sabato, 16 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

mini transat    mostre    premi    meteor    barcolana    press    campionati invernali    convegni    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    transat jacques vabre    giancarlo pedote   

CNSM

Caorle: "La Ottanta" va a Demon-X (X2) e Selene Alifax (XTutti)

caorle quot la ottanta quot va demon x2 selene alifax xtutti
redazione

Con l’arrivo di Mike di Vivi la Vela Caorle, timonata da Francesco Guidetti alle 14:18 si è conclusa l’edizione record de La Ottanta, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con Antal, Astra Yacht e Cantina Colli del Soligo, primo appuntamento di stagione con il Trofeo Caorle X2 XTutti, che ha visto ottanta imbarcazioni iscritte.

Il passaggio nella bella baia di Pirano (SLO) per molti è stato determinante e il tragitto costiero entro le sei miglia ha consentito a tutti, anche agli scafi più piccoli e alle imbarcazioni amatoriali che difficilmente sono competitive nei bastoni, di assaggiare le emozioni dell’altura.

L’Adriatico come non mai ha rivelato il suo volto multiforme, regalando splendidi tramonti e albe multicolori ai partecipanti X2 e XTutti.

La Line Honour assoluta e XTutti è stata di Selene Alifax, Swan 42 di Massimo De Campo coadiuvato tra gli altri da Alberto Leghissa alla tattica e Alessandro Alberti e Tita Ballico, che ha tagliato il traguardo domenica 7 aprile alle ore 04:27.

Selene Alifax trionfa anche ai tempi compensati ORC, davanti a Black Angel di Paolo Striuli e Overwind di Andrea Grandi.

Line Honour X2 e vittoria assoluta ORCX2 ad una coppia che fa sempre parlare di sé: i bravi Silvio Sambo e Nicola Borgatello con il loro Demon-X, X35 sempre ottimizzato e competitivo, che hanno tagliato alle ore 07:43, quarti assoluti, davanti alla coppia padre-figlio Mauro e giovanni Trevisan su Hauraki e William B di Alessandro Bottecchia/Francesco Trevisan.

Ottima performance assoluta anche per Zanzare, Diam 24 con a bordo i piemontesi Stefano Beltrando, Miriam Cerutti e Ariberto Strobino, decimi assoluti al traguardo e primi della categoria Multiscafi davati a Playtime di Alessandro Ciscato/Davide Vicentini e Trimaiden dei tedeschi Helmut e Ushi Friedl.

Nei Mini 650, dopo il passaggio di Grado si è fatta sentire tutta la potenza del Proto Satanas con Cesare Bressan e Roberta Fazzana, che hanno preso il comando del gruppo e l’hanno mantenuto fino a tagliare il traguardo alle 09:31, vincendo davanti a Liska di Francesco Bertotti/Matteo Molinaro e Aquilante di Pierantonio Chiericato/Igli Salviato.

Gli arrivi si sono susseguiti dall’alba al pomeriggio, con il Comitato Organizzatore e il Comitato di Regata impegnati in mare ad accogliere le imbarcazioni e festeggiare il loro risultato con una bottiglia di prosecco Colli del Soligo, come da tradizione nelle regate offshore del Circolo Nautico Santa Margherita.

Nelle classi Libera, in Charlie vittoria per Luna per te dello Sporting Club Duevele con Andrea Boscolo alla tattica, secondi al traguardo alle 6:18, in classe Alfa XTutti si è imposto Victor-X di Vittorio Margherita, sempre nel gruppo di testa e terzo assoluto al traguardo, in classe Bravo vittoria tedesca per il gruppo capitanato da Philip Wacker su Tatana,nella Delta si è imposto invece il Bonin 31 Argentovivo 21 di Umberto Schiff.

Akanoè di Roberto Caramel si è imposto in classe Libera First 40.7 e tra i Giro 34 ha prevalso Papa di Giovanni Pajaro davanti a November e Rainbow del gruppo Vivi la Vela a Caorle. 

L’edizione 2019 è stata caratterizzata da una partenza con un leggero “borino” alla partenza e qualche calo di vento lungo il percorso, con parecchi stop&go per la flotta. Dopo il passaggio nella bella baia di Pirano, la seconda parte della regata è stata caratterizzata da venti oscillanti da nord e nord-est, prevalentemente con brezze di terra e qualche inevitabile buco di vento, fino all’avvicinamento a Caorle nella mattinata, in cui il benefico “borino” ha soffiato nuovamente, accompagnando la flotta all’arrivo.

Il prossimo appuntamento con le regate offshore CNSM è con La Duecento Trofeo Paulaner, regata valida per l’assegnazione del titolo di “Campione Italiano Offshore” e per il “Trofeo Masserotti – Armatore dell’Anno Uvai”, che si svolgerà dal 3 al 5 maggio, in cui non mancheranno molti tra i protagonisti di questa La Ottanta 2019.

CLASSIFICHE PROVVISORIE:

XTUTTI

ORC: 1. Selene Alifax (Massimo De campo) 2. Black Angel (Paolo Striuli) 3. Overwind (Andrea Grandi)

LIBERA ALFA: 1. Victor-X (Vittorio Margherita)

LIBERA BRAVO: 1. Tatana (Philip Wacker) 2. Gran Pesto (Nicola Arezzo)

LIBERA CHARLIE: 1. Luna per te (Sporting Club Duevele) 2. Columbia (Natale Camerotto) 3. Le Pelican(Giorgio Migliorino)

LIBERA DELTA: 1. Argentovivo 21 (Umberto Schiff)

LIBERA FIRST 40.7: Arkanoè (Roberto Caramel) 2. Kala Nag (Race&Cruise) 3. Non Solo Vela (Non Solo Vela)

LIBERA GIRO 34: 1. Papa (Giovanni Pajaro) 2. November (Vivi la Vela Caorle) 3. Rainbow (Vivi la Vela Caorle)

LIBERA MULTISCAFI: 1. Zanzare (Stefano Beltrando) 2. Playtime (Ciscato-Vicentini) 3. Tri Maiden (Helmut e Uschi Freidl)

 

X2

ORC: 1. Demon-X (Nicola Borgatello/Silvio Sambo) 2. Hauraki (Mauro e Giovanni Trevisan) 3. William B (Alessandro Bottecchia/Francesco Trevisan)

LIBERA X2: 1. Che soddisfazione (Luigi Zennaro/Andrea Penzo) 2. Keira (Gianluca Caregnato/Carlo Ravetta) 3. Zut (Fabio Brussi/Michele Traldi)

LIBERA MINI: 1. Satanas (Cesare Bressan/Roberta Fazzana) 2. Liska (Francesco Bertotti/Matteo Molinaro) 3. Aquilante (Pierantonio Chiericato/Igli Salviato)

 

 


07/04/2019 21:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Per Francis Joyon è record sulla Mauritius Route

Da Port Louis, in Bretagna, a Port Louis, a Mautitius, in 19 giorni, 18 ore, 14 minuti e 45 s3condi

Matteo Sericano: la mia avventura alla Mini Transat

Matteo Sericano: "E' meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai”

Patrick Phelipon all'ARC 2019

In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019

Chioggia: Furia Buia leader provvisorio del 43° Campionato Invernale

A Capo Horn, Arkanoè, Demon X, Furia Buia e My Way le vittorie di classe

GC32: il campione è Alinghi

Alinghi si aggiudica la finale e la vittoria del GC32 Racing Tour 2019

Un mare di eventi per le festività natalizie in Friuli Venezia Giulia

Partirà già a fine mese il ricco cartellone di appuntamenti pensati dalle due località balneari del Friuli Venezia Giulia, Lignano Sabbiadoro e Grado, per Natale e Capodanno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci