sabato, 22 febbraio 2020

CNSM

Caorle: il 2019 del CNSM

caorle il 2019 del cnsm
redazione

Con l’ultima regata a calendario, La Cinquanta disputata in novembre, si è chiusa l’intensa stagione agonistica 2018 del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle, che traccia un bilancio dell’anno appena trascorso, guardando ai prossimi appuntamenti.

 

“Il 2018 per noi è stato un anno molto positivo, sia per l’attività didattica che per le regate d’altura, in continua crescita anche grazie al contributo di sponsor importanti che credono in noi.” dichiara Gian Alberto Marcorin, presidente del Circolo Nautico Santa Margherita “Le grande novità è stata il Villaggio Gusta La Cinquecento, per la prima volta le imbarcazioni partecipanti alla 500x2 sono state ospitate nel caratteristico Porto Peschereccio del borgo di Caorle. I regatanti hanno vissuto per tre giorni un’atmosfera di festa e il pubblico ha potuto vivere da vicino la regata, incontrando i protagonisti. Per il 2019 riproporremo sicuramente questa iniziativa con altre interessanti novità”.

 

Il calendario altura CNSM, che comprende quattro regate, ha visto nell’anno appena trascorso la partecipazione di 225 imbarcazioni, tra le quali molte hanno scelto di regatare in due o più prove e ben 81 gli scafi che hanno corso nella categoria X2.

Da quattro edizioni, le regate del Circolo Nautico Santa Margherita danno vita al Trofeo Caorle X2 XTutti, una classifica che premia il vincitore assoluto al meglio di tre prove. Il successo 2018 è andato nella categoria X2 a Demon-X di Nicola Borgatello in coppia con Silvio Sambo, nella XTutti si è imposta invece Luna per Te dello Sporting Club Duevele.

 

La stagione 2019 si aprirà il 6-7 aprile con La Ottanta sulla rotta Caorle-Grado-Pirano, per proseguire poi con le classiche La Duecento dal 3 al 5 maggio e La Cinquecento Trofeo Pellegrini dal 26 maggio al 1 giugno e terminerà il 26-27 ottobre con La Cinquanta, la più veloce sullarotta Caorle-Lignano-Grado. 

 

La Duecento e La Cinquecento Trofeo Pellegrini, valide per il Campionato Italiano Offshore con i coefficienti 2.5 e 3.0, anche nel 2018 hanno consentito ai partecipanti di guadagnare preziosi punti per la classifica nazionale, tanto da permettere a molti velisti adriatici di trovarsi ai veritici della stessa (nelle prime 30 posizioni, la metà delle imbarcazioni aveva partecipato a La Duecento e La Cinquecento). Tra questi, i soci CNSM Paolo Striuli, che con la sua Black Angel si è classificato 13^ assoluto su oltre 400 imbarcazioni e terzo della classe X2, Luna Per Te dello Sporting Club Duevele nona assoluta e Andrebora di Roberto Mattiuzzo diciassettesimo assoluto.

 

Il 2018 è stato un anno molto positivo anche per quanto riguarda la promozione della vela tra i giovani e non solo.

Per il 2019 gli appuntamenti in Spiaggia di Levante a Caorle presso la Base a Mare CNSM dedicati alle derive per adulti e ragazzi, cominceranno ad aprile con il progetto Vela a Scuola, proseguiranno poi pertutta la stagione estiva con i corsi di vela settimanali ragazzi e adulti e con i corsi SUP, per conoscere meglio Caorle, la sua laguna e il suo mare.

Infine le regate, dalla seguitissima Prosecco’s Cup Trofeo Soligo Spumanti in programma il 6 e 7 luglio, fino ad appuntamenti più sociali come il Festival delle Derive Trofeo OM Ravenna, regata open a compensi. 

 

“Siamo molto attenti alla diffusione della vela tra i giovani, una delle attività di più antica data del nostro sodalizio” continua Marcorin “Quest’anno la nostra Scuola Vela ha visto la partecipazione di oltre 350 bambini e ragazzi. L’attività è iniziata in aprile con i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Palladio di Caorle, poi è proseguita con i ragazzi dell’Istituto Vendramini di Pordenone e naturalmente abbiamo avuto moltissimi bambini e ragazzi da tutta Italia, che in estate con le famiglie trascorrono le vacanze nella nostra città”.

 

Oltre alla Scuola Vela ragazzi, dal 2018 il sodalizio di Caorle ha intrapreso un percorso rivolto alla vela d’altura con la formazione di alcuni istruttori, affiancati da professionisti del settore, per offrire una qualificata Scuola Vela d’Altura con corsi destinati sia ai neofiti, sia a quanti vogliono migliorare le proprie competenze.

Completano l’offerta formativa per gli associati anche i corsi destinati alla preparazione e al conseguimento della patente nautica.

 


21/02/2019 16:36:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Carnival Race torna allo Yacht Club Sanremo

Dopo un anno, a Marina degli Aregai, torna la Carnival Race per le classi 420 e 470. Diventato ormai un appuntamento tradizionale, ha quest’anno raggiunto un numero di iscritti record, più di 170 equipaggi da 9 Nazioni

Caorle: aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM

Sono aperte le iscrizioni alle regate offshore del CNSM che compongono il Trofeo Caorle X2 XTutti: La Ottanta (4-5 aprile), La Duecento (1-3 maggio), La Cinquecento Trofeo Pellegrini (31 maggio-6 giugno) e La Cinquanta (24-25 ottobre)

Riva di Traiano: un anticipo d'estate ferma l'Invernale

Giornata estiva perfetta per prendere il sole ma non per regatare. Il 1° marzo si ritorna in acqua

Il Velista dell’Anno FIV in programma il 24 marzo a Villa Miani - Roma

Il 24 marzo a Villa Miani – Roma, 5 finalisti d’eccezione si contenderanno il titolo di Velista dell’Anno FIV 2019. Saranno assegnati anche il premio per il miglior Timoniere - Armatore dell’anno e quello di Barca dell’Anno

Route du The: Joyon sta per battere il record di Soldini

Dopo 32 giorni di navigazione e dopo aver navigato per 16.000 miglia in acqua con una media di quasi 21 nodi, Joyon e il suo equipaggio sono pronti a battere di circa 4 giorni il record

Garda: Autunno-Inverno in rosa grazie a Lorenza Mariani

Un golfo salodiano in versione quasi primaverile, vento costante attorno ai 6-7 nodi, e la Autunno-Inverno della Canottieri Garda del presidente Marco Maroni, manda in scena tre belle regate

Giovanni Soldini e Maserati concludono la seconda prova nella Caribbean Multihull Challenge

Il trimarano Argo conquista il primo posto con soli 2 minuti di scarto su Maserati Multi 70

Rotta del The, Francis Joyon fa il record

IDEC ha battuto il record precedentemente detenuto da Giovanni Soldini (Maserati) di 4 giorni, 3 ore, 0 minuti e 26 secondi

Caribbean Multihull Challenge: una nassa ferma Soldini

Il Team di Maserati Multi 70 costretto a ritirarsi dalla prima prova, partirà oggi la seconda gara

Caribbean Multihull Challenge: per Soldini buona la terza

Maserati vince la terza prova della Caribbean Multihull Challenge con soli 26" di vantaggio su Argo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci