venerdí, 24 settembre 2021

CNSM

Caorle: La Cinquecento parte il 29 maggio

caorle la cinquecento parte il 29 maggio
redazione

Sabato 29 maggio partirà la 47^ edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle, la Darsena dell’Orologio e il sostegno del Main Sponsor Pellegrini Impresa di Costruzioni, azienda specializzata nel settore dell’edilizia industriale e civile. 

 

La regata, quinta tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela e del Trofeo Masserotti Uvai è una delle più antiche competizioni in doppio del Mediterraneo -ideata a Caorle quasi mezzo secolo fa- e ancora oggi mantiene intatto il suo fascino. 

Il percorso si snoda lungo tutto l’Adriatico: partenza con sfondo la Chiesa della Madonna dell’Angelo, rotta verso Sansego in Croazia e quindi giù fino a San Domino alle Isole Tremiti, per tornare poi verso Sansego ultimo waypoint prima dell’arrivo a Caorle, dove spesso si decidono le sorti di queste cinquecento miglia di competizione dall’esito mai scontato.

 

“La Cinquecento è la regata clou del nostro sodalizio e anche se per questa edizione dovremmo ancora rinunciare a qualcosa sul fronte degli eventi sociali, siamo sicuri che i partecipanti potranno sentire tutto il calore della nostra città.” dichiara Gian Alberto Marcorin, Presidente del Circolo Nautico Santa Margherita “Grazie all’esperienza maturata in questi mesi di regate “lunghe, stiamo lavorando per predisporre al meglio il programma e assicurare a tutti una regata coinvolgente e competitiva, da vivere in completa sicurezza.”.

 

A poco più di dieci giorni dal via, sono una trentina le imbarcazioni iscritte che sabato 29 maggio alle ore 14.00 si ritroveranno al largo di Caorle per la partenza, una flotta di scafi eterogenea, a testimonianza che la passione per la vela d’altura è davvero trasversale. 

Dagli 8 metri di Mr. Hyde, prototipo di Rusticali-Rossi fino ai 16 metri di Moonshine, Cori 52 dei fratelli Fabio e Massimo Di Terlizzi che tornano con la stessa barca (ex Città di Bisceglie) dopo oltre vent’anni dalla prima partecipazione, la battaglia sarà assicurata nella storica categoria X2.

Tra questi due estremi ci saranno alcuni dei protagonisti delle ultime stagioni, agguerriti come sempre, dai defender Striuli-Tappeto su Black Angel, agli sfidanti Demon-x di Borgatello-Sambo, Andrebora di Mattiuzzo-Gallo, Sonia di Celeprin-Stievano, Tasmania di Di Chiara-Svetina, Tokio di Minozzi-Da Re e i temibili Juris-Luciani su Gecko.

 

Nella categoria XTutti immancabile al via Super Atax di Marco Bertozzi insieme ad altri habitué come Cattiva Compagnia di Marco Ziliotto, Forever I di Luigi Cenedese, Fulcrum III del ceco Marek Chatrny e alcuni volti nuovi, tra i quali Muzyka2 di Simone Taiuti, Give me Five di Massimo Pagliarin e Vento Cadela dell’austriaco Christoph Schloz.

 

Tante barche e velisti che andranno a caccia dei trofei challenge in palio: il Trofeo delle Vittorie per il vincitore della 500x2 in tempo reale categoria monoscafi, il Trofeo Leonardo Bronca, assegnato al miglior risultato della coppia più giovane e il Trofeo Super Atax, destinato al vincitore assoluto ORC XTutti.

Se le condizioni meteo saranno favorevoli, forse qualcuno partirà pensando anche ai record di percorrenza, imbattuti ormai da tanto tempo, nella categoria XTutti dal  2011 con 53h 31’ 05” impiegati da E1 di Aegydd Pengg mentre nella categoria X2 dal 2008 con 67h 36’ 34” dei marchigiani Piero Paniccia/Gianmaria Capecci su Calipso IV.

 

La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2021 del CNSM gode del supporto e della partnership di Comune di Caorle, Darsena dell’Orologio, Marina Sant’Andrea, Pellegrini Gruppo, Cantina Colli del Soligo, Wind Design, Up Wind by Aurora, Dial Bevande, Antal, Vennvind e Trim.

 

Come da tradizione, sarà possibile seguire l’andamento della regata attraverso il sistema di rilevamento satellitare SGS Tracking, oltre che sui profili social della regata, costantemente aggiornati. 

Le premiazioni si terranno sabato 5 maggio alle ore 19.00 in Piazza Matteotti a Caorle, unitamente a quelle de La Duecento.

 


18/05/2021 23:31:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Genova, parte la Millevele

Dovevano essere venti sostenuti e onda formata, ma gli spettri dell’ultima edizione (annullata per avverse condizioni meteo) sono stati soffiati via dal vento, lo stesso che oggi porterà in dote una decina di nodi

Dinghy12P: il titolo italiano va a Vittorio D’Albertas

Vittorio D’Albertas si conferma campione italiano della Classe Dinghy12P e si aggiudica l’ottantaseiesima edizione del Campionato Italiano Dinghy12P – Trofeo “Angelo Randazzo”

Roma Giraglia: Line Honours per Eco 40, ma la regata va a Loli Fast

Il Class 40 oceanico di Matteo Miceli, con Tullio Picciolini al timone, conquista la Line Honours della Roma Giraglia. Per Davide Paioletti vittoria assoluta e in X2 in IRC e ORC. Cygnus (Marina Militare) vince in equipaggio

Regata interzonale Open skiff, ad Ostia prevale la voglia di divertirsi e l'amicizia

Bella atmosfera fra i 35 giovani che hanno preso parte all'evento velico presso il Tognazzi Marina Village.

Mini Transat: la transizione ecologica è già "in acqua"

Solbian partner dei ministi in gara alla Mini Transat 2021 con il Kit fotovoltaico mini 6.50

Salone Nautico: gli appuntamenti di oggi 17/9

Il sole bacia il Salone Nautico e regala una splendida giornata inaugurale

E' ufficiale: Prysmian e Giancarlo Pedote insieme per il Vendée Globe 2024

L'Obiettivo Vendée Globe 2024 di Giancarlo Pedote e Prysmian Group. Tra Sport e Ambiente

Passatore 50 arriva la Festa: sabato e domenica i due appuntamenti velici tanto attesi.

Grande festa per questa imbarcazione unica nel panorama della nautica da diporto e prodotta in 136 esemplari dal Cantiere Nautico Sartini dal 1971 al 1983

Settimana Velica Internazionale: 2 prove per la flotta ORC

Ha cosi inizio il doppio fine settimana di regate di quello che è considerato un vero e proprio campionato dell’Alto Adriatico

Partita la RoundItaly Genova/Trieste

Un’ora prima dello start le barche hanno sfilato lungo la diga d’uscita del Porto di Genova per portarsi sulla linea di partenza posta di fronte alla Sturla

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci