giovedí, 23 gennaio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

j24    vela olimpica    press    regate    assonat    seatec    campionati invernali    convegni    premi    porti    optimist    fincantieri    campionato invernale riva di traiano    cape2rio    giovanni soldini    circoli velici   

CAPE2RIO

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

cape2rio soldini maserati passano al comando della corsa
redazione

Maserati Multi 70, dopo quattro giorni di regata, prende il comando della flotta dei 22 partecipanti alla Cape2Rio 2020: alle 1.30 UTC di oggi, mercoledì 15 gennaio, il trimarano italiano, partito da Cape Town l’11 gennaio, sorpassa Sulanga, il catamarano di 48 piedi che guidava le dodici imbarcazioni che hanno preso il via il 4 gennaio.

 

Giovanni Soldini e il suo equipaggio, alle 12 UTC, seguono una rotta Sud Ovest a 24 nodi di velocità con vento da Est-Sud-Est, mentre il loro diretto concorrente LoveWater prosegue a 26 nodi circa 90 miglia più a Nord. Maserati Multi 70 ha 1744 miglia davanti a sé, mentre LoveWater deve percorrere 1769 miglia prima di raggiungere il traguardo a Rio de Janeiro.

 

Soldini racconta: «La situazione meteo è molto complicata: si è creata un’alta pressione a Sud Est di Rio de Janeiro che si sta fondendo con l’alta pressione attorno alla quale stiamo navigando, che ha il suo centro a Ovest di Cape Town. In base ai modelli meteo abbiamo scelto di fare rotta verso Sud Ovest, dove ci aspettiamo che domani si apra un varco nell’alta pressione. I nostri concorrenti hanno proseguito verso Ovest per qualche miglio prima di fare anche loro rotta verso Sud Ovest».

 

Al fianco di Maserati Multi 70, lo scorso sabato 11 gennaio, alle 12.30 UTC (13.30 ora italiana), ha preso il via per la Cape2Rio 2020 il trimarano di 80 piedi LoveWater. A bordo un equipaggio molto esperto, tra cui lo skipper Craig Sutherland e l’inglese Brian Thompson.

 

Alle 5 UTC di stamattina il Team di LoveWater ha dichiarato di aver colpito un oggetto in mare durante la prima notte di navigazione: «Abbiamo una crepa sulla barca causata da un impatto con un oggetto la prima notte. È molto piccola e non strutturale e ieri abbiamo lavorato per ripararla».

 

Segue una ricapitolazione degli scorsi giorni di regata.

 

11 gennaio

Partenza difficile per Maserati Multi 70: raggiunta la seconda boa di disimpegno, il trimarano italiano subisce danni ai pistoni idraulici che regolano il rake, quindi la spinta verso l’alto dei foil. Il Team riesce a effettuare una riparazione di fortuna, sostituendo i pistoni con un sistema di cime, e riparte all’inseguimento del suo concorrente, che nel frattempo guadagna miglia verso Ovest. A otto ore dalla partenza, alle 20 UTC, il trimarano italiano recupera il ritardo e supera LoveWater, dopo un pomeriggio di navigazione con condizioni di volo ideali.

 

12 gennaio

Dopo una notte sofferta, con mare formato, Maserati Multi 70 vola tra i 27 e i 30 nodi con vento in poppa, mantenendo uno scarto laterale a Nord rispetto a LoveWater. Il trimarano italiano e il suo concorrente duellano per il vantaggio, ma il vento forte favorisce LoveWater,10 piedi più lungo di Maserati Multi 70 e il Team italiano non riesce a tener testa al suo rivale. Alle 13 UTC, i due trimarani raggiungono la flotta di imbarcazioni partite più di una settimana prima.

 

13 gennaio

Il Team di Maserati Multi 70 continua l’inseguimento del suo competitor: nel pomeriggio dimezza la distanza che lo separa da LoveWater grazie alla scelta tattica di “tagliare” una strambata e, nell’arco della serata, riesce a sorpassarlo con un vento stabile di 14-15 nodi.

 

14 gennaio

Maserati Multi 70 naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui mantiene il vantaggio. Le condizioni meteo si fanno molto dure: il vento è debole e ulteriormente in calo, il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Invernale Napoli: domenica la Coppa Camardella prima regata del 2020

Sempre domenica mattina, al termine della Coppa Camardella e in caso di condizioni meteo marine favorevoli, il Comitato di Regata farà disputare anche la Coppa Giuseppina Aloj, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia

Vela Olimpica: da lunedì 20 a Miami le Hempel World Cup Series

Sono già a Miami, in Florida (USA) i velisti azzurri delle classi olimpiche in doppio 470 maschile e femminile, in vista della tappa di World Cup che apre l'anno dei Giochi di Tokyo 2020

Cape2Rio: Giovanni Soldini fa l'analisi della regata

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini tagliano il traguardo della Cape2Rio 2020. Il Team italiano termina la regata in 8 giorni, 3 ore, 9 minuti e 34 secondi. Giovanni Soldini: «È stata una regata molto combattuta fino alla fine»

Incontro EBI EMSA sulle strategia UE per la nautica da diporto

L'incontro si è svolto presso la sede di Lisbona dell'EMSA con la delegazione dell'EBI composta da Philip Easthill, Segretario Generale dell'EBI e Stefano Pagani Isnardi, Responsabile del Dipartimento Ricerca di Confindustria Nautica

Mondiale Optimist 2020: pubblicato il Bando di Regata

A poco più di sei mesi dall'appuntamento più atteso del calendario di vela giovanile 2020 l'organizzazione dell'evento ha pubblicato il bando della regata che sarà ospitata dall'1 all'11 luglio a Riva del Garda dalla Fraglia Vela Riva

Varese: il 25 gennaio il convegno "Tra Legno e Acqua"

Al via il 7° Convegno sulle barche d’epoca, Varese nuovamente ‘capitale’ nazionale della nautica vintage

Riprende l'Invernale dell'Argentario con Ari Bada ancora al comando

Prima regata del nuovo anno per il 43° Campionato Invernale dell’Argentario

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci