martedí, 19 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

arc    tokio 2020    campionati invernali    match race    dolphin    garda    barcolana    mini transat    mostre    premi    meteor    press    convegni    attualità    hobie cat16   

MELGES 32

Dai Team - Melges 32 World League, Mascalzone Latino a Riva del Garda

Riparte da Riva del Garda la serie europea dedicata ai Melges 32, anche questa volta, come già avvenuto a Puntaldia, senza il suo armatore-condottiero Vincenzo Onorato.
Al suo posto Mascalzone Latino schiera una nota conoscenza della classe, attualmente uno dei timonieri top della classe Melges 20, l’anconetano Filippo Pacinotti.
L’auspicio è di salire nuovamente sul podio anche in questa tappa, prendere fiducia in vista dell’appuntamento clou della stagione: il campionato del Mondo di Valencia a fine ottobre. Obiettivi apparentemente alla portata, specie dopo aver dato una svolta decisiva alle prestazioni complessive proprio nell’ultima settimana di regate riservata a questa classe.

A ben vedere, infatti, l’annata 2019 era iniziata in salita, con un nono posto ottenuto a fine marzo a Villasimius, ma già a Puntaldia, appena superata la metà di maggio, un piazzamento d’onore aveva fatto risalire i Mascalzoni nella ranking overall fino al quarto posto, a una manciata di punti dal podio virtuale. Con un terzo posto attualmente a sole quattro lunghezze e ben otto equipaggi nell’arco di una decina di punti, nella seconda metà di questa stagione può quindi succedere ancora di tutto. Certo, il leader Tavatuy con un evento concluso terzo e uno al primo sembra difficile da prendere. Gli altri, sembrano più realisticamente raggiungibili: Caipirinha precede Mascalzone di cinque punti e G-Spot di quattro.

Al di là di una classifica generale del circuito ancora molto aperta, questo sarà l’ultimo appuntamento italiano: avrà inizio venerdì 5 luglio e si concluderà domenica 7. Secondo il bando di regata della Melges 32 World League, l’Event 3 prenderà il via a partire dalle 13.30 di venerdì e nessun segnale di partenza potrà essere dato dopo le 14.30 di domenica 7 luglio.

La tappa di Riva del Garda sarà quindi probabilmente decisiva per la ranking e per il morale dei Mascalzoni: sfida raccolta con interesse, provenendo comunque da un bel secondo posto nell’ultimo evento e dai ricordi del 2016. Proprio qui a Riva, infatti, il team di Vincenzo Onorato aveva conquistato il suo secondo titolo europeo fra i Melges 32. Per questa manche sono attese il numero record dell’anno di 19 barche sulla linea di partenza: segno di garanzia per attendere un gran bello spettacolo di vela.

L’equipaggio torna quello annunciato a inizio stagione, a parte ovviamente il timoniere. Filippo Pacinotti sarà affiancato dal tattico Branko Brcin, da Flavio Favini alla randa, da Stefano Ciampalini e Lorenzo Del Rio alle scotte, da Matteo Savelli alle drizze, da Filippo La Mantia all'albero e Daniele Fiaschi a prua.


04/07/2019 16:29:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Matteo Sericano: la mia avventura alla Mini Transat

Matteo Sericano: "E' meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai”

Un mare di eventi per le festività natalizie in Friuli Venezia Giulia

Partirà già a fine mese il ricco cartellone di appuntamenti pensati dalle due località balneari del Friuli Venezia Giulia, Lignano Sabbiadoro e Grado, per Natale e Capodanno

Venezia: l'impegno di Confcommercio/Fipe per gli esercizi dannegiati

La Fipe, Federazione italiana dei Pubblici esercizi e l'Aepe, l'Associazione dei Bar e dei Ristoranti di Venezia, sono pronte a fare la loro parte per sostenere gli imprenditori locali dopo l'acqa alta che ieri sera ha devastato la città

Invernale Fiumicino: bene Geex e Ummagumma in ORC, Mart d'Este in IRC

Grande successo per l'incontro di approfondimento sui sistemi di stazza organizzato nel pomeriggio di sabato con l'UVAI.

Mini Transat: il vincitore, François Jambou, impressionato da Ambrogio Beccaria

" Penso che sia il miglior marinaio che abbia mai visto"

Autunnale Lignano: uno spettacolo tra mare e monti

Tra mare e neve il 31° Campionato Autunnale della Laguna di Lignano: prima tappa perfetta. Marinariello, Victor X e Città di Fiume in testa nelle rispettive classi ORC, Open e Diporto

Cambusa: a Siena le 330 Città dell'Olio

Gli Stati Generali del mondo dell'olio riuniti per l'occasione: sei panel tematici per definire i contenuti dell’Agenda 2030 di ANCO ed una grande festa in città con degustazioni, mostre ed allestimenti a tema

Iniziate a Captiva Island in Florida le semifinali degli Hobie 16 World Championships

Ieri vento leggero e solo tre prove portate a termine con solo la metà degli iscritti che è riuscito a terminare le due regate in programma

Mini Transat: Beccaria 1° tra i Serie e 3° assoluto

E’ soltanto la quarta volta in 42 anni che un navigatore non francese vince questa leggendaria regata per le barche oceaniche più piccole del mondo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci