sabato, 28 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    attualità    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana    tokio 2020    federvela    giovanni soldini   

NAUTICSUD

Domani inaugurazione della 45.ma edizione del Nauticsud

domani inaugurazione della 45 ma edizione del nauticsud
redazione

Sarà inaugurata domani, sabato 10 febbraio alle 10.30, la quarantacinquesima edizione del Nauticsud, la fiera internazionale della nautica a Napoli. Il taglio del nastro dell’esposizione, che si svolge alla Mostra D’Oltremare sino al 18 febbraio p.v., sarà effettuato all’ingresso del padiglione 10 (Caboto) che introduce al percorso obbligatorio composto dagli otto padiglioni e dalle aree esterne. Alla cerimonia di apertura interverranno il presidente della Mostra d’Oltremare Donatella Chiodo, l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Napoli Enrico Panini, il consigliere delegato della Mostra d’Oltremare Giuseppe Oliviero e il presidente dell’ANRC, Gennaro Amato.
Il Nauticsud, organizzato dalla Mostra d’Oltremare e dall’Associazione Nautica Regionale Campana, ospiterà oltre 200 espositori che presenteranno circa 800 imbarcazioni, tra yacht, gozzi, motoscafi e gommoni, ma anche motori, accessori  e servizi del settore nautico. Molte le novità di questa edizione 2018, con anteprime assolute per le imbarcazioni ed innovativi motori marini, grazie anche al ritorno a Napoli di aziende produttrici di livello mondiale. Tra i presenti anche due aziende premiate con gli “oscar” della nautica lo scorso mese di gennaio in Germania.
Nei 50mila metri quadri espositivi i visitatori troveranno, oltre le novità tecnologiche del segmento della nautica, soprattutto l’indicazione di un mercato che si rivolge sempre più alla produzione di natanti, barche sotto i 10 metri, vera tendenza per il diportista italiano. Ma non per questo mancheranno gli yacht, dai 16 metri in su, dal lusso sfrenato e dalla comodità eccelsa, di aziende italiane che rappresentano nel mondo il made in Italy.
Fitta ed interessante al Nauticsud la sezione dedicata ai convegni tematici. Nel padiglione 10 (Caboto) una speciale piazza per incontri ospiterà un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia, come il convengo a cura dell’ANRC, organizzato dal delegato Antonio Pane, dedicato al nuovo codice ed alla fiscalità del mare (14 febbraio, ore 15.30), quello dell’Ordine degli Commercialisti di Napoli, presieduto da Vincenzo Moretta (15 febbraio, ore 15.30) oltre ad azioni di integrazione ed interazione con le realtà operative sul territorio come quella messa in campo con Il Comitato V zona della FIV (Federazione Italiana Vela) presieduta da Francesco Lo Schiavo.
Per 9 giorni al Nauticsud anche workshop e lezioni master per universitari e scuole. A precedere la kermesse nautica, sabato 10, alle 8.30, un workshop europeo con la presenza dei sindaci di Napoli, Atene e Salonicco e autorità della Commissione Europea (sala Italia).
Tra gli appuntamenti anche una serata di gala al Teatro Mediterraneo, venerdì 16, presentata da Claudia Mercurio e con la partecipazione di Gigi Finizio, durante la quale saranno assegnati per la prima volta, i Nauticsud Award, a produttori (categorie innovazione tecnologica, progetto ecosostenibile e progetti giovanili) e ai Media. 
L’accesso al Nauticsud sarà possibile dagli ingressi di Piazzale Tecchio e viale Kennedy - aperti dalle 10.30 alle 20.30 venerdì, sabato e domenica  e dalle 12.30 alle 19.00 dal lunedì al giovedì – con biglietto ingresso a 10 euro, 6 euro per le scolaresche e gratuito per i bambini sino a 12 anni con accompagnatore pagante.


09/02/2018 14:52:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Meno scatolame e più prodotti freschi: anche a casa facciamo una cambusa intelligente

Appello dì Confagricoltura per acquistare e consumare prodotti freschi: nelle campagne si lavorano prodotti sani e di qualità

L’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale dona 200 mascherine FFP3 ai lavoratori portuali

L’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, grazie a Fincantieri, ha donato 200 mascherine filtranti FFP3 ai portuali che lavorano nello scalo di Palermo

Coronavirus: due passeggeri olandesi della Costa Luminosa in ospedale a Savona

La Regione Liguria ha comunicato che due passeggeri di nazionalità olandese presenti a bordo della nave da crociera Costa Luminosa, attraccata a Savona, sono stati trasportati al Pronto soccorso

Barcolana: il manifesto 2018 per supportare la Protezione Civile

Barcolana ha lanciato oggi, attraverso il proprio sito di e-commerce un’azione di charity mettendo nuovamente in vendita l’iconico manifesto dell’edizione 2018 con “We are all in the same boat”

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

Slittano le date della Settimana Olimpica Francese alle Hyeres

La FFV (Federazione Francese Vela) ha emesso un comunicato per annunciare lo slittamento delle date della Settimana Olimpica che avrebbe dovuto svolgersi alle Hyeres dal 18 aprile p.v.

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci