martedí, 31 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana   

MELGES 32

Dai Team - Melges 32 World League, Mascalzone Latino a Riva del Garda

Riparte da Riva del Garda la serie europea dedicata ai Melges 32, anche questa volta, come già avvenuto a Puntaldia, senza il suo armatore-condottiero Vincenzo Onorato.
Al suo posto Mascalzone Latino schiera una nota conoscenza della classe, attualmente uno dei timonieri top della classe Melges 20, l’anconetano Filippo Pacinotti.
L’auspicio è di salire nuovamente sul podio anche in questa tappa, prendere fiducia in vista dell’appuntamento clou della stagione: il campionato del Mondo di Valencia a fine ottobre. Obiettivi apparentemente alla portata, specie dopo aver dato una svolta decisiva alle prestazioni complessive proprio nell’ultima settimana di regate riservata a questa classe.

A ben vedere, infatti, l’annata 2019 era iniziata in salita, con un nono posto ottenuto a fine marzo a Villasimius, ma già a Puntaldia, appena superata la metà di maggio, un piazzamento d’onore aveva fatto risalire i Mascalzoni nella ranking overall fino al quarto posto, a una manciata di punti dal podio virtuale. Con un terzo posto attualmente a sole quattro lunghezze e ben otto equipaggi nell’arco di una decina di punti, nella seconda metà di questa stagione può quindi succedere ancora di tutto. Certo, il leader Tavatuy con un evento concluso terzo e uno al primo sembra difficile da prendere. Gli altri, sembrano più realisticamente raggiungibili: Caipirinha precede Mascalzone di cinque punti e G-Spot di quattro.

Al di là di una classifica generale del circuito ancora molto aperta, questo sarà l’ultimo appuntamento italiano: avrà inizio venerdì 5 luglio e si concluderà domenica 7. Secondo il bando di regata della Melges 32 World League, l’Event 3 prenderà il via a partire dalle 13.30 di venerdì e nessun segnale di partenza potrà essere dato dopo le 14.30 di domenica 7 luglio.

La tappa di Riva del Garda sarà quindi probabilmente decisiva per la ranking e per il morale dei Mascalzoni: sfida raccolta con interesse, provenendo comunque da un bel secondo posto nell’ultimo evento e dai ricordi del 2016. Proprio qui a Riva, infatti, il team di Vincenzo Onorato aveva conquistato il suo secondo titolo europeo fra i Melges 32. Per questa manche sono attese il numero record dell’anno di 19 barche sulla linea di partenza: segno di garanzia per attendere un gran bello spettacolo di vela.

L’equipaggio torna quello annunciato a inizio stagione, a parte ovviamente il timoniere. Filippo Pacinotti sarà affiancato dal tattico Branko Brcin, da Flavio Favini alla randa, da Stefano Ciampalini e Lorenzo Del Rio alle scotte, da Matteo Savelli alle drizze, da Filippo La Mantia all'albero e Daniele Fiaschi a prua.


04/07/2019 16:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Conftrasporto: il sistema logistico portuale rischia il collasso

Luigi Merlo, presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto ribadisce l’appello lanciato già alcune settimane fa sull’emergenza coronavirus e sulle proposte, ancora inascoltate, del settore marittimo dei trasporti e della logistica

La classe J24 dà il benvenuto alla flotta di Agropoli

La Classe J24 Italiana cerca di guardare al futuro con positività e rimodula il proprio calendario agonistico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci