammiraglia TT460.

Invictus Capoforte SX200

Il nuovo SX200 è il primo nato della collezione Capoforte, che prevede modelli da 19 a 28 piedi (precedentemente raggruppati sotto il segno X), caratterizzati da un’estetica elegante e un attento studio ergonomico che li rende particolarmente adatti a molteplici impieghi: dal relax in famiglia a sportive corse sulle onde. 

 

Affermare che Invictus Capoforte SX200 è una “sintesi di funzionalità e divertimento” è facile. Ma riuscire a ricreare l’abitabilità e fruibilità degli spazi in soli sei metri è stata una sfida complessa, eppure alla fine vincente. 

La versatilità doveva essere l’obiettivo prioritario e così è stato. Le aree di prua e poppa possono essere entrambe allestite a prendisole oppure a living, con la possibilità di differenziarne le modalità di fruizione oppure configurarle come un unico grande ambiente. Merito anche del layout che, con la timoneria decentrata, garantisce un comodo e diretto passaggio tra prua e poppa, lasciando a murata pure lo spazio per il mobile grill. Gli ampi vani di stoccaggio aggiungono ulteriore praticità d’impiego a una barca che per stile, esclusività delle finiture ed esuberanza delle prestazioni, trasmette la sua vocazione sportiva.

Sportività ribadita dalla motorizzazione fuoribordo, per una potenza massima di 150 cv, in grado di far superare agevolmente i 30 nodi all’Invictus Capoforte SX200, mentre per una crociera attenta ai consumi, i 20 nodi sono la soluzione migliore. Prestazioni che, unite a una carena marina e pronta ad affrontare ogni tipo di mare, sono la migliore garanzia per una barca sicura, veloce, ma al tempo stesso comoda e confortevole.

L’allestimento introduce le innovazioni cromatiche e stilistiche della collezione Capoforte: il pozzetto conferma le tradizionali tonalità Invictus Yacht avorio/cognac, con l’impiego di nuovi tessuti caratterizzati da un effetto pelle intrecciata, mentre la consolle è verniciata in colore “Sunset Gold” (oro rosa opaco), abbinato ai dettagli cognac. Quattro le colorazioni dello scafo: Blue Whale, Personal White, Dark Shadow e Attack Grey, 

TT460, eleganza e prestazioni

Le linee tese ed essenziali sono quelle distintive delle carene Invictus, che uniscono stile e attenzione alle prestazioni: a bordo della nuova TT460 sono per esempio previsti due propulsori Volvo Penta IPS 650.

Il mare non è solo il luogo per una vacanza o un incantevole sfondo per una fotografia, ma uno stile di vita”, racconta Christian Grande, designer di Invictus Yacht. “Questa barca è nata dalla volontà di dare forma a quell’energia, all’emozione di una giornata a bordo: quando il tempo pare fermarsi e sembra di poter essere un tutt’uno con il sole e le onde. Tutto questo senza rinunciare allo stile, a quella raffinatezza tutta italiana che aggiunge valore a qualunque esperienza”.

A caratterizzare il profilo della nuova Invictus TT460 è, da prua a centro barca, il tratto elegante del parabrezza, che trova continuità nell’hardtop in carbonio e che dà ulteriore slancio alla massa possente di questo nuovo modello.

La coperta, caratterizzata sull’intera lunghezza da un comodo camminamento perimetrale, accoglie a prua un ampio prendisole, dotato sul frontale di un sedile a scomparsa; a centro barca, grazie ai tavolini abbattibili, la dinette può fare spazio a un secondo prendisole, riparato dall’hard top. Alla stessa altezza, le murate possono essere dotate di due terrazze laterali abbattibili, aumentando così lo spazio vivibile a bordo.

La spiaggetta poppiera può essere rivestita in teak, come pure tutto il ponte; il cantiere ha previsto la possibilità di dotarla di un dispositivo idraulico di movimentazione per facilitare la risalita a bordo e la gestione del tender: una dotazione rara da trovare su questa categoria di barche.

Internamente, Invictus Yacht ha deciso di dare agli armatori grandi possibilità di personalizzazione: dalla soluzione open space, con un letto matrimoniale trasformabile a poppa e un’area lounge a prua, fino alla realizzazione di paratie per la suddivisione degli spazi e un conseguente aumento della privacy.

Personalizzazione” è anche la parola d’ordine quando ci si concentra sulle finiture e i dettagli: la scelta dei colori e delle tappezzerie “sfrutta” la presenza dell’Atelier Invictus, che lascia al cliente notevole libertà di scelta, permettendogli di configurare la barca in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. 

In più l’Atelier Invictus mette a disposizione dei propri clienti una rete di artigiani specializzati e fornitori altamente qualificati. Il cliente è così accudito fin dalle prime fasi dell’acquisto e guidato attraverso un vero e proprio laboratorio virtuale in cui si progetta la barca con inserti materici individuali e dotazioni dedicate. La barca di serie diventa così custom, capace di esprimere la personalità, lo stile e i gusti dell’armatore.

 

Sette i modelli presenti al Cannes Yachting Festival 2021

Allo stand a terra si potranno ammirare quattro modelli della collezione Capoforte: oltre alla SX200, saranno presenti la CX240, la CX270 e l’SX280. Saranno invece ormeggiate in acqua l’ammiraglia Invictus Yacht TT460, la GT370S e la GT320.


13/07/2021 12:46:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci